Conflitti camaleontici. Il conflitto colombiano tra il XX e il XXI secolo
Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2011   (Codice editore 1520.693)

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856843576
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume offre una lettura sociologica degli attuali conflitti interni in Colombia, dove attori armati illegali, guerriglia e paramilitari, da una parte, e ristrette comunità di civili, dall’altra, nonostante l’enorme differenza di valori, mezzi utilizzati e tipologia di obiettivi, rispondono alla medesima esigenza di creare socialità in un contesto da decenni caratterizzato dall’anomia, dalla frammentazione e dalla violenza.
Presentazione del volume

In Colombia attori armati illegali, guerriglia e paramilitari, da una parte e ristrette comunità di civili dall'altra, nonostante l'enorme differenza di valori, mezzi utilizzati e tipologia di obiettivi, rispondono alla medesima esigenza di creare socialità in un contesto da decenni caratterizzato dall'anomia, dalla frammentazione e dalla violenza. Data la lunga durata del conflitto interno e gli inevitabili mutamenti avvenuti sia a livello locale che globale, le loro azioni si fondano su una duplice esigenza: creare forti identità per mantenere la coesione sociale e aprirsi verso l'esterno per garantire l'esistenza stessa e la sopravvivenza del gruppo.
Questa lettura sociologica amplia la riflessione sugli attuali conflitti interni che, più che caratterizzarsi come manifestazioni di violenza irrazionale e criminale, si fonderebbero su configurazioni "camaleontiche" che mostrano spiccate capacità di trasformazione e adattamento nell'intento di garantire forme, più o meno legali e più o meno condivisibili, di regolazione sociale.

Valeria Rosato è dottore di ricerca in Sociologia presso il Dipartimento di Studi Internazionali dell'Università degli Studi Roma Tre e si occupa da vari anni dell'analisi dei conflitti contemporanei. Visiting Fellow presso varie università dell'America Latina, ha pubblicato recentemente: Working in International Missions: Comparing National Attitudes against the Backdrop of European Integration (Strausberg, 2008), Colombian conflict: 'postmodern' conflict? (Roma, 2009) e Lavorando insieme ci si sente più europei? Gli italiani della Eufor a Mostar (Roma-Milano, 2010).

Indice
Introduzione
Ringraziamenti
Il conflitto colombiano: tra fallimento dello Stato e fallimento della società
(Origini e sviluppi del conflitto; Gli attori del conflitto. Farc: guerriglia o narcoterrorismo?; Gli attori del conflitto. Auc: paramilitarismo o 'warlordismo'?; Fallimento dello Stato, fallimento della Società?)
Percorsi di auto-ricostruzione della società colombiana
(Conflitto e popolazione civile; La mobilitazione civile per la pace in Colombia; Esperienze locali di resistenza civile in Colombia; Il dramma del desplazamiento forzado; Santuari 'postmoderni')
Il caso della Comunità di Pace di San José de Apartadó
(Local Zones of Peace: il caso della Comunità di pace di San José de Apartadó; Il contesto. Urabá: caos e frammenti di pace; Le funzioni. Nascita e principi della Comunità di pace; Il Patronage: la comunità di pace tra locale e globale; 'Zona di pace' come alternativa al conflitto: un bilancio)
Conclusioni: conflitti e identità 'camaleontiche'
Bibliografia
Sitografia