Individualizzazione del messaggio di apprendimento in ambiente adattivo/Individualisation of the learning message in adaptive environments Atti del Convegno am-learning/Proceedings of the am-learning project
Autori e curatori
Contributi
Francesco Agrusti, Fabrizio Consorti, Nader A.M. Harb, Jaime Chaire Huerta, Emanuele Toscano, Guglielmo Trentin, Benedetto Vertecchi, Andrea Zini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 180,      1a edizione  2015   (Codice editore 1326.5.7)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 15,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891709943

In breve
Il progetto am-learning ha avuto come obiettivo principale la predisposizione di un ambiente adattivo per l’istruzione in rete, in grado di individualizzare il messaggio di apprendimento sulla base delle competenze linguistiche dei destinatari. Il volume riporta gli interventi presentati in occasione della conferenza internazionale organizzata a conclusione del progetto per discutere i risultati e le prospettive aperte in seguito al progetto stesso.
Presentazione del volume

Finanziato dal MIUR nell'ambito del programma di ricerca FIRB-Fondi per l'Innovazione e la Ricerca di Base, area della Pedagogia sperimentale e speciale, il progetto am-learning ha avuto come obiettivo principale la predisposizione di un ambiente adattivo per l'istruzione in rete, in grado di individualizzare il messaggio di apprendimento sulla base delle competenze linguistiche dei destinatari.
L'attività di sperimentazione ha coinvolto studenti di Medicina e Chirurgia, Infermieristica, Fisioterapia e Scienze della Formazione, evidenziando caratteristiche e peculiarità dell'apprendimento individualizzato dei lessici specialistici.
Il progetto, coordinato da Benedetto Vertecchi (Università Roma Tre), ha coinvolto gruppi di ricerca del Laboratorio di Pedagogia Sperimentale-Università Roma Tre, dell'Università La Sapienza (responsabile Andrea Lenzi) e dell'Università di Modena e Reggio Emilia (responsabile Luciano Cecconi).
Il volume riporta gli interventi presentati in occasione della conferenza internazionale organizzata a conclusione del progetto per discutere i risultati e le prospettive aperte in seguito al progetto stesso.

Antonella Poce è ricercatore in Pedagogia sperimentale presso il Laboratorio di Pedagogia Sperimentale, Dipartimento di Scienze della Formazione, Università Roma TRE.

Funded by MIUR (Ministry for Education, University and Research) within the FIRB (Innovation and Basic Research Funding) research programme, Experimental Research area, the am-learning project had the creation of a distance learning adaptive environment as a primary objective, able to individualize the learning message, according to the learners' lexical knowledge.
Experimental activities involved students from Medical Sciences, Nursery and Physiotherapy, Education, highlighting characteristics and peculiarities of individualised learning within specific lexicons.
The project coordinated by Benedetto Vertecchi (Università Roma Tre), engaged research groups from LPS (Laboratory for Experimental Research)-University Roma, La Sapienza Università (Andrea Lenzi unit coordinator) and Modena and Reggio Emilia University (Luciano Cecconi unit coordinator). The text reproduces the presentations held at the final international conference, organised on the results and new perspectives in the field after the project.

Antonella Poce, PhD, is senior researcher in Experimental Pedagogy at the Laboratory for Experimental Pedagogy, Department of Education-Università Roma TRE.

Indice
Benedetto Vertecchi, Premessa
Benedetto Vertecchi
, Il necessario e il preferibile
Emanuele Toscano, Linguaggi in medicina e linguaggi nella fascia di età target
Francesco Agrusti,
Lo sviluppo
Francesco Agrusti,
La modulazione del messaggio nei sistemi adattivi di istruzione
Nader A.M. Harb,
Orbis Dictus - Dal lettore virtuale al lettore reale. I nuovi algoritmi
Gabriella Agrusti,
Gli esperimenti
Gabriella Agrusti,
Il lessico degli insegnanti nelle sperimentazioni FIRB e am-learning
Andrea Zini,
Linguaggi disciplinari, analisi dei corpora e verifica del vocabolario
Antonella Poce,
Bilancio prospettive e revisione critica
Antonella Poce,
Tecnologie intelligenti e tecnologie di consumo
Jaime Chaire Huerta,
La qualità dei messaggi verbali nella didattica a distanza. Il caso dell'Università Da Vinci di Città del Messico
Guglielmo Trentin, L'interazione collaborativa in rete per stimolare la riflessione, l'argomentazione e la sintesi: metodi e tecnologia
Fabrizio Consorti,
Giustificazione e pensiero critico nel ragionamento clinico
Riferimenti bibliografici.

Index:
Benedetto Vertecchi, Introduction
Benedetto Vertecchi,
The necessary and the preferable
Emanuele Toscano,
Medical languages and languages in the target age group
Francesco Agrusti,
The development
Francesco Agrusti,
Adaptive message in Adaptive Educational Systems
Nader A.M. Harb,
Orbis Dictus - From lexical statistical computation to natural language processing and self customization
Gabriella Agrusti,
The Experiments
Gabriella Agrusti,
Teachers' lexicon in FIRB am-learning field trials
Andrea Zini,
Subject lexicons, corpora analyses and vocabulary assessment
Antonella Poce,
Evaluation, perspectives and critical review
Jaime Chaire Huerta,
Quality of verbal messages in online distance learning at Universidad Da Vinci (Mexico City)
Guglielmo Trentin,
Networked collaborative interaction to stimulate reflection, argumentation and synthesis
Fabrizio Consorti,
Justification and critical thinking in clinical reasoning.