Hans Kelsen. Normativismo e diritto privato
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 368,      1a edizione  2012   (Codice editore 1136.95)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35.00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820415600

In breve
Attraverso una ricostruzione sistematica, questo libro cerca di riparare a una visibile e non più giustificabile trascuratezza, quella sull’apporto fornito da Kelsen all’analisi teorica delle principali categorie del diritto privato, offrendo un’immagine completa dello studioso praghese.
Presentazione del volume

A quarant'anni dalla scomparsa di Kelsen non è stata ancora colmata una significativa lacuna che si riscontra da tempo nella interpretazione del suo pensiero: l'apporto fornito dallo studioso praghese per l'analisi teorica delle principali categorie del diritto privato.
Non si contano gli studi che si sono cimentati sulle difficoltà metodologiche del normativismo, sulle implicazioni del purismo nel campo del diritto pubblico e internazionale, sulla ricaduta della dottrina della democrazia. Scarna è rimasta invece l'attenzione per il lavoro di decostruzione dei concetti del diritto privato intrapreso dal normativismo con la negazione del dualismo tra diritto soggettivo e diritto oggettivo.
Attraverso una ricostruzione sistematica, questo libro cerca di riparare ad una visibile e non più giustificabile trascuratezza offrendo così una immagine completa del Kelsen "privatista".

Michele Prospero è docente di Filosofia del diritto e Scienza politica nella Facoltà di Scienze politiche, sociali e della comunicazione dell'Università La Sapienza di Roma. Dirige la rivista Democrazia e Diritto . Per i nostri tipi ha già pubblicato: Alle origini del laico (2006); La Costituzione tra leaderismo e populismo (2007); Filosofia del diritto di proprietà (2 volumi, 2009).

Indice


Michele Prospero, Premessa
Normativismo e diritto privato
(Sulla fortuna del Kelsen privatista; Il disegno assiomatico di Kelsen; Le maschere del giusnaturalismo; La geometria del diritto; Società e norma)
Critica del diritto soggettivo
(Il concetto di persona; Il soggetto e il negozio giuridico; Limiti della teoria del diritto come coercibilità; L'efficacia possibile; L'ideologia dei diritti soggettivi)
Diritto ed economia
(La polemica contro il marxismo; Il prototipo del rapporto giuridico; Diritti e obblighi; Contratto e lavoro; Stato e diritto civile; L'ordine normativo del mercato)
Diritto privato e diritto pubblico
(Il diritto e l'interesse; Economia-società-diritto; Politica del diritto ed economia; Stato di giustizia e costituzione)
Fuori norma
(Diritto puro e società civile globale; Norma e potenza; Il principio di maggioranza e il diritto-norma; L'efficacia del normativismo; Procedura e funzione; Il diritto tra senso e significato; Tra nichilismo e irrazionalismo; La crisi del normativismo).