L'arte di guarire

Breviario di psicoanalisi contemporanea

Autori e curatori
Contributi
Marina Breccia, Fulvio Mazzacane, Violet Pietrantonio
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 160,      1a edizione  2016   (Codice editore 1422.35)

L'arte di guarire. Breviario di psicoanalisi contemporanea
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891740779
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891738776
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve

Uno spaccato su un mondo psicoanalitico attraversato da un appassionante dibattito tra prospettive scientifiche diverse, tra passato e presente, tra realtà e sogno, dove diviene possibile ritagliare anche una finestra aperta sul futuro della psicoanalisi come strumento di cura, ambito di ricerca e metodo di indagine dei processi intersoggettivi inconsci. Un volume per chi studia psicoanalisi, chi la pratica, chi la vive con passione, chi la trasmette, chi la riceve e chi la coltiva come forma di pensiero creativo.

Presentazione del volume


L'arte di guarire a cui si riferisce il titolo del libro, è indubbiamente quella della psicoanalisi: una "forma d'arte con premesse scientifiche", come aveva indicato Donald Meltzer. E l'arte di guarire è anche l'arte di sognare, per cui la funzione sognante può divenire il laboratorio in cui si sviluppa il pensiero. E il pensiero inconscio, in particolare, viene ad assumere una funzione narrativa: una funzione che permette di narrare e sviluppare la teoria ma anche di trasformare la stanza d'analisi nel luogo delle narrazioni congiunte di paziente e analista, sospese tra verità storicizzabili e verità cliniche, tra costruzione e relazione.
Attraverso una successioni di voci e temi psicoanalitici essenziali (il sogno, l'introiezione, il Freud delle novelle, scrivere la psicoanalisi, ecc.), l'autore compone un piccolo breviario che, interrogando il lettore, intreccia un percorso di ricerca soggettivo e personale con gli sviluppi della psicoanalisi contemporanea (nello specifico quelli bioniani e postbioniani).
Questo libro ci affaccia su un mondo psicoanalitico attraversato da un animato e appassionante dibattito tra prospettive scientifiche diverse, tra il passato e il presente, tra la realtà e il sogno della realtà, ma dove diviene possibile ritagliare anche una finestra aperta sul futuro della psicoanalisi come strumento di cura, come
ambito di ricerca e come metodo di indagine dei processi intersoggettivi inconsci.
È al di là della clinica, nella metaclinica, che si manifestano le funzioni oniriche e poetiche della mente e della teoria. E la mente di cui si occupa questo libro è una mente duale, una mente relazionale, una mente che non può esistere senza il contributo di un'altra mente. Perché "la psicoterapia", la cura della mente con la mente - come diceva Jung nel 1935 - "è un ramo dell'arte di guarire [...] non è quel metodo semplice e univoco che in un primo tempo si credeva che fosse, ma si è rivelata a poco a poco una sorta di 'procedimento dialettico', un dialogo, un confronto tra due persone".
Il volume si rivolge a chi studia la psicoanalisi, a chi la pratica, a chi la vive con passione, a chi la trasmette, a chi la riceve, e a chi la coltiva come forma di pensiero creativo.

Mauro Manica, psichiatra e psicoanalista, già responsabile del Servizio Ambulatoriale del Dipartimento di Salute Mentale dell'Asl 13 di Novara, è membro ordinario della SPI e dell'IPA. Redattore della Rivista di Psicoanalisi, autore di numerosi articoli su riviste scientifiche e in volumi collettanei, recentemente ha pubblicato: con E. Borgna e A. Pagnoni, Il suicidio. Amore tragico, tragedia d'amore (2006); La musica della psicoanalisi (2007); Fare psicoanalisi, vivere la clinica, sognare la teoria (2010); Ogni angelo è tremendo. Esplorazioni ai confini delle teoria e della clinica psicoanalitica (2013); Intercettare il sogno. Sviluppi traumatici e progressione onirica nel discorso psicoanalitico (2014).

Indice

Violet Pietrantonio, Prefazione. Ritorno al futuro
Introduzione
Il divenire della psicoanalisi
(Quale psicoanalisi per il futuro?; Il mistico e il sacro come categorie psicoanalitiche; Il Freud delle 'particelle' e delle 'novelle'; Anlehnung ("appoggio", "anaclisi"))
Estensioni del campo dell'onirico
(Il principio di indeterminatezza psicoanalitica; Il sogno; Sogno e trasformazione in allucinosi; La rimozione originaria; Introiezione)
Scrivere il bene e il male
(Il Freud delle afasie; Il processo psicoanalitico; Scrivere il materiale clinico; La psicoanalisi e il male)
La narrazione
("Narro dunque esisto")
Marina Breccia, Postfazione. La zona d'ombra
Bibliografia
Fulvio Mazzacane, Appendice A. Il modello di campo
Mauro Manica,
Appendice B. La Griglia bioniana.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi
  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità