Modelli epistemologici, metodologie della ricerca e qualità del dato. Dalla linguistica storica alla sociolinguistica storica
Contributi
Philip Baldi, Maria Carmela Benvenuto, Pierluigi Cuzzolin, Chiara Fedriani, Tristano Gargiulo, Valentina Gasbarra, Lavinia Lucidi, Gabriella Mazzon, Barbara McGillivray, Giulia Murgia, Immacolata Pinto, Falvia Pompeo, Marianna Pozza, Nicoletta Puddu, Paolo Ramat, Patrizia Serra, Heikki Solin, Maurizio Virdis
Argomenti
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2015   (Codice editore 1116.14)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891714916
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 24,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891733573
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Obiettivo dei saggi del volume è valutare se e in che misura i portati metodologici della sociolinguistica, opportunamente ricalibrati, possano essere applicati a fasi linguistiche diverse dal presente, al fine di integrare la ricostruzione storica o di sollecitare nuove interpretazioni dei dati.
Presentazione del volume

Questo volume si colloca nell'ambito del Progetto PRIN "Rappresentazioni linguistiche dell'identità. Modelli sociolinguistici e linguistica storica" (coordinato da Piera Molinelli, bando 2010/2011). Obiettivo dei saggi che lo costituiscono è valutare se e in che misura i portati metodologici della sociolinguistica, opportunamente ricalibrati, possano essere applicati a fasi linguistiche diverse dal presente, al fine di integrare la ricostruzione storica o di sollecitare nuove interpretazioni dei dati.

Contributi di: Philip Baldi, Maria Carmela Benvenuto, Pierluigi Cuzzolin, Chiara Fedriani, Tristano Gargiulo, Valentina Gasbarra, Lavinia Lucidi, Gabriella Mazzon, Barbara McGillivray, Giulia Murgia, Immacolata Pinto, Flavia Pompeo, Marianna Pozza, Nicoletta Puddu, Ignazio Putzu, Paolo Ramat, Patrizia Serra, Heikki Solin, Maurizio Virdis.

Piera Molinelli è professore ordinario di Glottologia e linguistica presso l'Università di Bergamo. I suoi principali interessi di ricerca riguardano la linguistica storica, il contatto linguistico e il plurilinguismo. Tra le sue pubblicazioni più recenti, si ricordano le co-curatele internazionali Synchrony and Diachrony: A dynamic interface (Benjamins 2013), Plurilinguismo e diglossia nella Tarda Antichità e nel Medio Evo (SISMEL Il Galluzzo 2013), Discourse and Pragmatic Markers from Latin to the Romance Languages (Oxford University Press 2014).
Ignazio Putzu è professore ordinario di Glottologia e linguistica presso l'Università di Cagliari. I suoi interessi principali concernono la linguistica storica, la linguistica tipologica e l'onomastica. Tra i suoi lavori recenti, le co-curatela Studies in Sardinian Morphology (Lingue e Linguaggi, XI, 1, 2012, Bologna, il Mulino), Lingue, letterature, nazioni. Centri e periferie tra Europa e Mediterraneo (FrancoAngeli 2012), Repertorio plurilingue e variazione linguistica a Cagliari (FrancoAngeli 2013).

Indice
Piera Molinelli, Ignazio Putzu, Premessa
Parte I. Aspetti epistemologici e metodologici
Ignazio Putzu, Il principio di uniformità: aspetti epistemologici e di storia della linguistica
Philip Baldi, Pierluigi Cuzzolin,
"Uniformitarian Principle": dalle scienze naturali alla linguistica storica?
Gabriella Mazzon,
Historical sociolinguistics and history of English
Chiara Fedriani, Paolo Ramat,
Ordini OV e VO in latino: per una rilettura sociolinguistica
Barbara McGillivray,
Metodi computazionali per la linguistica latina
Parte II. Formularità, oralità, scrittura: il dato, dal recupero filologico all'analisi linguistica
Heikki Solin, Che cosa possono dire agli studi linguistici iscrizioni e graffiti?
Tristano Gargiulo,
Tipologie di copie papiracee librarie e qualità del dato linguistico
Maurizio Virdis,
Testi giuridici in Sardegna: il caso del Condaghe di Santa Maria di Bonarcado. Tipologie testuali
Parte III. Casi speciali
Valentina Gabarra, Marianna Pozza, Considerazioni (micro)sociolinguistiche su fenomeni di interferenza in area egeo-anatolica tra II e I millennio a.C.
Maria Carmela Benvenuto, Lavinia Lucidi, Flavia Pompeo,
Prime applicazioni GIS per la sociolinguistica storica dell'area iranica antica
Patrizia Serra,
Genesi e testualità della scrittura sarda medioevale: sondaggi e ipotesi sulla "Carta di Nicita"
Giulia Murgia,
Su alcuni catalanismi nella Carta de Logu d'Arborea: analisi sociolinguistica della variantistica tra manoscritto e editio princeps
Immacolata Pinto,
La derivazione in sardo medievale: una prima analisi in prospettiva sociolinguistica
Nicoletta Puddu,
Costituzione del Sardinian Medieval Corpus: prime proposte per la codifica e l'annotazione.