Le fiabe per... andare sereni al nido e a scuola. Per grandi e piccini
Contributi
Franca Ruggeri
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 144,      1a edizione  2014   (Codice editore 239.267)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Nido e scuola possono diventare fonte di paura, di ansia e di somatizzazioni. Come vivrà il nostro bambino questo passaggio? Come si troverà a stare senza di noi? Si sentirà abbandonato? Fermiamoci, e leggiamo una fiaba…
Presentazione del volume

L'asilo nido, la scuola dell'infanzia e poi la scuola primaria costituiscono un passaggio fondamentale per mamme e piccini. Per la prima volta, il bambino avrà una sua vita indipendente, in un posto nuovo, con i suoi piccoli amici e delle figure di riferimento diverse.
Nido e scuola, posti per definizione accoglienti e gioiosi, possono però diventare fonte di paura, di ansia e di somatizzazioni per i bambini più sensibili e meno propensi al distacco da casa.
Come vivrà il nostro bambino questo passaggio? Come si troverà a stare senza di noi? Si sentirà abbandonato? E noi come staremo? Sapremo aiutarlo?
Fermiamoci, e leggiamo una fiaba...
L'utilizzo della fiaba favorisce lo sviluppo psico-affettivo e aiuta a elaborare paure e sofferenze psichiche. I piccoli e grandi lettori, sia quelli più "fragili" sia quelli già "forti", potranno identificarsi nei vari personaggi e, ritrovando le parti nascoste di sé, potranno recuperare l'energia necessaria a proseguire il cammino.
Ogni fiaba si presenta con una veste di facile accessibilità ed immediatezza emotiva per ogni lettore, specialista o non, ed è anticipata e seguita da un'analisi dettagliata che porta la fiaba stessa a essere utile nella vita di ciascuno.
Per grandi e piccini, per genitori e insegnanti, per psicologi ed educatori, per ogni persona che crede nell'importanza della comunicazione emotiva, prima ancora che in quella cognitiva e razionale: solo attraverso il cuore si può raggiungere la mente.
Il testo è corredato dalla Prefazione di Franca Ruggeri e da utili spunti operativi.

Elvezia Benini, psicologa, psicoterapeuta e docente, si dedica alla formazione per insegnanti e genitori ed è consulente in ambito forense e per la Fondazione Umberto Veronesi, nonché già giudice onorario presso la Corte d'Appello di Genova, sezione minori.
Cecilia Malombra, laureanda in Psicologia, diplomata Liceo Classico A. D'Oria e Conservatorio N.Paganini di Genova
Giancarlo Malombra, dirigente scolastico, giudice onorario presso la Corte d'Appello di Genova sezione minori, professore di Psicologia Sociale, dirige e organizza la formazione per operatori scolastici e sanitari e opera sulla prevenzione del disagio e della devianza minorile.

Per i nostri tipi, di Elvezia Benini e Giancarlo Malombra sono apparsi: Le fiabe per affrontare i distacchi della vita (2008), Le fiabe per sviluppare l'autostima (2009) e Le fiabe per vincere la paura (2010), Le fiabe per affrontare la solitudine (2012), Le fiabe per affrontare gelosia e invidia (2014).

Indice
Franca Ruggeri, Prefazione
Introduzione
(La relazione; La separazione; La fiaba e il gioco come risorse)
Parte I. Fiabe per bambini
Il distacco da casa
(Trottolina va all'asilo; Titti; Con un bacino passa tutto!; Nonno Gufo; Radicchio scopre il mondo; Il pesce che donava la luce; Diventare grandi; Spunti riflessivi)
La fatica di crescere
(No, all'asilo no!; Pippo e Peppa; L'ora della nanna; Solo; Che paura!; Spunti riflessivi)
Parte II. Fiabe per adulti
Ritrovare in sé il bambino perduto
(La delfina magrolina; Lo zio d'America; Il vitellino; L'incubo; Una bambina troppo buona; Spunti riflessivi)
I problemi irrisolti
(Il cerbiatto spaventato; Il fratellino; Il riccio che voleva essere castagna; Un brutto sogno; Spunti riflessivi)
Riflessioni conclusive
Appendice
Vademecum
Giochi con le parole: storielle in rima
(Una storia magica; Il mio cane; Alla Titti; Ninna nanna; L'astuto gatto)
Proposte operative
(Proposte operative per i bambini; Proposte operative per gli adulti)
Bibliografia.