Nascere. Le parole per dirlo. Un percorso umanistico e scientifico
Autori e curatori
Contributi
Massimo Ammaniti, Giovanna Bestetti, Edoardo Boncinelli, Francesco Boncinelli, Monique Bydlowski, Edoardo Edoardo Calderini, Giorgio Capogna, Cristina Curtulo, Francesca Dabrassi, Renata De Benedetti Gaddini, Franco Fornari, Monica Grigio, Antonio Imbasciati, Mauro Mancia, Paola Manfredi, Elsa Margaria, Silvia Mazzoni, Francesca Menozzi, Giuliana Mieli, Ferruccio Miraglia, Gustavo Pietropolli Charmet, Umberto Piscicelli, Claude Revault d'Allonnes, Roberto Russo, Ida Salvo, Silvia Vegetti Finzi
Collana
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 304,      1a edizione  2011   (Codice editore 2000.1305)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 36,50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856835380
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856842913
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume offre una rassegna antologica della Rivista Nascere, giunta al suo trentottesimo anno di pubblicazione. Un percorso scientifico-culturale che si avvale dell’apporto di studi fra i più significativi e autorevoli per la formazione/informazione degli Operatori Sanitari.
Presentazione del volume

L'affettività ricevuta all'inizio della vita costituisce l'imprinting alla base del mondo psichico adulto. Tutto ha inizio dalla triade madre-padre-bambino, dai rapporti affettivi primari della prima infanzia sino a quelli dell'adolescenza, della maturità. Un concetto folgorante che riconosce ai sentimenti il ruolo di primo proto-motore, sin dall'epoca fetale, non solo nell'apprendimento e nella esperienza ma nello sviluppo di tutta l'individualità umana.
Questa rassegna antologica della Rivista Nascere, con i suoi trentotto anni di pubblicazione, propone un percorso scientifico-culturale attraverso apporti di studi fra i più significativi e autorevoli, toccando vari temi: lo scrigno degli affetti di Franco Fornari dove l'anima individuale viene omologata con l'amore trasmesso da madre a figlio; l'umanizzazione dell'assistenza con le nuove modalità di nascere e far nascere; le problematiche della donna-madre; il circuito ansia-paura-dolore del travaglio-parto; la vita fetale; l'individuo-bambino e l'individuo-adolescente; l'avvio alla paternità; la famiglia tra tradizione e innovazione; la nuova "neuroscienza degli affetti".
Con un particolare riferimento a una scienza perinatale multidisciplinare che fa riferimento all'ostetricia, alla neonatologia, alla pediatria, alla psicosomatica, alla psicologia clinica e alla neuro-biologia è attualmente in evoluzione per la formazione informazione degli operatori sanitari.

Marisa Casalini Farinet è nata e vive a Milano. Laureata in Lingue e letterature straniere, ha conseguito il Master di specializzazione presso la Facoltà di Psicologia dell'Università degli Studi di Milano. Ha fondato e dirige Nascere, periodico scientifico-culturale di psicologia e psicoprofilassi. Tra le sue pubblicazioni ricordiamo: Cosa si nasconde dietro le parole (Progetto nascere, 1997); I bambini e la cura (Laterza, 1997); I cappelli della regina (FrancoAngeli, 2010).

La Tempesta del Giorgione è letta da Franco Fornari come metafora del parto. Il parto è tempesta (il fulmine al centro) ma è anche "...una specie di guerra tra madre e bambino". Il soldato a lato rappresenta il padre che "...prende su di sé tutta la violenza per bonificare la simbiosi tra madre e bambino e salvare le strutture affettive primarie".

