Il disegno congiunto della famiglia. Uno strumento per l'analisi delle relazioni familiari
Contributi
Vittorio Cigoli
Livello
Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 174,   1a ristampa 2018,    1a edizione  2012   (Codice editore 1305.169)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820411275

In breve
Una novità assoluta nel panorama nazionale e internazionale, uno strumento che si presta all’impiego in ambiti valutativi, consulenziali, educativi e clinici. Il testo analizza l’evoluzione dell’utilizzo del disegno familiare come strumento di indagine psicologica, sia negli interventi psicodiagnostici e nella clinica infantile, sia nelle varianti più frequentemente utilizzate nella ricerca sulle relazioni familiari.
Utili Link
Terapia Familiare Recensione (di Semira Tagliabue)… Vedi...
Presentazione del volume

Il Disegno Congiunto della Famiglia rappresenta una novità assoluta nel panorama nazionale ed internazionale: si tratta infatti del primo strumento grafico-interattivo pensato per la famiglia per il quale sia stato costruito e validato un sistema di codifica e di valutazione analitico e sintetico. Esso consente di leggere le relazioni familiari in situazioni di tipo clinico e socio-educativo, spesso contrassegnate dalla difficoltà di utilizzare il codice linguistico o che necessitano, per essere adeguatamente comprese, di una valutazione che oltrepassa il canale dialogico-narrativo.
Il testo analizza l'evoluzione dell'utilizzo del disegno familiare come strumento di indagine psicologica, sia negli interventi psicodiagnostici e nella clinica infantile, sia nelle varianti più frequentemente utilizzate nella ricerca sulle relazioni familiari. Presenta poi una versione innovativa del Disegno Congiunto della Famiglia proponendo un sistema di codifica analitico dei suoi elementi costitutivi. A partire da questo primo livello di analisi viene definito un sistema di calcolo sintetico dei risultati che dà luogo ad una classificazione tipologica delle configurazioni familiari. La presentazione è infine arricchita da una completa esemplificazione applicativa dello strumento in diversi contesti d'uso, illustrando una casistica che attraversa le diverse configurazioni familiari individuate.
Lo strumento si presta all'impiego in ambiti valutativi, consulenziali, educativi e clinici ed è indicato per famiglie con figli in età 3-13 anni. È utilizzabile da operatori dell'ambito psico-sociale quali psicologi, psicopedagogisti, assistenti sociali ed educatori.

Marialuisa Gennari è ricercatore di Psicologia clinica presso l'Università Cattolica di Brescia. Si occupa di famiglia e di dinamiche coniugali, in particolare di migrazione, separazione, divorzio e violenza di coppia. Per i nostri tipi ha curato: con S. Di Nuovo, L'incontro con l'altro: migrazioni e culture familiari. Strumenti per il lavoro psicologico (2011).
Giancarlo Tamanza è professore associato di Psicologia clinica presso l'Università Cattolica di Brescia. È direttore scientifico dei Master di II livello di Utilizzo collaborativo dei test nella clinica e nella psicoterapia e di Psicologia giuridica: interventi clinici nei contesti giudiziari. Per i nostri tipi ha pubblicato: con Caterina Gozzoli, Family Life Space. L'analisi metrica del disegno (1998); Anziani. Rappresentazioni e transizioni nell'ultima età della vita (2001).

Indice


Vittorio Cigoli, Introduzione
Il disegno della persona e della famiglia in psicologia
(Perché il disegno?; Validità e attendibilità del disegno; I disegni della figura umana; I disegni della famiglia)
Il Disegno Congiunto della Famiglia
(La griglia di lettura del disegno; Gli indicatori di prodotto; Gli indicatori di processo)
La validazione della griglia di analisi e il calcolo di una categorizzazione tipologica
(Il campione; L'analisi univariata; La cluster analysis; Il calcolo della valutazione sintetica del DCdF)
Applicazioni esemplificative
(La configurazione familiare ottimale: semplicemente insieme, nel giardino di casa; La configurazione familiare generativa: una cartolina dallo Sri Lanka; La configurazione familiare caotica: quando il punto di equilibrio è una linea di galleggiamento; La configurazione familiare a paternità fragile: un problema di coppia; La configurazione familiare separata: quando la famiglia è la somma delle sue parti; La configurazione familiare multiproblematica: quando disegnarsi come famiglia è impossibile!)
Il rilancio
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità