Per l'unità delle arti. Saggi di critica romantica (1838-1880)
Argomenti
Livello
Textbook, strumenti didattici. Classici
Dati
pp. 316,      1a edizione  2016   (Codice editore 1051.28)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 34,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891729217

In breve
In occasione del bicentenario della nascita, una raccolta di saggi di Carlo Tenca apparsi sulle riviste del tempo o rimasti celati tra le sue carte autografe. Emerge così un profilo complementare dei molteplici interessi del critico milanese: dalla musica al teatro tragico, dalla modernità letteraria alla storiografia medievale, dal dibattito sulla conservazione urbanistica del nostro patrimonio monumentale a quello sulla riforma dell’insegnamento accademico delle arti.
Presentazione del volume

Questa nuova raccolta di saggi, intitolata all’unità delle arti e edita nel bicentenario della nascita di Carlo Tenca, oltre che dei nostri manifesti romantici (1816-2016), è ben più che un omaggio d’occasione al maggior critico lombardo dell’Ottocento, degno d’essere affiancato a Francesco De Sanctis. Essa rappresenta, infatti, una novità assoluta rispetto alle antologie precedenti, riunendo materiali tutt’altro che minori, i più dei quali mai prima d’ora riediti, apparsi sulle riviste milanesi del tempo o rimasti celati tra le carte autografe del Tenca, così da offrire un profilo complementare dei molteplici e costanti interessi storico-artistici del critico milanese, come pochi altri capace di spaziare, con rigore critico pari alla passione civile, dalla musica al teatro tragico antico e moderno, dalla modernità letteraria alla storiografia medievale, dal dibattito sulla conservazione urbanistica del nostro patrimonio monumentale a quello sulla riforma dell’insegnamento accademico delle arti. Ma l’originalità della raccolta sta anche, e soprattutto, nella sua ultima sezione che, saldando al ventennio (1838-59) della militanza critica tenchiana quello della successiva militanza parlamentare (1860-80), ci proietta, tramite alcuni autori esemplari dell’età romantica, come Manzoni e Leopardi (con un affondo finale sull’umanesimo del Petrarca), nella laboriosa officina del critico, alle riflessioni preparatorie di saggi poi dati alle stampe associandone altre più tarde, ad eloquente riprova della sua fedeltà agli autori più cari.

Alfredo Cottignoli, già professore ordinario di Letteratura italiana, è attualmente Professore Alma Mater dell’Università di Bologna e docente a contratto presso la sede ravennate dei Beni Culturali. Filologo e storico della critica, i suoi interessi di ricerca spaziano dalla letteratura antica alla moderna: col Tenca, i suoi principali auctores sono Dante, Muratori, Manzoni e Carducci. Come studioso dell’età romantica e risorgimentale, ha dedicato al Tenca, critico ed artista, una folta messe di contributi editoriali: dalle edizioni critiche delle Poesie edite e inedite (Bologna, Commissione per i testi di lingua, 1979) e dei Racconti ed abbozzi editi e inediti (ivi, 2003), alle antologie Delle strenne e degli almanacchi. Saggi sull’editoria popolare (1845-59) (Napoli, Liguori 1995) e degli Scritti d’arte (1838-1859) (Bologna, Clueb 1998, 2010). Nel 150 dell’Unità d’Italia, ha pubblicato, nella presente collana, il volume Fratelli d’Italia. Tra le fonti letterarie del canone risorgimentale (Milano, FrancoAngeli 2011) ed ha curato il ciclo di letture classensi dedicato a Dante nel Risorgimento italiano (Ravenna, Longo 2012).

