Formazione e ricerca per una didattica inclusiva
Contributi
Luisa Franzese, Emiliana Mangone, Elena Visconti, Mauro Cozzolino, Giovanna Celia, Felice Corona, Chiara D'Alessio, Carmen Palumbo, Stefano Di Tore, Giuseppe De Simone, Alessandra Gargano, Filomena Faiella, Maria Ricciardi, Rodolfo Vastola, Pio Alfredo Di Tore, Maria Grazia Lombardi, Raffaele Prosperi, Iolanda Zollo, Diana Carmela Di Gennaro, Erika Marie Pace, Silvia Coppola, Ilaria Viscione, Filomena Agrillo, Tonia De Giuseppe, Sara Maffei
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 322,   1a ristampa 2018,    1a edizione  2015   (Codice editore 1750.6)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891728296

In breve
Il volume, che si configura come il prodotto dell’esperienza progettuale “Didattica laboratoriale, valutazione e nuove tecnologie a supporto della disabilità”, raccoglie contributi scientifici sul tema dell’inclusione da quattro prospettive disciplinari diverse, suggerendo alcuni approcci laboratoriali e itinerari di ricerca finalizzati a rendere attuativi i principi fondanti di una didattica inclusiva.
Presentazione del volume

L’esigenza di favorire competenze pedagogico-didattiche per il raggiungimento del successo formativo di tutti e di ciascuno costituisce il focus delle politiche educative nazionali e internazionali che, in tal senso, stanno rispondendo, attraverso specifici interventi legislativi e di indirizzo, all’istanza di aggiornamento del profilo di competenze dei docenti al fine di fronteggiare l’eterogeneità e la complessità degli attuali contesti educativi. Per il conseguimento di tale finalità, la collaborazione tra Scuola e Università rappresenta una valida strategia di azione per andare incontro ai bisogni formativi espressi dai docenti.
In questo scenario di riflessioni, il testo, che si configura come il prodotto dell’esperienza progettuale “Didattica laboratoriale, valutazione e nuove tecnologie a supporto della disabilità”, realizzata dall’Ufficio Scolastico Regionale per la Campania del MIUR e dal Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione (DiSUFF) dell’Università degli Studi di Salerno, raccoglie contributi scientifici sul tema dell’inclusione da quattro prospettive disciplinari diverse, suggerendo alcuni approcci laboratoriali e itinerari di ricerca finalizzati a rendere attuativi i principi fondanti di una didattica inclusiva.
Il volume si rivolge principalmente ai docenti frequentanti i corsi di specializzazione sulle attività di sostegno e master e/o corsi di perfezionamento inerenti la disabilità ei bisogni educativi speciali, nonché agli studenti dei corsi di Didattica e Pedagogia speciale delle lauree triennali di Scienze dell’Educazione e delle lauree magistrali di ambito pedagogico.

Maurizio Sibilio è professore ordinario di Didattica e Pedagogia speciale, direttore del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione dell’Università degli Studi di Salerno, membro del Senato Accademico dell’Università degli Studi di Salerno e delegato del rettore per formazione e ricerca per l’educazione e l’inclusione. Tra le sue pubblicazioni più recenti: La didattica semplessa, Liguori, Napoli 2014; “La simplexité en didactique”, in A. Berthoz et J.L. Petit (eds.), Complexité-Simplexité, Collège de France, Paris 2014; “Simplex Didactics: a non-linear trajectory for research in education”, Revue de synthèse, Springer-France (2015, in press).

Paola Aiello è professore associato di Didattica e Pedagogia speciale presso l’Università degli Studi di Salerno, direttore del Master in Didattica e psicopedagogia per alunni con disturbo autistico e delegato per la disabilità del Dipartimento di Scienze Umane, Filosofiche e della Formazione. Tra le sue pubblicazioni più recenti: Il cammino della ricerca didattica sul corpo in movimento verso la semplessità. Aspetti epistemologici e metodologici, Pensa, Lecce 2012 e, con F. Corona e M. Sibilio, “A proposal for a feasible evolution of the role of the support teacher in Italy”, Italian Journal of Special Education for Inclusion, 2/II, dicembre 2014.

Indice
Luisa Franzese, Presentazione
Maurizio Sibilio,
Introduzione
Parte I. Approcci multidisciplinari alla prospettiva dell’inclusione
Paola Aiello, Traiettorie non lineari per una scuola inclusiva
Emiliana Mangone,
I processi educativi per l’inclusione nell’era della network society
Elena Visconti, Per una scuola pedagogicamente e didatticamente inclusiva: nuovi itinerari di ricerca
Mauro Cozzolino,
Giovanna Celia, I meccanismi neuro-socio-cognitivi dell’esclusione dell’altro
Parte II. Approcci laboratoriali e potenziali itinerari di ricerca
Felice Corona, Mappe e processo evolutivo inclusivo: strategie pedagogico-didattiche
Chiara D’Alessio, Migliorare la comunicazione e la relazione a scuola. Proposte per una “tecnica della cura educativa”
Carmen Palumbo,
Le attività di movimento creativo-espressivo e danza-educativa nella scuola dell’infanzia e nella scuola primaria
Stefano Di Tore,
Software didattici e dislessia
Giuseppe De Simone,
Alessandra Gargano, Tecnologie compensative: strategie didattiche per l’autonomia dei DSA
Filomena Faiella,
Maria Ricciardi, Tecnologie, design universale e usabilità per la didattica inclusiva
Rodolfo Vastola, Tecnologie per la valutazione delle abilita grafo-motorie
Pio Alfredo Di Tore,
Situation awareness, didattica e tecnologie: un possibile framework
Maria Grazia Lombardi, Professionalità docente: un modello ecologico-relazionale
Parte III. Descrizione dell’esperienza di ricerca
Maurizio Sibilio, Raffaele Prosperi, Indagine conoscitiva sui bisogni formativi dei docenti partecipanti al progetto “Didattica laboratoriale, valutazione e nuove tecnologie a supporto della disabilità”: descrizione sintetica
Parte IV. Approfondimenti lessico-pedagogici
Iolanda Zollo, Diana Carmela Di Gennaro, Erika Marie Pace, Didattica
Carmen Palumbo
, Silvia Coppola, Ilaria Viscione, Laboratorio
Filomena Agrillo, Tonia De Giuseppe,
Disabilità
Stefano Di Tore,
Tecnologie didattiche
Sara Maffei,
Letture consigliate.