Skf. Un modello di partecipazione industriale. Il contributo di Aldo Erroi e del Fali
Autori e curatori
Contributi
Giuseppe Berta, Alberto Cipriani, Chiara Paolini, Gianfranco Zabaldano
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 136,      1a edizione  2017   (Codice editore 1501.139)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891760692
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 12,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891765703
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume approfondisce le vicende della contrattazione aziendale in Skf, un grande gruppo del settore metalmeccanico, capace di realizzare in oltre cinquant’anni esperienze contrattuali di notevole rilevanza, innovative e, spesso, anticipatrici di contenuti fatti propri, in seguito, dall’intera categoria. Tra i protagonisti della contrattazione anche il Fali, una sigla fondata da Aldo Erroi, di cui il testo ripercorre la traiettoria biografica e sindacale.
Presentazione del volume

Attraverso una prospettiva multidisciplinare, capace di far dialogare storici, economisti, dirigenti aziendali, sindacalisti ed esperti di organizzazione del lavoro, il volume approfondisce le vicende della contrattazione aziendale in Skf, un grande gruppo del settore metalmeccanico, che ha realizzato in oltre cinquant'anni esperienze contrattuali di notevole rilevanza, innovative e, spesso, anticipatrici di contenuti fatti propri, in seguito, dall'intera categoria. Un risultato raggiunto grazie all'abilità dimostrata dal management di sfidare il sindacato sul terreno della ricerca di soluzioni alle problematiche emerse nella quotidianità della vita aziendale. Una rappresentanza sindacale molto particolare, che ha avuto la propria presenza maggioritaria nel Fali, la cui azione, avviata nel quadro generale di un dialogo con i sindacati confederali, ha contribuito al raggiungimento di significative intese e allo sviluppo di una cultura partecipativa.
La storia del Fali si lega a filo doppio con quella del suo fondatore, Aldo Erroi. Incrociando un patrimonio diversificato di fonti, il volume ripercorre la sua traiettoria biografica e sindacale che, dopo il '56 ungherese, incrocia il sindacalismo olivettiano e le influenze di Walter Reuther, fino all'arrivo in Riv-Skf e alla successiva nascita, sviluppo e crescita dell'organizzazione. Sullo sfondo le vicende storiche e sindacali dell'azienda, analizzate nei passaggi cruciali dalle origini ai giorni nostri.

Enrico Miletto è ricercatore alla Fondazione Vera Nocentini di Torino. La Fondazione è impegnata nella ricerca con particolare attenzione alla storia sociale, del lavoro e dei movimenti migratori, promuove eventi culturali e attività di didattica della storia. Ha realizzato pubblicazioni, documentari e prodotti multimediali sulla storia industriale e del lavoro e aderisce al Polo del '900, il centro culturale impegnato nella ricerca, nella salvaguardia e nella rilettura delle tematiche caratterizzanti il XX secolo.

Indice
Giuseppe Berta, Una comunità di fabbrica? Aldo Erroi, il Fali e la partecipazione alla Skf
Enrico Miletto,
Tra partecipazione e dialogo. Aldo Erroi, il Fali e la sua storia
Alberto Cipriani, Chiara Paolini, Relazioni industriali e contrattazione alla Riv-Skf
Gianfranco Zabaldano,
Skf. Una storia unica
Autori.