Sguardi digitali. Studenti, docenti e nuovi media
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 146,      1a edizione  2017   (Codice editore 113.1)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 13,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891763839
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
I risultati di un articolato progetto di ricerca avente come oggetto gli sguardi digitali adottati da studenti e docenti per dare significato all’uso che, fuori e dentro la scuola, essi fanno dei nuovi media. A partire dalle voci stesse di studenti e docenti, il volume tenta di identificare terreni di dialogo e di confronto nei quali le diverse generazioni possano giocare il proprio ruolo nel mondo dei media.
Presentazione del volume

Il volume presenta i risultati di un articolato progetto di ricerca avente come oggetto gli sguardi digitali adottati da studenti e docenti per dare significato all'uso che, fuori e dentro la scuola, essi fanno dei nuovi media. Ci sono gli sguardi dei ragazzi che danno per scontata la presenza di Internet o dei social network nella loro quotidianità. E gli sguardi adulti sui media e sulle tecnologie, spesso intese da genitori e insegnanti più come fonte di rischio che di opportunità. In una prospettiva educativa più ampia, c'è anche lo sguardo della scuola come istituzione che, con alterne fortune, dà una certa direzione all'introduzione del digitale. Inoltre, nella quotidianità delle aule, ci sono gli sguardi degli insegnanti, che testimoniano l'uso dei media da parte dei ragazzi, interpretandolo attraverso la loro competenza professionale e la propria esperienza del digitale. È in grado la scuola di fronteggiare le tante sfide poste dal digitale? Quali immagini e rappresentazioni stanno circolando tra gli insegnanti e gli studenti? Di quali risorse dispongono i docenti per riconoscere, formare o riposizionare le competenze che i ragazzi hanno rispetto all'uso dei nuovi media? Cosa significa parlare di literacy nell'uso dei media digitali? A partire dalle voci stesse di studenti e docenti, il volume affronta questi interrogativi complessi, nel tentativo di identificare terreni di dialogo e di confronto nei quali, superando l'opposizione noi-loro, le diverse generazioni possano giocare il proprio ruolo nel mondo dei media.

Chiara Pattaro è ricercatrice di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all'Università di Padova. I suoi interessi di ricerca includono i processi educativi e di socializzazione, con particolare riferimento ai temi dell'identità e dei nuovi media.

Claudio Riva è ricercatore di Sociologia dei processi culturali e comunicativi all'Università di Padova. Si occupa di teoria dei media, analisi dei pubblici, giovani e nuove tecnologie della comunicazione, con particolare riguardo ai processi di costruzione delle identità.

Chiara Tosolini è docente di Filosofia e Scienze Umane nelle Scuole Secondarie di II Grado. I suoi interessi di ricerca sono rivolti alle metodologie e ai processi di innovazione nella didattica, con specifica attenzione verso l'uso delle nuove tecnologie a scuola.

Indice
Chiara Pattaro, Claudio Riva, Chiara Tosolini, Introduzione: una questione di sguardi
(Metodologia della ricerca; La struttura del volume)
Claudio Riva, Giovani, adulti e nuovi media
(Narrazioni e retoriche; Tra panico morale e febbre tecnologica; Una vecchia storia: lo sguardo adulto su giovani e media; Rischi e opportunità del digitale nella quotidianità dei ragazzi)
Chiara Tosolini, Lo sguardo degli studenti
(Civiltà, barbarie e confini; Indizi e luoghi della mutazione; Una scuola che accoglie i barbari?; La comprensione del testo da parte dei ragazzi)
Chiara Pattaro, Lo sguardo dei docenti
(Uno sguardo ambivalente; Reazioni di chiusura e tentativi di avvicinamento; Pensare strategie possibili; Vecchie risposte per nuove domande?)
Claudio Riva, Giovani e competenze digitali
(Divari e disuguaglianze; Capitali digitali e chance di vita; Media e digital literacy; Quale ruolo per la scuola?)
Chiara Tosolini, La corsa al digitale nella scuola
(I nuovi media nelle politiche educative; Normative e progetti nella scuola italiana; L'uso didattico della tecnologia: dalla LIM all'animatore digitale; Risorse e limiti dei media nella didattica)
Chiara Pattaro, Formarsi per formare
(Insegnanti digitali?; Docenti a scuola di media; Nuovi strumenti, nuove proposte)
Chiara Pattaro, Claudio Riva, Chiara Tosolini, Conclusioni: uno sguardo d'insieme
Riferimenti bibliografici
Notizie sugli Autori.