Psicodinamica dei pattern di attaccamento in età adulta e adolescenza. L'Adult Attachment Projective Picture System
Contributi
Livia Buratta, Nicoletta Capra, Chiara Cavalli, Giorgio Caviglia, Daphne Chessa, Francesca De Palo, Luca Del Giacco, Alessia Delle Grottaglie, Elisa Delvecchio, Barbara Didoni, Carol George, Claudia Mazzeschi, Nedda Papi, Chiara Pazzagli, Giulia Radi, Silvia Salcuni, Riccardo Sartor, Alessandra Simonelli, Malcom West
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 222,      1a edizione  2016   (Codice editore 1229.5)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891742575

In breve
L’Adult Attachment Projective Picture System (AAP) è lo strumento ideato da Carol George e Malcom West per l’assessment del pattern di attaccamento in età adulta e in adolescenza. Il volume descrive lo strumento ed espone il contesto teorico più ampio in cui prende vita, focalizzandosi successivamente sulla sua applicazione clinica in svariati ambiti diagnostici.
Utili Link
State of mind Recensione (di Silvia Dioni)… Vedi...
Presentazione del volume


L'Adult Attachment Projective Picture System (AAP) è uno strumento ideato da Carol George e Malcom West per l'assessment del pattern di attaccamento in età adulta e in adolescenza. È una misura basata sulla presentazione di un set di immagini che richiamano aspetti chiave della teoria dell'attaccamento. La standardizzazione della somministrazione, del sistema di codifica e le buone caratteristiche psicometriche consentono il suo utilizzo sia in ambito di ricerca sia in ambito clinico.
Infatti, la dinamica delle variabili di scoring permette di delineare profili clinici che evidenziano il complesso intreccio tra risorse e difese nel momento in cui il sistema di attaccamento viene attivato. In questo senso, può essere annoverato anche tra i performance based personality test.
Il volume è articolato in una prima parte che descrive lo strumento ed espone il contesto teorico più ampio in cui lo strumento prende vita, quello dei metodi narrativi e dell'attaccamento come dimensione di misura del funzionamento della personalità.
La seconda parte è invece dedicata all'applicazione clinica dell'AAP in svariati ambiti diagnostici, quali l'assessment individuale, familiare, istituzionale e di valutazione dell'intervento, con l'intento di evidenziare come questo strumento non solo fornisca la classificazione del pattern di attaccamento, ma permetta la costruzione di profili di funzionamento dell'individuo che mettano in luce la complessità del funzionamento della persona quando il suo sistema di attaccamento si attiva.
L'AAP appare quindi come uno strumento applicabile anche in ambito clinico, molto duttile, che può fornire utili spunti per completare il processo diagnostico individuale, per comprendere aspetti sintomatici del bambino alla luce del pattern di attaccamento dei genitori, per pensare agli obbiettivi terapeutici e infine per valutare alcuni aspetti dell'esito degli stessi. L'ultima parte del volume è dedicata a come si apprende l'AAP.

Daniela Di Riso, psicologa, PhD, è ricercatrice in Psicologia Dinamica presso l'Università di Padova, dove insegna Psicologia Dinamica e Psicodiagnostica. È trainer ufficiale dell'AAP in lingua italiana.
Adriana Lis, psicologa, psicoterapeuta, già professore ordinario in Psicologia Dinamica presso l'Università di Padova, ora professore senior nella medesima università, dove insegna Psicologia delle Relazioni Familiari. È trainer ufficiale dell'AAP in lingua italiana.