Indice
Introduzione
Nota ai testi
Saggi di critica romantica (1838-1880)
Per l’unità delle arti (1838-1848)
(1838. Iconografia italiana - «La Fama», III, 24, 23 febbraio 1838; 1841-1842. Giovanni Paisiello - «Iconografia italiana degli uomini e delle donne celebri», III, 1841-1842; 1847. Introduzione a «L’Italia musicale» - «L’Italia musicale», I, 1, 7 luglio 1847; 1848. Ai lettori de «L’Italia musicale» - «L’Italia musicale», I, 27, 5 gennaio 1848)
Fra cronaca, storia e monumenti patri (1845-1856)
(1845 Cronache milanesi del Cagnola, del Prato e del Burigozzo - «Rivista Europea», 1, gennaio 1845; 1845. Sulla demolizione dei monumenti patrii (I) - «Rivista Europea», 6, giugno 1845; 1847. Pubblici abbellimenti di Milano, I-II - «L’Italia musicale», I, 19-20, 10-17 novembre 1847; 1850. «Archivio storico italiano» - («Il Crepuscolo», I, 19, 16 giugno 1850; 1856. Sulla demolizione dei monumenti patrii (II) - «Il Crepuscolo», VII, 23, 8 giugno 1856; 1856. «Archivio storico italiano» (nuova serie), I-II - «Il Crepuscolo», VII, 46-47, 16-23 novembre 1856)
Sul teatro tragico antico e moderno (1843-1857)
(1843. «Re Lear» di Shakespeare - «La Moda», 22, 20 aprile 1843; 1851. «Riccardo III» di Shakespeare, I-II - «Il Crepuscolo», II, 21-22, 25 maggio-1 giugno 1851; 1852. Italia drammatica - «Il Crepuscolo», III, 14, 4 aprile 1852; 1857. Tragedie inedite di Carlo Marenco, I-II - «Il Crepuscolo», VIII, 4-5, 25 gennaio-1 febbraio 1857; 1857. Tragedie di Sofocle, I-II - «Il Crepuscolo», VIII, 9-10, 1-8 marzo 1857)
Per una riforma dell’insegnamento accademico delle arti (1848-1859)
(1848. Atti dell’I.R. Accademia di belle arti in Milano (I) - «L’Italia musicale», I, 31, 2 febbraio 1848; 1851. Atti dell’I.R. Accademia di belle arti in Venezia (I) - «Il Crepuscolo», II, 2, 12 gennaio 1851; 1851. Atti dell’I.R. Accademia di belle arti in Milano (II) - «Il Crepuscolo», II, 6, 9 febbraio 1851; 1852. Atti dell’I.R. Accademia di belle arti in Milano (III) - «Il Crepuscolo», III, 4, 25 gennaio 1852; 1856. Studi intorno alla storia civile delle arti belle in Italia - «Il Crepuscolo», VII, 20, 18 maggio 1856; 1857. Atti dell’I.R. Accademia di belle arti in Venezia (II) - «Il Crepuscolo», VIII, 2, 11 gennaio 1857; 1858. Dell’insegnamento libero nelle arti del disegno, I-IV - «Il Crepuscolo», IX, 48, 28 novembre 1858; 49, 5 dicembre 1858 - 51, 19 dicembre 1858; 52, 26 dicembre 1858; 1859. Rivista letteraria - «Il Crepuscolo», X, 4, 28 febbraio 1859)
Nell’officina del critico: Manzoni, Leopardi, Petrarca (1843-1880)
Manzoni
(1843. «Storia della Colonna infame» di Alessandro Manzoni - «La Moda», 1, 5 gennaio 1843; 1843. Voci e maniere di dire più spesso mutate da Alessandro Manzoni nell’ultima ristampa dei «Promessi Sposi» - «La Moda», 26, 10 maggio 1843; 1845. Di alcune critiche fatte ad Alessandro Manzoni - «Rivista Europea», II, febbraio 1845; 1851.La quistione del romanzo storico e il signor Vollo - «Il Crepuscolo», II, 39, 28 settembre 1851; 1860-1880. «Manzoni e il suo tempo» - Archivio Tenca, Museo del Risorgimento di Milano)
Leopardi e Petrarca
(ante 1851: Giacomo Leopardi; 1860-1880. La filosofia di Leopardi; 1880. Rendiconto dei lavori della Classe di lettere e scienze morali e politiche del R. Istituto Lombardo; 1880. Frammenti su Leopardi e Petrarca - Archivio Tenca, Museo del Risorgimento di Milano)
Indice dei nomi.