Domanda e ti sarà risposto. Costruire e gestire il questionario nella ricerca sociale
Autori e curatori
Contributi
Stefania Operto
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per professional
Dati
pp. 160,      1a edizione  2015   (Codice editore 119.15)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 22,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891713063

In breve
Questo manuale spiega passo dopo passo come si costruisce un questionario. Aiuta a comprendere la differenza fra i diversi item; spiega come si usa una domanda filtro, o a imbuto, o un inventario; insegna a codificare le risposte delle domande aperte, a mettere in matrice i risultati di una domanda multipla, a gestire un questionario Web. Un testo per ricercatori e professionisti consapevoli della ricchezza potenziale del questionario e desiderosi di evitarne gli errori più comuni.
Presentazione del volume

Il questionario è uno degli strumenti di rilevazione più complicati e difficili da costruire e gestire eppure è ampiamente utilizzato, oltre che nella ricerca sociale, in valutazione, marketing, formazione e in molteplici iniziative professionali. Prendere un foglio, immaginare di scrivere delle domande per ricevere risposte, somministrarlo, sembrano attività semplici ma nascondono numerose insidie di carattere tecnico. Conoscerle, evitarle, costruire correttamente il questionario, è fondamentale per ottenere risultati apprezzabili e utili anche in campo professionale.
Questo manuale spiega passo dopo passo come si costruisce un questionario. Aiuta a comprendere la differenza fra i diversi item: domande chiuse e aperte, scale, storie, budget game, etc. Spiega cos'è e come si usa una domanda filtro, o a imbuto, o un inventario. Insegna a codificare le risposte delle domande aperte, a mettere in matrice i risultati di una domanda multipla, gestire un questionario Web. Lo scopo del volume è eminentemente pratico ed è pensato per ricercatori e professionisti consapevoli della ricchezza potenziale del questionario e desiderosi di evitarne gli errori più comuni.

Claudio Bezzi si occupa da quasi quarant'anni di ricerca sociale e valutativa. Valutatore consulente, da un ventennio lavora per Amministrazioni pubbliche a tutti i livelli e per importanti Agenzie nazionali. Ha fondato la Rassegna Italiana di Valutazione dirigendola per i primi dieci anni; ha fondato l'Associazione Italiana di Valutazione di cui è stato anche Presidente. Ha scritto numerosi articoli e saggi metodologici fra i quali, per i nostri tipi, Il nuovo disegno della ricerca valutativa (2010), Costruire e usare indicatori nella ricerca sociale e nella valutazione (con Cannavò e Palumbo, 2010) e, in questa stessa collana, Fare ricerca con i gruppi. Guida all'utilizzo di focus group, brainstorming, Delphi e altre tecniche (2013).

Indice
Introduzione
(Come nasce questo libro e di cosa tratta (e di cosa non tratta); Cosa leggere per saperne di più)
Cos'è un questionario
(Le domande: concetti generali; Le scale; Il termometro dei sentimenti; Scala delle Priorità Obbligate; Vignette e storie; Budget game; Giochi di ruolo nel questionario; Criteri per decidere l'inserimento di item; L'editing del questionario cartaceo; Molteplici forme di questionario; Cosa leggere per saperne di più)
Gestire la rilevazione dei dati con intervistatori
(Gli intervistatori; Il rifiuto all'intervista; La lettera di presentazione e il badge; Il contatto iniziale; La gestione del colloquio; La trascrizione delle risposte; Uso del registratore; La presenza del testimone; Cosa leggere per saperne di più)
Il questionario autoamministrato
(Concetti generali; Il questionario postale; Il questionario autoamministrato con presenza dell'intervistatore9
Stefania Operto, Dai questionari cartacei alle applicazioni web-based
(Le tecniche di somministrazione. Perché occorre distinguere tra contesto e mezzo; Le rilevazioni telefoniche: il sistema Cati; Le rilevazioni telematiche; Funzionalità e caratteristiche; Come impostare il questionario; Il dilemma di Alice: quale strada prendere?; Cosa leggere per saperne di più)
Costruzione e uso delle domande
(Le domande secondo il grado di direttività: le domande chiuse; Le domande aperte; Le domande secondo la loro funzione; L'ordine delle domande; Particolari modalità di risposta; Principali difetti delle domande; Cosa leggere per saperne di più)
Preparare i dati per l'analisi
(La codifica; Libro codice; La pulizia dei dati; La codifica a posteriori; Item non codificabili entro il questionario; Cosa leggere per saperne di più).