La finanza territoriale in Italia. Rapporto 2012
Contributi
Matteo Barbero, Agnese Casolaro, Alberto Ceriani, Manuela Cocci, Renato Cogno, Giuseppe Ferraina, Roberta Garganese, Angelo Grasso, Sabrina Iommi, Patrizia Lattarulo, Stelio Mangiameli, Alessandro Panaro, Santino Piazza, Riccardo Podestà, Giancarlo Pola, Elisa Rebessi, Anna Maria Tanda
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2012   (Codice editore 1820.249)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820405229
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 19,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856862966
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il Rapporto analizza i profondi cambiamenti in atto nella finanza pubblica e nella finanza locale del nostro Paese in questi anni di difficile crisi economica. Attraverso la lettura congiunturale degli indicatori di bilancio si analizza la risposta delle amministrazioni agli interventi normativi e le strategie intraprese per salvaguardare il livello dei servizi.
Presentazione del volume

Il Rapporto 2012 sulla Finanza territoriale in Italia analizza i profondi cambiamenti in atto nella finanza pubblica, in generale, e nella finanza locale, in particolare, del nostro Paese in questi anni di difficile crisi economica. In risposta all'instabilità dei mercati finanziari internazionali, l'inasprirsi delle misure di rientro del debito stanno imponendo una radicale revisione del modello di welfare che ha a lungo caratterizzato il Paese. Gli enti locali sono stati chiamati a contribuire al risanamento e il Rapporto analizza l'impatto delle misure del governo sulla offerta di servizi ai cittadini e la sua articolazione territoriale.
Attraverso la lettura congiunturale degli indicatori di bilancio si analizza la risposta delle amministrazioni agli interventi normativi e le strategie da questi intraprese per salvaguardare il livello dei servizi. Gli enti territoriali sono, infatti, sempre più stretti tra la crescente domanda degli utenti, derivante alla difficile fase economica, e i vincoli di spesa e sul personale. L'assegnazione a scala locale del gettito di alcune imposte avviene a parità di entrate, con l'effetto di trasferire a scala locale la responsabilità fiscale senza rendere, però, disponibili nuove risorse. Cosa questa che sarà difficilmente comprensibile per il cittadino.
Una componente importante dell'evoluzione in atto nell'organizzazione amministrativa è costituita dagli assetti istituzionali. Mentre la prima parte del Rapporto è dedicata agli aspetti finanziari, in una lettura congiunturale, la seconda parte di natura monografica è dedicata quest'anno alle diverse esperienze regionali di unioni di comuni e ai possibili effetti del riordino dei livelli provinciali.
La terza parte, come di consueto, colloca le vicende del nostro Paese e dei suoi territori in un confronto internazionale.

L'IRES produce studi monografici sulla struttura e sull'evoluzione del governo locale del Piemonte. Le vicende della finanza locale e le sue dinamiche nella regione sono analizzate anche nell'ambito dell'annuale Relazione socio-economica.
L'IRPET, oltre a compiere studi monografici sul federalismo e sui problemi della fiscalità decentrata, produce il rapporto periodico La Finanza locale in Toscana. Effettua anche stime territorialmente disaggregate sul gettito e sugli effetti distributivi sulle principali imposte.
SRM - Studi e Ricerche per il Mezzogiorno, Centro Studi collegato al Gruppo Intesa Sanpaolo, è specializzato nell'analisi delle dinamiche economiche regionali con particolare attenzione al Mezzogiorno e al Mediterraneo. I filoni di ricerca sono: infrastrutture, finanza pubblica e public utilities, economia e imprese profit e nonprofit, economia del Mediterraneo.
Éupolis Lombardia - Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione supporta l'esercizio delle funzioni di Regione Lombardia, attraverso la promozione e diffusione di un sistema avanzato di conoscenze al fine di sostenere, secondo il principio di sussidiarietà, lo sviluppo complessivo del territorio lombardo e degli enti, istituzioni e organismi a esso relazionati.
L'IPRES - Istituto Pugliese di Ricerche Economiche e Sociali è un'associazione di enti pubblici, espressione del sistema delle Autonomie locali e funzionali della Puglia. L'attività di ricerca riguarda diversi ambiti: la finanza locale, il welfare, il capitale umano, la programmazione territoriale e lo sviluppo locale, le relazioni internazionali e i flussi migratori nell'area euro-mediterranea. Liguria Ricerche: questa è la presentazione:
Liguria Ricerche S.p.A. supporta la Regione Liguria nell'attività di programmazione generale e di settore attraverso studi e ricerche sull'economia e la società ligure. La società svolge inoltre attività di assistenza tecnica a programmi e progetti cofinanziati dall'Unione Europea e dallo Stato che interessano il territorio regionale.

Indice


Presentazione del volume
Parte I. Fatti e dinamiche della finanza degli Enti locali italiani
Renato Cogno, Santino Piazza, Andamenti recenti della finanza locale italiana
Patrizia Lattarulo, Giuseppe Ferraina
, Analisi territoriale della finanza comunale
Angelo Grasso, Roberta Garganese, La distribuzione funzionale della spesa delle amministrazioni locali e regionali: un'analisi attraverso i Conti Pubblici Territoriali
Alessandro Panaro, Agnese Casolaro,
Il finanziamento degli investimenti degli enti locali: gli strumenti e il loro utilizzo
Parte II. Approfondimenti tematici. La riorganizzazione del governo locale: la risposta delle regioni
Stelio Mangiameli, I profili istituzionali della legislazione della crisi, con particolare riferimento alle autonomie territoriali
Renato Cogno,
Esperienze di cooperazione tra comuni in Piemonte
Riccardo Podestà, Il caso della Regione Liguria
Sabrina Iommi, La Toscana: una lunga esperienza nella cooperazione intercomunale
Alberto Ceriani, Manuela Cocci, Elisa Rebessi,
Gestione associata obbligatoria tra piccoli Comuni. Elementi di scenario e processi in atto in Lombardia
Alessandro Panaro, Consuelo Carreras,
La gestione associata obbligatoria: riflessioni sulle risposte dei Comuni campani alla necessità di riorganizzazione finanziaria e gestionale
Alberto Ceriani, Anna Maria Tanda,
Prospettive di ruolo della nuova Provincia
Matteo Barbero,
I piccoli comuni fra obblighi di gestione associata delle funzioni e vincoli di finanza pubblica
Parte III. Scenario internazionale
Giancarlo Pola, Ricominciando dalle origini: lezioni dal federalismo "primigenio" degli Stati Uniti d'America
Appendice statistica.