Infermiere di Famiglia e di Comunità. Proposte di policy per un nuovo welfare
Contributi
Alberto Ardissone, Barbara Baccarini, Ester Benko, Alessia Bertolazzi, Alba Brugués, Tim Duffy, Clair Graham, Chiara Grossi, Sandra B. Lewenson, Marie Truglio-Londrigan, Linda Lombi, Michele Marzulli, Paola Obbia, Ausilia Pulimeno, Shirley Reveley, Laura Sabatino, Barbara Sena, Tamara Stemberger Kolnik, Anna Zenarolla
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 386,      1a edizione  2017   (Codice editore 1341.1.41)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 46,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891744166
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 32,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891748867
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Ripercorrendo le tappe che nel panorama internazionale hanno concorso a costituire, anche in Italia, la figura dell’infermiere di famiglia e di comunità, il volume, che rappresenta la prima ricerca nazionale sul tema condotta con una metodologia di tipo quali-quantitativo, ha l’obiettivo di analizzare, e favorire, la legittimazione di questa figura professionale.
Presentazione del volume

È trascorso oltre un decennio da quando l'Organizzazione Mondiale della Sanità ha definito il ruolo di una nuova figura professionale centrale per l'assistenza di base: l'infermiere di famiglia. Da allora, in Italia sono stati fatti vari tentativi d'inserimento di questa figura nel Sistema Sanitario, senza però mai giungere ad una sua ratifica e regolamentazione ufficiale.
Nel processo di riorganizzazione del Sistema Sanitario Nazionale, che a fronte di una riduzione di servizi ospedalieri dovrà necessariamente prevedere un potenziamento dei servizi territoriali e delle cure primarie, l'introduzione dell'infermiere di famiglia e di comunità può costituire una soluzione efficace per garantire la continuità assistenziale e l'integrazione socio-sanitaria.
Questo volume si pone, quindi, un obiettivo ambizioso: dimostrare come l'infermiere di
famiglia
e di comunità sia indispensabile, nell'attuale sistema sanitario, per affrontare l'odierna trasformazione in atto nella clinical governance e come debba costituire un punto di riferimento nelle cure dell'assistenza socio-sanitaria integrata.
Ripercorrendo le tappe che nel panorama internazionale hanno concorso a costituire, anche in Italia, la figura dell'infermiere di famiglia e di comunità, si è svolta la prima ricerca nazionale sul tema condotta con una metodologia di tipo quali-quantitativo, al fine di meglio analizzare, e favorire, la legittimazione della figura professionale.

Gennaro Rocco, dottore di Ricerca in Scienze infermieristiche, è direttore del Centro di Eccellenza per la Cultura e la Ricerca Infermieristica del Collegio IPASVI di Roma e presidente dei Corsi di Laurea e di Laurea Magistrale per le professioni sanitarie presso l'Università Cattolica N.S.B.C. di Tirana (Albania). È autore di numerosi articoli pubblicati su riviste scientifiche nazionali ed internazionali.

Silvia Marcadelli è dottoranda di ricerca presso l'Università di Tor Vergata e specialista in Sociologia Sanitaria. Ha seguito il master di II Livello in Valutazione della Qualità dei Servizi Sanitari. Oltre alla Laurea Specialistica in Scienze Infermieristiche e Ostetriche, ha conseguito la Laurea in Scienze della Formazione Professionale e il Master in Consulenza Bioetica e Filosofica. Si occupa di Nursing Narrativo e di ricerca qualitativa nell'infermieristica.

Alessandro Stievano, adjunct professor in scienze infermieristiche presso la Michigan State University (USA), è esperto nei processi formativi ed autore di pubblicazioni a livello nazionale ed internazionale. Ricopre incarichi didattici nei corsi base e post-base in scienze infermieristiche in alcune università italiane tra cui l'Università degli Studi Tor Vergata di Roma.

Costantino Cipolla è professore ordinario di Sociologia presso l'Università degli Studi di Bologna. È autore di circa 500 pubblicazioni di taglio scientifico, soprattutto in riferimento a temi quali la sociologia generale, la sociologia della salute, quella del gusto e della sicurezza sociale. Il curriculum vitae e le pubblicazioni sono reperibili su www.unibo.it/docenti/costantino.cipolla

Indice
Ausilia Pulimeno, Alessandro Stievano, Gennaro Rocco, Prefazione
Costantino Cipolla,
Silvia Marcadelli, Introduzione
Parte I. Il contesto internazionale del family e community nursing
Alba Bruguès, L'Infermiere di Famiglia e di Comunità in Spagna
Paola Obbia, La Spagna un modello esemplare
Clair Graham, Tim Duffy, La formazione per la salute della famiglia: la prospettiva scozzese
Barbara Baccarini,
Family Health Education: la prospettiva scozzese
Shirley Reveley, L'infermiere con competenze avanzate nel Regno Unito
Laura Sabatino, Alessandro Stievano,
Advanced Nurse Practitioner: la visione nel Regno Unito e la realtà italiana
Tamara Štemberger Kolnik,
Ester Benko, L'Infermiere di famiglia di comunità in Slovenia
Paola Obbia, Esperienza slovena: l'infermiere "consulente privilegiato" per la prevenzione
Sandra B. Lewenson,
Marie Truglio-Londrigan, L'assistenza infermieristica nella sanità pubblica: lavorare" con famiglie e comunità negli Stati Uniti
Alberto Ardissone,
L'infermieristica di famiglia negli USA e in Italia. Un commento e un paragone
Barbara Baccarini,
Lo sviluppo dell'assistenza infermieristica in Canada in un'ottica di ottimizzazione delle cure primarie
Alessandro Stievano,
Laura Sabatino, Ruoli avanzati infermieristici e cure primarie in Canada
Parte II. L'infermiere di famiglia: una web survey nazionale
Linda Lombi, Il profilo socio-demografico e professionale degli intervistati
Silvia Marcadelli,
Percorsi formativi per l'infermieristica di famiglia e di comunità
Silvia Marcadelli,
Barbara Sena, Infermiere di famiglia e di comunità: il ruolo agito
Silvia Marcadelli,
Alessia Bertolazzi, Il ruolo potenziale dell'infermiere di famiglia e di comunità
Parte III. Le esperienze di infermieristica di famiglia nelle regioni italiane
Alessia Bertolazzi, Silvia Marcadelli, Alessandro Stievano, Gennaro Rocco, Un confronto trasversale tra le regioni
Alberto Ardissone,
Barbara Baccarini, L'infermieristica di famiglia in Emilia-Romagna: tra sperimentazione e successivi orientamenti
Anna Zenarolla,
Dalla prestazione sull'individuo alla relazione con la comunità: l'esperienza dell'infermiere di famiglia nella regione Friuli Venezia Giulia
Alessandro Stievano, Chiara Grossi, Laura Sabatino,
Esperienze di infermieristica di famiglia nella Regione Lazio
Michele Marzulli,
Le esperienze di infermieristica di famiglia nelle regioni italiane: Lombardia
Paola Obbia,
Esperienza di Piemonte e Valle d'Aosta
Silvia Marcadelli,
Esperienze di infermieristica di famiglia e di comunità in Puglia: l'infermiere care manager
Alessia Bertolazzi,
Il caso della regione Toscana
Silvia Marcadelli, Alessandro Stievano, Ausilia Pulimeno, Gennaro Rocco, Prospettive per la professione: proposte per le politiche professionali e sociali
Linda Lombi,
Alessia Bertolazzi, Nota metodologica
Linda Lombi, Alessia Bertolazzi, Il questionario con le percentuali di frequenza
Notizie sugli autori.