Educazione, laicità e democrazia. Tra le pagine di Antonio Santoni Rugiu
Contributi
Georgina M. Ester Aguirre Lora, Egle Becchi, Luciana Bellatalla, Caterina Benelli, Luca Bravi, Franco Cambi, Umberto Cattabrini, Carmela Covato, Antonia Criscenti, Rosella Frasca, Angela Giallongo, Loredana Giannicola, Silvia Guetta, Lando Landi, Andrea Mannucci, Mimmo Pesare, Tiziana Pironi, Dario Ragazzini, Marcello Rossi, Rodolfo Sacchettini, Saverio Santamaita, Roberta Santoni Rugiu, Angelo Semeraro, Nicola Siciliani de Cuminis, Giuseppe Spadafora, Gianfranco Staccioli, Maria Tomarchio, Giuseppe Trebisacce, Marcello Trentanove
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 320,      1a edizione  2013   (Codice editore 249.2.1)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37.00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820421793
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 26.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891720719
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Un primo bilancio dell’ininterrotto e intenso impegno di Antonio Santoni Rugiu, studioso di fama internazionale, fra gli intellettuali più autorevoli del secondo Novecento e del primo decennio del nostro secolo. Il volume presenta una lettura approfondita e critica dei suoi scritti, svolta da accreditati studiosi delle questioni educative, allievi e amici.
Utili Link
ASSR Recensione (di Michel Ostenc)… Vedi...
Presentazione del volume

Studioso di fama internazionale, Antonio Santoni Rugiu è da annoverare fra gli intellettuali più autorevoli del secondo Novecento e del primo decennio del nostro secolo.
Si è occupato per oltre sessant'anni di moltissimi temi di ricerca in ambito storico-educativo, con una produzione scientifica assai ampia e stimolante, spesso precorrendo i tempi e indicando prospettive inedite di approfondimento.
Questo volume tenta un primo bilancio del suo ininterrotto e intenso impegno, in virtù di una lettura approfondita e critica dei suoi scritti, svolta da accreditati studiosi delle questioni educative, allievi ed amici.

Carmen Betti ordinaria di Storia della pedagogia presso l'Ateneo fiorentino, si è occupata, fra gli altri temi, di organizzazioni giovanili durante il fascismo, di storia dell'insegnamento religioso e di laicità scolastica, di editoria scolastico-educativa e di storia della scuola e della docenza.
Gianfranco Bandini, associato di Storia della pedagogia presso l'Università di Firenze, si è interessato di storia della scuola e degli insegnanti, di storia delle materie scolastiche, di questioni metodologiche in ambito educativo, di metodologia della ricerca storica e di fonti digitali.
Stefano Oliviero, ricercatore di Storia della pedagogia presso l'Università di Firenze, si è interessato di storia dell'educazione e della scuola, privilegiando l'approccio storico-politico con particolare attenzione al mondo dell'editoria scolastica e alla diffusione dell'istruzione di massa.

Indice
Carmen Betti, Gianfranco Bandini, Stefano Oliviero, Introduzione
Roberta Santoni Rugiu,
Premessa. "Nel mio piccolo..."
Sezione I. Il profilo scientifico
Angelo Semeraro, Il prisma educativo
Egle Becchi,
Figure educative in un paesaggio di idee
Dario Ragazzini,
La storia dell'educazione come programma
Franco Cambi,
Una pedagogia deweyano-marxista per la laicità
Carmela Covato,
Fra contenuti e metodi: il marxismo di Antonio Santoni Rugiu
Giuseppe Trebisacce,
Marxismo e storia sociale
Giuseppe Spadafora,
Crisi del rapporto educativo. La lettera e lo spirito
Angela Giallongo,
Il senso dell'immaginazione e la storia
Gianfranco Bandini,
Una questione dimenticata: la massoneria e l'impegno educativo, dimensione della laicità europea
Georgina M.E. Aguirre,
La svolta artigianale negli studi educativi in America Latina
Sezione II. I percorsi e le direzioni di ricerca
Rodolfo Sacchettini, "Ma secondo lei ha senso il radiodramma oggi?". Alla ricerca di una forma radiofonica: Antonio Santoni Rugiu e il radiodramma nel dopoguerra italiano
Tiziana Pironi,
Gli insegnanti e la loro storia: una pista di ricerca all'avanguardia
Maria Tomarchio,
Educazione, cultura, ambiente
Andrea Mannucci,
L'azione formativa negli anni della contestazione
Mimmo Pesare,
L'educazione estetica di Antonio Santoni Rugiu
Nicola Siciliani de Cumis,
Antonio Santoni Rugiu in alcune "Carte di famiglia" presso l'Archivio di Stato di Asti
Caterina Benelli,
Raccontarsi... e fare storia dell'educazione
Antonia Criscenti,
Apprendistato ed educazione artigiana: una riflessione sullo stato sociale nella contemporaneità
Luciana Bellatalla,
Chiarissimi, Magnifici e formazione sublime
Saverio Santamaita,
Il suo don Milani
Rosella Frasca,
La mater educatrix di Antonio Santoni Rugiu e Cornelia, la madre dei Gracchi
Stefano Oliviero,
Salvadanaio addio. Pedagogia del consumismo e rivoluzione dei costumi e dell'immaginario
Sezione III. I ricordi e le testimonianze
Marcello Rossi, Qualche flash su "una amicizia profonda... poco detta ma molto sentita"
Lando Landi,
Un lungo rapporto di amicizia e di lavoro
Marcello Trentanove,
Ricordo di un amico intransigente
Umberto Cattabrini,
Giorni di Scuola
Silvia Guetta,
I contributi delle minoranze negli scenari della pedagogia italiana
Loredana Giannicola,
Antonio Santoni Rugiu: l'uomo e lo studioso
Gianfranco Staccioli,
Si fa presto a dire responsabili
Sezione IV. La vita e le opere
Luca Bravi, La vita di Antonio Santoni Rugiu attraverso i suoi scritti
Luca Bravi, Bibliografia "in progress" di Antonio Santoni Rugiu (1947-2011)
Indice dei nomi.