Organizzare i distretti culturali evoluti
Contributi
Quirino Camerlengo, Claudia Dossena, Francesco Sotti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 328,      1a edizione  2013   (Codice editore 366.87)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 25,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Anche in Italia è iniziato un dibattito sul ruolo della cultura per lo sviluppo socio-economico di un territorio. Questo lavoro ambisce a fornire supporto a tale dibattito con particolare riferimento ai concetti di distretto culturale e distretto culturale evoluto.
Presentazione del volume

La ricerca degli ultimi anni ha evidenziato la centralità del territorio per spiegare le opportunità e i vincoli ai processi di sviluppo economico. Negli attuali scenari economici, la competitività delle imprese dipende in misura crescente dalla più ampia competitività dei sistemi, economici e territoriali, nei quali esse sono inserite. Acquistano dunque rilievo non solo le caratteristiche tangibili, ma anche quelle intangibili e culturali che danno origine a un'atmosfera impalpabile, non facilmente replicabile, fatta di esperienze, miti, riti, consuetudini, folklore e particolarità linguistiche ma anche conoscenze diffuse, pratiche innovative e know-how legati più direttamente alla sfera economico-produttiva.
Anche in Italia è iniziato un dibattito sul ruolo della cultura per lo sviluppo socio-economico di un territorio.
Questo lavoro ambisce a fornire quattro tipi di supporto a tale dibattito: concettuale, con particolare riferimento ai concetti di distretto culturale e distretto culturale evoluto e al loro confronto con il più noto modello di distretto industriale; teorico e normativo, proponendo un approccio contestualmente di analisi e progettazione di un distretto culturale (evoluto) secondo un metodo di designing piuttosto che di design, per consentire allo stesso tempo implementazioni pragmatiche, sperimentazioni creative e apprendimento contestuale; di approfondimento del quadro normativo e istituzionale, come prodromo al confronto di assetti di governance alternativi per un distretto culturale, anche in considerazione del ruolo centrale, per tali iniziative, assunto dalle istituzioni pubbliche nel nostro Paese; di riflessione intorno a casi internazionali di successo e di confronto tra recenti progetti sviluppati in Italia.

Alberto Francesconi è ricercatore confermato di Organizzazione aziendale e titolare del corso di Organizzazione aziendale presso il Dipartimento di scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi di Pavia. È autore di numerose pubblicazioni a livello nazionale e internazionale e si è occupato di innovazione strategico-organizzativa nel turismo alpino, di modelli di implementazione e di strategie per lo sviluppo del turismo sostenibile nei sistemi locali, di distretti culturali.
Gabriele Cioccarelli è professore ordinario di Organizzazione aziendale e docente di Organizzazione dei sistemi informativi aziendali presso il Dipartimento di scienze economiche e aziendali dell'Università degli Studi di Pavia. È autore di diversi libri e articoli sulla progettazione e il cambiamento organizzativo nei distretti turistici e culturali.

Indice


Alberto Francesconi, Gabriele Cioccarelli, Prefazione
Claudia Dossena, Gabriele Cioccarelli, Dal distretto industriale al distretto culturale evoluto
(Introduzione; La letteratura di riferimento; L'evoluzione del distretto industriale; Bibliografia)
Alberto Francesconi, Territorio, risorse, conoscenze e competenze per organizzare il distretto culturale evoluto
(Introduzione; Il patrimonio culturale come risorsa per lo sviluppo socio-economico territoriale; Il territorio come contesto di analisi e progettazione culturale; Il territorio come insieme di risorse, conoscenze e competenze; Le risorse e le competenze di un distretto culturale; I confini del distretto culturale; Il ruolo della pubblica amministrazione; Bibliografia)
Alberto Francesconi, L'analisi strategico-organizzativa e la progettazione di un distretto culturale evoluto
(Dai concetti a un modello sistemico-relazionale per i distretti culturali; Strumenti di base per l'analisi e la progettazione dei distretti culturali; Dall'analisi alle azioni di distrettualizzazione; L'assetto di governance di un distretto culturale e un quadro di sintesi; Bibliografia)
Quirino Camerlengo, Analisi del quadro normativo-istituzionale per i distretti culturali
(Introduzione; La cultura tra Stato, Regioni ed enti locali nella Costituzione e nella legislazione ordinaria; La disciplina dei beni e delle attività culturali; La gestione dei servizi culturali; La scelta del modello gestionale; Conclusioni; Bibliografia)
Claudia Dossena, Il distretto culturale e il distretto culturale evoluto tra teoria ed empirìa
(Introduzione; La cultura e lo sviluppo socio-economico di un territorio: esperienze in campo nazionale e internazionale; Le dimensioni di confronto dei distretti culturali; Conclusioni; Bibliografia)
Francesco Sotti, Appendice: la fattibilità economico-finanziaria di un progetto di distretto culturale
Gli autori.