Antropologia culturale, infermieristica e globalizzazione

Contributi
Alberto Ardissone, Fabio Belli, Paola Canestrini, Lorena Cossu, Alessandro Fabbri, Massimo M. Greco, Roberto Latina, Germana Lisi, Alessia Manca, Fausta Martino, Chiara Mastroianni, Lucia Portis, Gennaro Rocco, Maria Teresa Russo, Alessandra Sannella, Carla Settimi, Silvia Stivani, Debora Viviani, Caterina Zaccone
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 256,   1a ristampa 2013,    1a edizione  2011   (Codice editore 1341.2.51)

Antropologia culturale, infermieristica e globalizzazione
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 29,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844436

In breve

La connessione tra antropologia e nursing, nel processo di globalizzazione, assume connotati nuovi, ricchi di spunti di riflessione che non possono essere trascurati nella formazione professionale dell’infermiere e di tutte le professioni sanitarie. In tal senso, il volume si propone di concorrere al miglioramento dell’approccio transculturale al nursing.

Presentazione del volume

Da circa cinquanta anni in ambito anglosassone l'antropologia e il nursing hanno costituito una realtà culturale d'avanguardia che ha trovato un proprio spazio di legittimità, ed anche in Italia negli ultimi anni tale proficua collaborazione comincia a dare i suoi frutti. Dai primi anni '70, queste discipline hanno tracciato un comune percorso d'intesa che ha configurato un sapere fecondo, basato sul riconoscimento dell'umanità della persona e della vera essenza ontologica del riconoscere l'uomo nella sua complessità come terreno comune di riflessione.
La connessione tra antropologia e nursing, nel processo di globalizzazione, assume connotati nuovi, ricchi di spunti di riflessione che non possono essere trascurati nella formazione dell'infermiere e di tutte le professioni sanitarie. Il presente volume, in tal senso, si propone di concorrere al miglioramento dell'approccio transculturale al nursing.
L'antropologia, infatti, nel suo approccio originale allo studio della relazione infermiere-paziente, evidenzia l'importanza di alcune dinamiche quali: l'intersoggettività, le dinamiche interazionali tra più attori coinvolti nel processo di cura, nonché esalta tutte quelle componenti che affondano le loro radici al di là di una razionalità logica. Il testo è diviso in due parti: una più marcatamente teorica e di approfondimento delle teorie socio-antropologiche, e una pratica, volta alla conoscenza del nursing nelle sue dimensioni antropologiche e spendibili.

Veronica Agnoletti , assegnista e professore a contratto in Sociologia Corso Avanzato presso la Facoltà di Scienze Politiche "R. Ruffilli" (Forlì, Università degli Studi di Bologna). Tra le ultime pubblicazioni: "Il rapporto medico-paziente e l'infermiere: nuove forme di care", in Lombi L. e Stievano A. (a cura di) (2011), Introduzione alla sociologia della salute. Manuale per la professione infermieristica , FrancoAngeli, Milano; Cipolla C., Agnoletti V. (2011) (a cura di), La spendibilità della sociologia fra teoria e ricerca , FrancoAngeli, Milano.
Alessandro Stievano è dottore di ricerca in scienze infermieristiche per l'Università degli studi di Roma Tor Vergata e Nurse research fellow per il Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica del Collegio Ipasvi di Roma. Per i nostri tipi ha curato con Linda Lombi (2011), Introduzione alla sociologia della salute. Manuale per la professione infermieristica , FrancoAngeli, Milano.

Indice



Guido Giarelli, Prefazione
Veronica Agnoletti, Introduzione
Parte I. Antropologia culturale. Un'introduzione
Carla Settimi, Definizione ed origine dell'antropologia culturale
Alessandra Sannella, La storia dell'antropologia culturale. Considerazioni preliminari
Alberto Ardissone,
L'antropologia e le scienze umane altre
Alessia Manca,
La cultura in una prospettiva polisemica e correlazionale
Alessandro Fabbri,
Le istituzioni sociali in prospettiva comparata
Fausta Martino , Personalità e cultura nella società
Paola Canestrini, La comunicazione come elemento fondamentale di una disciplina socio-sanitaria
Debora Viviani,
Un nuovo concetto di salute, cura e corpo
Parte II. Concetti di base dell'antropologia per la professione infermieristica
Maria Teresa Russo, Corpo, malattia e domanda di senso: dall'antropologia culturale all'antropologia filosofica
Laura Portis,
Il dolore e le sue componenti culturali
Silvia Stivani, La diversità religiosa dei pazienti e l'assistenza infermieristica
Germana Lisi,
Lo sguardo antropologico e l'etnografia della corsia
Massimo M. Greco, Narrative Based Care e ricerca infermieristica
Caterina Zaccone,
Integrazione sociosanitaria e lavoro in équipe sul territorio
Chiara Mastroianni, Fabio Belli, Lorena Cossu, Roberto Latina,
Cure palliative transculturali. Gesti di cura di fronte alla morte e al morire
Gennaro Rocco e Alessandro Stievano,
Conclusioni. La relazione infermiere-paziente come base antropologica delle scienze infermieristiche
Alessandro Stievano, Veronica Agnoletti, Glossario
Gli autori.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi