La storia del MOICA come storia delle casalinghe italiane. Un'analisi storico-sociale del lavoro familiare
Contributi
Augusta Amolini, Anna Carreri, Giulia Paola Di Nicola, Alessandro Fabbri, Paola Lasagna, Laura Milini, Adriana Pontoglio, Massimiliano Possenti, Luisa Rosti, Linda Laura Sabbadini, Sara Squassina
Argomenti
Livello
Dati
pp. 370,      1a edizione  2017   (Codice editore 11047.1)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: E-book
Possibilità di stampa:  Si
Possibilità di copia:  Si
Disponibilità Clicca qui per scaricare

Informazioni sulle pubblicazioni ad Accesso Aperto
Codice ISBN: 9788891756398

In breve
Il Movimento Italiano Casalinghe (MOICA) è nato a Brescia l’11 novembre 1982 per iniziativa di Tina Leonzi e di un ristretto gruppo di amiche. Il loro desiderio era costituire un’associazione, di ispirazione cristiana, che desse voce alla categoria delle casalinghe. Questo libro ne racconta la storia, sullo sfondo della più ampia storia della casalinga italiana e della sua condizione economica e sociale presente, contribuendo a colmare una lacuna che le scienze sociali, in Italia, hanno lasciato sussistere troppo a lungo e aprendo una finestra sul futuro della condizione della casalinga.
Utili Link
Vero Tanti auguri al Moica…(di Camilla Occhionorelli)… Vedi...
Giornale di Brescia Il Moica da Brescia all'Onu…(di Elisabetta Nicoli)… Vedi...
Presentazione del volume

Il Movimento Italiano Casalinghe (MOICA) è nato a Brescia l'11 novembre 1982 per iniziativa di Tina Leonzi e di un ristretto gruppo di amiche. Il loro desiderio era costituire un'associazione, di ispirazione cristiana, che desse voce alla categoria delle casalinghe senza cadere nella contrapposizione fra gli opposti estremismi del femminismo militante e dei settori più conservatori della società. A 35 anni dalla sua fondazione, il MOICA è un'associazione importante, vivace, aperta anche alle donne con attività esterna, presente su tutto il territorio nazionale, impegnata in progetti di grande utilità sociale, inserita in una rete di associazioni di livello internazionale e pienamente integrata nella web society.
Questo libro ne racconta la storia, sullo sfondo della più ampia storia della casalinga italiana e della sua condizione economica e sociale presente, contribuendo a colmare una lacuna che le scienze sociali, in Italia, hanno lasciato sussistere troppo a lungo e aprendo una finestra sul futuro della condizione della casalinga, che si preannuncia rivoluzionato dalle tecnologie digitali nell'ottica di un'inedita identità mista.

Costantino Cipolla (Università di Bologna) è autore e curatore di circa 150 volumi di taglio scientifico. Tra le sue opere si segnalano, per i nostri tipi: Epistemologia della tolleranza (1997, 5 voll., 3.218 pp.); Perché non possiamo non essere eclettici. Il sapere sociale nella web society (2013); Oltre il "peccato originale" della selezione naturale. Alcune proposte teoriche nella società digitale (2014); Dalla relazione alla connessione nella web society (2015). Per il Curriculum vitae si veda il sito www.costantinocipolla.it

Tina Leonzi, scrittrice e giornalista pubblicista, è autrice di numerose pubblicazioni sulla condizione femminile. Ha coordinato il gruppo di studio sul femminismo cristiano "Progetto donna" e diretto l'omonima rivista/premio alla cultura della Presidenza del Consiglio 1998. Fondatrice del Movimento Italiano Casalinghe MOICA, è riconfermata alla guida del Movimento dalle origini. Co-fondatrice della FEFAF (Fédération Européenne des Femmes Actives en Famille) e dell'UNICA (Unione Intercontinentale Casalinghe). Ha fatto parte di organismi ministeriali e istituzionali e dal 1998 rappresenta il Movimento nel Consiglio economico e sociale delle Nazioni Unite.

Indice
Raffaele Cattaneo, Messaggio del Presidente del Consiglio regionale della Lombardia
Tina Leonzi, Prefazione
Costantino Cipolla, Alessandro Fabbri, Introduzione
Giulia Paola Di Nicola, Origini e storia del MOICA
Tina Leonzi, L'internazionalizzazione del MOICA
Appendice: le organizzazioni internazionali di casalinghe federate nel 2000 all'UNICA e alla FEFAF
Laura Milini, Massimiliano Possenti, La progettualità storica del MOICA
Luisa Rosti,
Il contributo economico del lavoro familiare
Linda Laura Sabbadini,
Il lavoro familiare oggi in Italia
Andrea Di Francia
(†), Lavoro familiare e tutela previdenziale
Sara Squassina, Riconoscimento del lavoro familiare: luci e ombre
Augusta Amolini, Adriana Pontoglio, Il MOICA nella rete digitale della comunicazione globale
Paola Lasagna,
La casalinga nella storia e nella società nella riflessione del femminismo cristiano degli anni '80-'90
Anna Carreri, La casalinga italiana oggi attraverso un'analisi della cultura comunicativa online
Addendum I. "MOICA, 35 anni di storia": relazione di Tina Leonzi all'assemblea nazionale del 35° anniversario, Brescia 9 giugno 2017 - Testimonianze del direttivo
Segreteria nazionale MOICA Addendum II. 2013-2016. Ricchezza di iniziative
Tina Leonzi, Addendum III. Appendice di testimonianze sul MOICA - Riconoscimenti istituzionali
Giulia Paola Di Nicola,
Addendum IV. Appendici documentarie
Indice dei nomi
Notizie sugli autori.