Indice


Gustavo Pietropolli Charmet, Roberto Russo, Presentazioni
Marisa Farinet, Premessa
Lo scenario degli affetti
(Franco Fornari, Il significato psicoanalitico del parto senza violenza; Franco Fornari, Codici affettivi e sogni nel puerperio; Franco Fornari, Introduzione al codice vivente; Franco Fornari, Dal complesso edipico alla nascita/parti; Franco Fornari, La nascita psichica. L'anima si struttura nel grembo materno; Franco Fornari, La madre persecutoria e la madre sacrificale; Franco Fornari, La famiglia è... L'inconscio dello Stato moderno)
La nuova nascita. Un ospedale con l'anima
(Ferruccio Miraglia, Riflessioni sul parto; Marisa Farinet, Ecosistema e psicoprofilassi al parto; Gustavo Pietropolli Charmet, La psicoprofilassi nel percorso biologico-affettivo del parto-nascita; Ferruccio Miraglia, Le dinamiche psicopatologiche del puerperio; Monica Grigio, Le dinamiche psico-emotive della gravidanza e l'accompagnamento al parto)
Nuova donna, nuova madre
(Claude Revault d'Allonnes, L'immagine del corpo dopo il parto. Minacce corporali, elaborazione e reinvestimento; Claude Revault d'Allonnes, Diventare madre. Dare senza perdere o perdere se stessa; Ida Salvo, Edoardo Calderini, Giorgio Capogna, Elsa Margaria, Analgisa epidurale in travaglio di parto; Silvia Vegetti Finzi, Evoluzione sociale e psicologia della maternità; Antonio Imbasciati, La comunicazione di affetti: farmaco dell'intersoggettività; Francesca Dabrassi, Antonio Imbasciati, La relazione di allattamento; Monique Bydlowski, Psiche trasparente in gravidanza)
L'attesa del mettere al mondo: ansia-paura-dolore
(Claude Revault d'Allonnes, Dolore e comunicazione; Ferruccio Miraglia, Il dolore in più in travaglio di parto; Giovanna Bestetti, Silvia Vegetti Finzi, Riflessioni sul "senso" del nascere e del mettere al mondo: l'analgesia nel dolore del parto; Antonio Imbasciati, Dolore del parto e capacità relazionali)
La vita fetale
(Mauro Mancia, È possibile una vita psichica nel feto?; Umberto Piscicelli, Formazione e psicosomatica; Silvia Vegetti Finzi, Il bambino rifiutato; Marisa Farinet, Lettera a un bambino che non poteva nascere; Massimo Ammaniti, Silvia Mazzoni, Francesca Menozzi, Ecografia in gravidanza e interazioni genitoriali)
Individuo bambino, individuo adolescente
(Paola Manfredi, Parole come musica; Gustavo Pietropolli Charmet, Adolescenza come seconda nascita; Renata De Benedetti Gaddini, Il processo maturativo del bambino da 0 a 3 anni)
Diventare padre
(Ferruccio Miraglia, La partecipazione del padre alla nascita; Gustavo Pietropolli Charmet, La nascita del bambino nella mente del padre; Gustavo Pietropolli Charmet, La donna madre e l'uomo maternalizzato; Marisa Farinet, Dalla caverna alla luce. Il ruolo del padre in una rilettura di Franco Fornari; Monica Grigio, Il lavoro del diventare genitori: il padre)
La famiglia e le memorie dell'anima
(Marisa Farinet, Inconscio, psiche, anima e una famiglia al di là delle parole. Una testimonianza; Silvia Vegetti Finzi, Crescere nella famiglia: innovazione e tradizione; Marisa Farinet, Famiglia tra rimpianto e desiderio; Silvia Vegetti Finzi, Diventare nonni; Marisa Farinet, Ed è subito sera)
Verso una neuroscienza degli affetti
(Antonio Imbasciati, Che cosa impara il bambino?; Ferruccio Miraglia, Occhio destro cuore afflitto, occhio sinistro cuore franco...; Marisa Farinet, Perché un approccio multidisciplinare alla nascita; Edoardo Boncinelli, Francesco Boncinelli, I fondamenti biologici dell'individualità; Cristina Curtulo, La matrice neurobiopsicologica della città di amare; Giuliana Mieli, La depressione post-partum: un mito da sfatare).