Indice
Giorgio Caviglia, Presentazione
(Bibliografia)
Adriana Lis, Daniela Di Riso, Introduzione
Parte I. Lo strumento: radici e origini
Adriana Lis, Daniela Di Riso, Claudia Mazzeschi, Adult Attachment Projective Picture System (AAP): l'assessment della rappresentazione dell'attaccamento adulto, tra narrazione e valutazione psicodinamica della personalità
(AAP e narrazione: il racconto di storie come strumento per l'acquisizione di conoscenza e riorganizzazione dell'esperienza; AAP e valutazione psicodinamica della personalità; AAP all'interno dell'assessment psicologico; AAP nella prospettiva evolutiva: l'importanza dell'attivazione dell'attaccamento negli strumenti di misurazione)
Carol George, Malcom West, Adult Attachment Projective Picture System: Assessement della Rappresentazione dell'Attaccamento in Età Adulta
(La metodologia proiettiva: una finestra sul funzionamento della mente; L'applicazione della teoria dell'attaccamento all'AAP; Adult Attachment Projective Picture System: lo strumento; L'applicazione dell'AAP in setting di ricerca e clinici; Conclusioni)
Parte II. La clinica
Daniela Di Riso, Adriana Lis, Silvia Salcuni, Fondamenti teorico-metodologici alla lettura clinica dei protocolli AAP
(La prospettiva evolutiva: le rappresentazioni dell'attaccamento in termini di Internal Working Model e disponibilità della figura di attaccamento; La prospettiva evolutiva: dai concetti classici al suo ampliamento sulla base di contributi più recenti; Gli aspetti di risorsa nelle rappresentazioni dell'attaccamento: agency of self e synchrony; Gli aspetti di difesa nelle rappresentazioni dell'attaccamento: defensive exclusion; L'estensione del modello del trauma alla teoria dell'attaccamento)
Daniela Di Riso, Alessia Delle Grottaglie, La solitudine dell'abbandono: il contributo dell'AAP nella comprensione della depressione in adolescenza
(La segnalazione; I colloqui psicodiagnostici; La batteria testistica; La presa in carico)
Daphne Chessa, Luca Del Giacco, Riccardo Sartor, Dare un significato al controllo: l'utilizzo dell'AAP nel processo diagnostico di un giovane adulto con sintomi ossessivi
(La segnalazione; I colloqui psicodiagnostici; La batteria testistica; Conclusioni)
Chiara Cavalli, Il peso dei pensieri: l'utilizzo dell'AAP nella valutazione diagnostica in un giovane adulto
(I colloqui psicodiagnostici; Diagnosi e presa in carico)
Daniela Di Riso, Emozioni in trappola: l'utilizzo dell'AAP come misura di outcome in una psicoterapia ad orientamento psicodinamico
(La fase diagnostica; Alcuni elementi del trattamento)
Nedda Papi, Barbara Didoni, Adriana Lis, La Casa dei Piccoli di Ravenna: l'utilizzo dell'AAP nella prevenzione del rischio psicologico nell'infanzia
(L'interpretazione del protocollo AAP; Il post AAP)
Francesca De Palo, Nicoletta Capra, Alessandra Simonelli, Casa Aurora: l'utilizzo dell'AAP per la valutazione della genitorialità a rischio in una madre tossicodipendente
(Presentazione del caso; L'assessment dell'attaccamento in Clara; Conclusioni)
Daniela Di Riso, Elisa Delvecchio, Adriana Lis, L'inesprimibile peso dell'angoscia: l'AAP dei genitori nella comprensione della paura in età scolare
(I colloqui con i genitori; I colloqui con Margherita; L'assessment dell'attaccamento nei genitori; Conclusioni)
Claudia Mazzeschi, Elisa Delvecchio, Chiara Pazzagli, Livia Buratta, Giulia Radi, Fame di mamma. L'AAP dei genitori nella comprensione dell'obesità in età evolutiva
(La segnalazione; I colloqui di assessment con i genitori; L'approfondimento diagnostico con i genitori; Riflessioni cliniche e conclusioni)
Adriana Lis, Claudia Mazzeschi, Riccardo Sartor, Che fatica la scuola: l'AAP in preadolescenza all'interno di una prospettiva familiare
(L'assessment dell'attaccamento nei genitori; La valutazione diagnostica di Francesco in un'ottica multi-method; Riflessioni cliniche e conclusioni)
Daniela Di Riso, Adriana Lis, Prospettive future nella lettura clinica dell'Adult Attachment Projective Picture System: l'elaborazione del lutto
Adriana Lis, Daniela Di Riso, Conclusioni
(Chi può utilizzare l'AAP? L'Honor Code (il codice d'onore) per l'utilizzazione dell'AAP; Chi può partecipare al training?; La prima parte del training: il seminario di training; La seconda parte del training: il lavoro individuale per l'acquisizione della "reliability"; La lingua dei seminari e dei protocolli per l'acquisizione della fedeltà; E dopo il seminario e dopo la fedeltà?)
Riferimenti bibliografici.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità