Popolazione e mercato. Principi, tecniche e categorie di analisi di demografia economica.
Contributi
Francesco Billari, Andrea Bonaccorsi, Renata Clerici, Chiara Debernardi, Piero Manfredi, Fiorenzo Rossi
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 352,      1a edizione  1997   (Codice editore 570.3)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 44,00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846400376

Presentazione del volume

Nell'analisi dell'organizzazione di impresa il confine tra interno ed esterno è sempre più incerto e sfocato. L'ambiente non è solo vincolo o risorsa ma attore esso stesso dell'organizzazione. Un ambiente capace di comportamento strategico, che scaturisce dal significato e dalla finalizzazione dell'azione, quindi dall'interazione tra attori parte di una stessa popolazione. La popolazione entra dunque dentro i confini dell'organizzazione. Conoscerne le dinamiche è ormai parte integrante dell'attività dell'operatore economico.

La flessibilità della demografia per le imprese è forse la proprietà più importante e meno riconosciuta di questa branca degli studi di popolazione. Flessibilità nell'oggetto, nell'orizzonte di riflessione, ma soprattutto ricchezza e versatilità degli stimoli e dei supporti che essa può porgere all'imprenditore nel processo di decision making.

Chi ritiene che il demografo possa produrre solo scenari di sfondo su masse di popolazione, o tenere la nuda contabilità dei potenziali demografici di un mercato, si sbaglia. A supporto delle decisioni di un operatore economico (piccole e grandi imprese, soggetti pubblici, organizzazioni non profit) la demografia sa dare informazioni su come la popolazione si trasforma, interagendo con i processi economici; mette a disposizione un bagaglio sorprendentemente ampio e diversificato di tecniche di analisi quantitativa per disegnare le forme dell'organizzazione-impresa e del suo ambiente `turbolento'; infine, suggerisce apparati concettuali di analisi capaci di reinterpretare in modo più efficace i processi in corso, ottimizzando il planning strategico di lungo termine.

Indice


La demografia e il processo decisionale dell'operatore economico, di G. A. Micheli
I - La costruzione degli scenari
1. Nuovi modelli familiari e consumi privati, di R. Clerici
1. Dinamica demografica e consumi
2. Cambiamenti nelle forme familiari
3. Il modello del "ciclo di vita familiare"
4. Scelte di consumo nelle fasi del ciclo di vita
5. La "reazione" delle aziende produttrici
2. Scomporre i processi economici dai fattori di struttura: i metodi di standardizzazione, di R. Clerici
1. Introduzione
2. Cosa si intende per "struttura"
3. Tassi generici e tassi specifici
4. I metodi di standardizzazione dei tassi generici
5. La scomposizione degli effetti strutturali dagli effetti di processo
3. Stime e proiezioni di popolazioni per lo studio dei mercati, di F. Rossi
1. Stime e Proiezioni
2. Alcune precisazioni terminologiche...
3. ... e una sostanziale
4. Il tempo delle proiezioni
5. L'area di riferimento
6. Stima della popolazione futura: l'ammontare totale - la distribuzione per età - la distribuzione in classi di età - la distribuzione per età e per altri caratteri - le famiglie - la suddivisione territoriale
7. Stima della popolazione attuale
8. Un esempio
4. Morfologia urbana e factorial ecology, di M C. Debernardi
1. Perchè analizzare il territorio
2. Gli strumenti forniti dalla statistica
3. L'analisi delle componenti principali
4. L'analisi fattoriale
5. Costruire gruppi e classificare in tipi
6. Futuro dell'ecologia fattoriale
II - Tempo-durata, tempo-generazione
5. Lo schema età-periodo-coorte e i patterns di consumo e lavoro per generazioni, di G. Rivellini
1. La cassetta degli attrezzi del demografo: alcuni concetti fondamentali
2. Il diagramma di Lexis
3. Il confronto tra due approcci di analisi: l'analisi longitudinale e l'analisi trasversale
4. L'analisi di coorte
5. L'analisi di coorte nelle operazioni strategiche di marketing
6. I patterns di lavoro per generazioni
7. Il meccanismo delle nicchie dinamiche e la "ruota dentata"
6. Applicazioni delle tavole di sopravvivenza, di R. Clerici e F. Rossi
1. La tavola di eliminazione
2. Studi di mortalità aziendale
3. Dall'analisi macro a quella micro: le elaborazioni di una tavola di mortalità per la gestione di un Fondo Pensioni Aziendale
4. Una tavola a uscite multiple per la programmazione di servizi scolastici
7. Popolazione e sistema pensionistico, di F. Billari
1. Alcuni concetti base
2. Il ruolo della popolazione in un sistema a ripartizione pura
3. Aspetti demografici nella riforma del sistema pensionistico italiano
4. Può un sistema a riparazione avere un effetto depressivo non desiderato sulla fecondità?
8. Generazioni e logiche dell'azione, di G. A. Micheli
1. Cambiamenti generazionali
2. Boomers & X-ers
3. Come definire le generazioni e i loro confini
4. Le modalità e i tempi del cambiamento generazionale

III - Population dynamics
9. Ciclo di vita di nuovi prodotti: modellistica non lineare, di Piero Manfredi
1. Ricetta per la costruzione di un modello matematico di evoluzione (non solo delle vendite)
2. Modelli a tempo continuo
3. Epidemiologia del modello di "pura imitazione"
4. Il modello "standard" della teoria dell'innovazione
10. Modelli multistato, di G. A. Micheli e F. Billari
1. La tavola di sopravvivenza come processo markoviano
2. Struttura e processo: i modelli markoviani stazionari
3. Sistemi gerarchici per anzianità
4. I caratteri non evidenti del processo
5. Controllo e fluttuazioni
6. Quattro performances di un sistema
11. Dinamica delle popolazioni di organizzazioni, di A. Bonaccorsi e P. Manfredi
1. La grammatica delle popolazioni organizzative
2. DPO: un oggetto "essenzialmente dinamico"
3. Il "modello demografico" di base
4. Legittimazione e competizione come processi density dependent
5. Evidenze empiriche
6. Dipendenza da densità generalizzata ed effetti di ritardo
7. Modelli ecologici: condizioni di applicabilità, critiche, direzioni di indagine