La componente biologica: dalla marginalità al recupero nell'universo dei fatti sociali

La sessualità

Autori e curatori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 160,      1a edizione  2012   (Codice editore 1520.728)

La componente biologica: dalla marginalità al recupero nell'universo dei fatti sociali. La sessualità
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820412517

In breve

Alla luce dell’innegabile progresso scientifico e culturale maturato nell’ultimo mezzo secolo, le ambiguità analitiche di maestri della sociologia come Durkheim o Weber si prestano a nuove riflessioni, in un’ottica che, riconsiderando l’articolazione bipolare della dimensione della componente biologica, recupera all’universo sociologico quegli ambiti egemonizzati dalla dilagante medicalizzazione e psicologizzazione.

Presentazione del volume

Ancorché alcuni aspetti della componente biologica come l'alimentazione e la sessualità facciano parte degli interessi di tanti sociologi, il dibattito contemporaneo non mostra ancora, salvo alcune eccezioni, il necessario impegno per la tematizzazione sistematica dei limiti storici, che continuano a marcare il rapporto tra la componente biologica e la componente socio-culturale. L'inadeguatezza del dibattito trova corrispondenza nella tradizione sociologica del Novecento, ed è evidente nel diverso approccio teorico dei founding fathers della sociologia.
Nell'olismo assolutizzante di Durkheim e nello storicismo problematico di Weber si rispecchia l'analoga modalità di qualificare la componente biologica come mancante dei requisiti fondamentali che contrassegnano i fatti sociali. L'assunto epistemologico di Durkheim e di Weber, dalla fine dell'Ottocento fino agli anni Cinquanta del Novecento, è riuscito ad espellere la componente biologica, in tutta la sua complessità, dall'universo dei fatti sociali, consentendo a studiosi di altri ambiti disciplinari di "sconfinare" ed affermare il loro predomino.
Alla luce dell'innegabile progresso scientifico e culturale maturato nell'ultimo mezzo secolo, le ambiguità analitiche dei maestri summenzionati si prestano a nuove riflessioni, in un'ottica che, riconsiderando l'articolazione bipolare della dimensione della componente biologica, recupera all'universo sociologico quegli ambiti egemonizzati dalla dilagante medicalizzazione e psicologizzazione.

Carmelo Carabetta è professore di Sociologia generale presso la Facoltà di Scienze Politiche dell'Università di Messina. È autore di numerose pubblicazioni fra le quali: Amore e trasformazioni culturali e sociali (FrancoAngeli, Milano, 2002); Corpo forte e pensiero debole. Immagine efficientismo, edonismo, sessualità e corpo umano nel postmodernismo (FrancoAngeli, Milano, 2007); Giovani, cultura e famiglia (FrancoAngeli, Milano, 2010); "La famiglia monogamica nucleare tra monogamia seriale e defamiliarizzazione" in C. Carabetta (a cura di), Giovani, cultura e famiglia (FrancoAngeli, Milano, 2010).

Indice



Parte I
La componente biologica secondo alcune teorie fondamentali della tradizione sociologica
(Introduzione; Tra emarginazione analitica ed ambiguo riconoscimento: la componente biologica nelle sociologie di Durkheim e di Weber)
La componente biologica nella sociologia persosiana
(Il rapporto fra componente biologica e componente socio-culturale nelle coordinate teoriche della sociologia personiana; Lo sbocco dell'impasse epistemologica di Durkheim; L'influenza del "comportamento sociale" di Mead; I termini dell'integrazione tra componente biologica e componente socio-culturale in Toward a General Theory of Action e in Il sistema sociale; I modi di orientamento motivazionale; Dagli impulsi generici ai bisogni-disposizione; La plasticità dell'organismo umano come principio di articolazione tra la componente biologica e la componente culturale dell'azione; Il ricorso all'organismo del soggetto agente come frame della concettualizzazione analitica di processi e strutture sociali; I termini innovativi dell'integrazione tra componente biologica e componente socio-culturale in Sistemi di Società)
La componente biologica della sociologia fenomenologica di Berger-Luckmann e nella sociologia di Goffman
(Brevi accenni sull'influenza dei teorici della bioantropologia e della filosofia della quotidianità germaniche; A. Gehlen; J. Üxküll; M. Plessner; M. Heidegger; L'integrazione tra componente biologica e componente socio-culturale ne La realtà come costruzione sociale; L'integrazione tra componente biologica e componente sociale in Goffman; Il recupero della componente biologica e componente sociale in Goffman; Il recupero della componente biologica nell'universo dei fatti sociali in Helmut Schelsky; Conclusioni)
Parte II
La bipolarità della componente biologica come modello interpretativo per il suo inserimento nel numero dei fatti sociali
(Introduzione; Una nuova chiave interpretativa della componente biologica per superare le storiche ambiguità analitiche; La componente biologica fra pulsioni e pulsazioni; Fatti sociali, pulsioni, cultura)
Parte III
Componente biologica, cultura e sessualità
(Introduzione; La sessualità e le sue trasformazioni; La primazia della componente biologica e la sessualità desublimata: dalle origini del cristianesimo all'inizio della età moderna; Componente biologica, genere e repressione; La prima rivoluzione sentimentale, ovvero l'amore cortese come iniziale matrice del contenimento della componente biologica; La seconda rivoluzione sentimentale e la nascita dell'amore romantico come presupposto dell'istituzionalizzazione della componente biologica; La componente biologica come oggetto di sublimazione nella tradizione culturale del modernismo)
Componente biologica, cultura e sessualità
(Introduzione; componente biologica e lo sgravio dai limiti storici; La sessualità come bisogno naturale complesso; Modelli di orientamento culturale ed istituzionalizzazione della sessualità: il peso delle norme sociali e delle norme giuridiche presso sociologi classici)
Postmodernismo e liberalizzazione della componente biologica
(Introduzione; La fisionomia della componente biologica sessuale; La sessualità contemporanea come metafora di un nuovo biologismo)
Bibliografia di riferimento.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi