Bullismo. Aspetti giuridici, teorie psicologiche e tecniche di intervento
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 158,      1a edizione  2011   (Codice editore 435.1.7)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22.50
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856838039
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 16.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856866636
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume, oltre a sintetizzare i concetti fondamentali della ricerca psicologica sul bullismo e a fornire un quadro di riferimento per orientarsi negli aspetti giuridici correlati, evidenzia come l’incontro tra l’approccio della psicologia giuridica e quello della psicologia della salute possa offrire una chiave di lettura del fenomeno e fornire spunti per l’attuazione di strategie mirate.
Presentazione del volume

Il comportamento disciplinare degli alunni delle nostre scuole tiene banco, da qualche anno, sui mezzi di informazione, a causa, soprattutto, di alcuni gravi episodi che hanno destato allarme nell'opinione pubblica e indotto il Ministero dell'Istruzione ad assumere iniziative di contrasto al fenomeno, catalogato con il termine di bullismo quando assume determinate caratteristiche sulle quali concorda la letteratura scientifica.
Questo volume, oltre a sintetizzare i concetti fondamentali della ricerca psicologica sul bullismo e a fornire un quadro di riferimento per orientarsi negli aspetti giuridici correlati al problema del bullismo e, più in generale, della devianza minorile, evidenzia come l'incontro tra l'approccio della psicologia giuridica e quello della psicologia della salute possa offrire una chiave di lettura del fenomeno e fornire spunti per l'attuazione di strategie mirate.
Per la sinteticità e la sistematicità degli argomenti trattati il volume può costituire un testo di studio per studenti universitari e uno strumento di lavoro per psicologi, giuristi, insegnanti, dirigenti scolastici, assistenti sociali, forze dell'ordine e per tutti coloro che, a vario titolo, si occupano di bullismo e di devianza giovanile.

Angela Guarino , psicologa clinica e psicoterapeuta, insegna Psicologia dello sviluppo, Educazione alla salute e Psiconcologia presso la Facoltà di Medicina e Psicologia della Sapienza - Università di Roma. Dirige il Servizio di Psico-Oncologia della A.S.L. Roma G. Coordina progetti formativi presso L'Agenzia di Sanità Pubblica della Regione Lazio. Ha pubblicato numerosi lavori scientifici sull'educazione alla salute e sui comportamenti a rischio in età evolutiva, sulla psiconcologia e sullo stress genitoriale.
Riccardo Lancellotti , psicologo e dirigente scolastico, si è formato in psicologia giuridica presso l'Istituto di Alta Formazione di Roma. Cultore della materia di Psicologia dello sviluppo c.a. presso la Sapienza - Università di Roma. Ha pubblicato numerosi lavori sulla legislazione scolastica, sul comportamento sociale, sulle basi biologiche del comportamento e sull'educazione alla salute.
Grazia Serantoni , psicologa clinica dell'età evolutiva, è formatrice in ambito sanitario ed esperta in conduzione di gruppi. Cultore della materia di Psicologia dello sviluppo c.a. presso la Sapienza - Università di Roma. Ha pubblicato numerosi lavori scientifici sull'educazione alla salute, sulla psiconcologia e sullo stress genitoriale.

Indice


Introduzione
Parte I. Bullismo: aspetti psicologici ed educativi
Il bullismo
(Che cos'è il bullismo; Variabili legate al sesso e all'età; Bullo e vittima: due ruoli complementari; Fattori di rischio e fattori protettivi; Le reazioni dei pari al bullismo: testimoni, difensori, gregari,spettatori; Il bullismo elettronico; Determinanti psicosociali del bullismo)
L'aggressività: fattori biologici e sociali
(Basi neurofisiologiche dell'aggressività; Teorie istintualistiche; La pseudospeciazione culturale; Teorie energetiche e teorie informazionali)
La carriera deviante e il ruolo degli adulti
(Il ruolo della famiglia; Il ruolo degli insegnanti e della scuola; Le responsabilità degli adulti; La deviazione dal determinismo lineare alla logica circolare; Il triangolo dell'azione deviante; Azione deviante e ruolo deviante; La carriera deviante)
Bullismo e disturbi del comportamento
(I disturbi della condotta; Il Disturbo antisociale di personalità; Disturbi del comportamento e disciplina scolastica)
Francesca Nuccetelli, Il comportamento pro sociale
(L'animale "altruista"; La prosocialità nell'uomo; Gli approcci teorici alla prosocialità; Empatia e prosocialità; Personalità e prosocialità; Sviluppo della prosocialità e differenze di genere)
Modelli e tecniche di intervento
(Strumenti; Primo: non stigmatizzare; Il sociogramma di Moreno; La promozione delle competenze psicosociali; Le Life SKills; Life SKills e bullismo; Interventi diretti e indiretti)
Parte II. Bullismo: aspetti psicogiuridici e normativi
La psicologia giuridica e la psicologia della salute di fronte al bullismo
(Bullismo e psicologia giuridica; La psicologia del diritto o legale; La psicologia delle situazioni problematiche e a rischio in età evolutiva finalizzata alla tutela dei minori; La psicologia dei comportamenti problematici di tipo deviante e criminale; Bullismo e psicologia della salute)
La responsabilità dei minori nell'ordinamento giuridico italiano
(Imputabilità e responsabilità; Il concetto di imputabilità nel codice penale italiano; L'imputabilità dei minorenni nell'ordinamento giuridico italiano; L'accertamento dell'imputabilità del minore nel codice di procedura penale minorile (DPR 448/1988); La valutazione psicologica dell'imputabilità nel processo penale minorile)
Perché nessuno si perda; la funzione educativa delle sanzioni per i minori
(Lo Statuto delle studentesse e degli studenti; Il significato delle sanzioni; Dalla maturità alla responsabilità; Né buonisti né forcaioli)
Quando l'infrazione disciplinare è anche reato: obblighi del personale della scuola e del dirigente scolastico
(L'imputabilità; Il reato; L'obbligo di denuncia; Quando si deve inoltrare la denuncia?; A chi si deve inoltrare la denuncia?; Che cosa fare se l'alunno no ha compiuto i 14 anni?; Il bullismo è un reato?)
Le innovazione della normativa scolastica per arginare il bullismo
(La riforma dello Statuto delle studentesse e degli studenti; Il voto di condotta; Il Patto di corresponsabilità educativa; Cittadinanza e Costituzione)
Appendice
Romina Giuliani, La valutazione del bullismo. Metodi e strumenti di misura utilizzati nella ricerca sul bullismo
(Premessa; Osservazioni; Interviste; Peer Nomination; Valutazioni degli insegnanti; Self-report; Strumenti self-report basati sulla definizione; Strumenti self-report basati sul comportamento; Considerazioni conclusive)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità