Le madri interrotte. Affrontare e trasformare il dolore di un lutto pre e perinatale
Contributi
Alessandra Kustermann
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 194,   1a ristampa 2014,    1a edizione  2013   (Codice editore 1411.75)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il trauma specifico delle maternità interrotte, dei nodi che lo compongono e dei modi per “trasformare il veleno in medicina”. Una lettura piena di vita, piena d’amore.
Utili Link
Il Giorno (ed.Milano) Recensione (di Gennaro Malgieri)… Vedi...
Oggi Il coraggio di parlare dell'indicibile (di Livio Colombo)… Vedi...
D.Repubblica Genitori interrotti: non siete soli (di Ilaria Amato)… Vedi...
Famiglia Oggi Trasformare il dolore del lutto (di Laura Bulleri)… Vedi...
Elle Madri interrotte (di M.Truncellito)… Vedi...
Presentazione del volume

Sin da piccole immaginiamo, giocando con le bambole, che avere un figlio sia un fatto naturale. Lo è certamente, ma non sempre, non per tutte. Della maternità si indugia sull'aspetto tenero e meraviglioso, si nasconde volentieri il suo lato oscuro. In realtà ci possono essere momenti molto difficili legati al divenire genitori.
Il libro è dedicato alle madri interrotte mentre preparano la culla del loro bambino che non arriverà, e ai padri che diventano trasparenti, come se non fossero coinvolti, mentre sopportano l'inconsolabile dolore delle loro compagne e si occupano silenziosamente delle incombenze pratiche.
Le autrici propongono un approfondimento psicologico per iniziare o continuare il processo di elaborazione del lutto e depotenziare l'impatto del trauma. Il lutto pre e perinatale provoca infatti un trauma specifico a cui si riconnettono spesso anche nodi transgenerazionali e difficoltà irrisolte tramandate dai genitori ai figli. Attraverso le testimonianze di queste dolorose esperienze raccontate in prima persona da madri e padri, nel volume si dimostra inoltre come sia possibile trasformare il veleno in medicina.

"Credo che questo libro sia utile per chi ha sperimentato questo lutto, ma anche per chi deve aiutare altri ad affrontarlo. Ogni ginecologo, ostetrica, genetista, psicologo dovrebbe leggerlo per sapere che dopo le nostre diagnosi per quelle coppie inizia un percorso per "trasformare il dolore"... Spero che questa lettura ci insegni che non dobbiamo lasciarli soli e inermi ad affrontare il lutto, che non possiamo fuggire di fronte al loro dolore". (Dalla Prefazione di Alessandra Kustermann)

Laura Bulleri, giornalista, counselor, si occupa di comunicazione d'impresa e di formazione. Ha pubblicato nel 1994 Sopravvivere alla Coppia, FrancoAngeli, tradotto in Francia nel 2005 da Éditions Dunod con il titolo J'aime mon couple et je la soigne. Nel 2006 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie Radici in Volo, Edifir - Edizioni Firenze; nel 2013 la seconda raccolta, Argilla Azzurra, Edizioni Polistampa.
Antonella De Marco, psicologa-psicoterapeuta, è esperta nella cura dei disturbi post-traumatici. Specialista in psicoterapia ipnotica e supervisore EMDR (Eye Movement Desensitization and Reprocessing), ha una formazione in psicoterapia sensomotoria. È autrice del libro di poesie Disegnare parole, Montedit, 2011.

Indice


Alessandra Kustermann, Prefazione
Introduzione
Parte I. Le storie delle madri
Jessica e Angelica. La mia bambina nata due volte
Laura e Anita. In un'altra dimensione grazie a mia figlia
Tania e Leon. Un raggio di luce nel mio futuro
Giulia e Sofia. Grazie a te, finalmente la vita
Maria e i suoi angeli senza nome. La grande fiducia nel disegno divino
Rossella e i suoi bambini. Il mio grande amore materno
Paola, Gabriele e un piccolo angelo. Nel bosco respiro per i miei bambini
Sara e Giulio. Con il mio bambino oltre la soglia del reale
Simona e Ginevra. Un elfo di luce sulla terra
Francesca e il suo tenero F. Un messaggero d'amore per la sua mamma
Marina e Pietro. Una forza grande e misteriosa, il dono del mio bambino
Alba e Andrea. Una sincronia di eventi rafforza un legame speciale
Daniela e la sua bambina. La bimba che avrei voluto
Federica e Mattia. Nel vuoto di memoria, il magma delle mie emozioni
Parte II. Le storie dei padri
Federico e Sofia. Un amore velato di tristezza
Antonio e Mattia. Un grande vuoto, colmato d'amore
Giovanni e i suoi angeli. I figli che non ho avuto definiscono il peso di una mancanza
Fabio e Pietro. Il quinto non c'è
Lino e Angelica. Una bambina perfetta gli permette di sentire le emozioni
Roberto e Leon. Un'assenza presenza, per percepire il livello sottile della vita
Francesco e la sua bambina. Un'amorevole nostalgia riposta in fondo al cuore
Giorgio e Andrea. Un esempio di accettazione dell'errore umano
Dedicato a te
Parte III. Trasformare il dolore
Il trauma psicologico e le sue conseguenze
La perdita del futuro: lutto prenatale e perinatale
Aspetti transgenerazionali del trauma
Evoluzione del dolore: trasformare il veleno in medicina
Orizzonti terapeutici tra corpo e mente: verso una terapia integrata
Riflessioni conclusive
Ringraziamenti
Le autrici
Bibliografia
Allegati
Simona Levi, La legge in caso di morte prenatale, perinatale o di interruzione di gravidanza
Le Associazioni.