La sacralità della persona. Una nuova genealogia dei diritti umani
Livello
Classici
Dati
pp. 224,      1a edizione  2014   (Codice editore 484.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820458362
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 20,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891702562
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Cosa significa custodire l’umanità, oggi, nella società globale? E quali forze ideali e sociali potranno tutelarla davvero? Hans Joas propone qui la sua risposta, intrecciando teoria sociologica, storia sociale, storia del pensiero e filosofia morale in una sintesi raffinata e originale.
Utili Link
Famigliacristiana.it Ogni persona è sacra, per due motivi…(di Paolo Perazzolo)… Vedi...
Il nostro tempo Persona, anima e dono (di Paolo Perazzolo)… Vedi...
Avvenire I diritti umani sono figli del sacro, non dei lumi (di Hans Joas)… Vedi...
Teologia Recensione… Vedi...
Presentazione del volume

Bisogna difendere i diritti umani: su questa necessità esiste ormai un consenso molto ampio nell'opinione pubblica globale, evocata e sostenuta da un esteso apparato di comunicazione. Dietro questa apparenza si celano, però, problemi e dubbi profondi, che spingono a formulare in modo nuovo alcune domande essenziali: che cosa significa custodire l'umanità, oggi, nella società globale? E quali forze ideali e sociali potranno tutelarla davvero?
Hans Joas propone qui la sua risposta, intrecciando teoria sociologica, storia sociale, storia del pensiero e filosofia morale in una sintesi raffinata e originale. Così la genealogia affermativa che anima questo volume pone il dibattito dei diritti umani su nuove basi. Essa mostra che il destino della nostra società dipenderà in buona misura dalla capacità di dare un senso forte e condiviso al concetto di sacralità della persona, e spiega come le antiche tradizioni culturali d'Occidente - anche quelle che in passato si sono scontrate sulla scena della storia - possano contribuire a un futuro più umano per tutti.

Hans Joas (Monaco di Baviera, 1948) è sociologo e filosofo sociale di fama internazionale. È professore di Sociologia e membro del Committee on Social Thought nell'Università di Chicago, e permanent fellow dell'Institute for Advanced Studies di Friburgo. È autore di numerosi volumi, tradotti in varie lingue. Nel 2010 è stato insignito del Bielefelder Wissenschaftspreis per la scienza e la ricerca.

Indice


Andrea M. Maccarini, Presentazione. Gli universali morali nella società senza esterno: il contributo di Hans Joas alla teoria dei diritti e della dignità umana
Prefazione
Introduzione
Carisma della ragione? La genesi dei diritti umani
Pena e rispetto. La sacralizzazione della persona e ciò che la minaccia
Violenza e dignità umana. Come i diritti nascono dalle esperienze
Né Kant, né Nietzsche. Che cos'è la genealogia affermativa?
Anima e dono. Immagine di Dio e filiazione divina
Generalizzazione dei valori. La Dichiarazione universale dei diritti umani e la pluralità delle culture
Indice dei nomi.



Pubblicità