Realtà e immagine della politica estera italiana. Dal centro-sinistra al pentapartito
Autori e curatori
Contributi
David Burigana, Mauro Elli, Monica Fioravanzo, Domenico Fracchiolla, Valentine Lomellini, Simone Paoli, Sara Tavani, Benedetto Zaccaria
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 258,      1a edizione  2017   (Codice editore 1581.32)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891762740
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891774095
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Questo volume offre un nuovo approccio allo studio della politica estera italiana dagli anni Sessanta del Novecento alla fine della Guerra fredda, in cui il nesso nazionale/internazionale diviene la direttrice principale lungo la quale ripercorrere e comprendere i decenni cruciali per l’Italia repubblicana. I contributi presentati si propongono di uscire dalla storia diplomatica classica, usando approcci diversi ed esaminando anche attori politici non statuali.
Presentazione del volume

Lo studio della "dimensione internazionale" è un elemento imprescindibile per qualsiasi analisi storica di temi dell'età contemporanea. Eppure, nel caso della storia dell'Italia repubblicana, tale elemento ha suscitato un interesse decisamente minore se paragonato agli aspetti di natura interna, che hanno condizionato - e spesso limitato - in maniera rilevante le scelte internazionali del Paese, a tal punto che la storiografia ha frequentemente descritto l'Italia più come un oggetto che un soggetto di politica estera.
Questo volume offre un nuovo approccio allo studio della politica estera italiana dagli anni Sessanta del Novecento alla fine della Guerra fredda, in cui il nesso nazionale/internazionale diviene la direttrice principale lungo la quale ripercorrere e comprendere i decenni cruciali per l'Italia repubblicana. I dieci contributi si propongono di uscire dalla storia diplomatica classica, usando approcci diversi ed esaminando anche attori politici non statuali; in questo modo, forniscono un'analisi innovativa della posizione di Roma nello scenario internazionale, nella continua dicotomia tra ruolo effettivo e percepito dell'Italia, tra aspirazioni e stereotipi, tra realtà e immagine.

Giulia Bentivoglio è assegnista di ricerca presso il Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali dell'Università di Padova. È autrice di numerosi saggi e articoli sulla politica estera britannica e italiana nel Novecento. Tra le sue pubblicazioni: La relazione necessaria. La Gran Bretagna del Governo Heath e gli Stati Uniti (1970-74) (2011); The two sick men of Europe? Britain and Italy between crisis and renaissance (1976-1983) (2018).

Antonio Varsori
è professore ordinario di Storia delle relazioni internazionali presso l'Università di Padova. È membro della Commissione per la pubblicazione dei Documenti Diplomatici Italiani. Fra i suoi volumi più recenti: L'Italia e la fine della guerra fredda. La politica estera dei governi Andreotti 1989-1992 (2013); Radioso maggio. Come l'Italia entrò in guerra (2015); Storia internazionale dal 1919 ad oggi (2015); Le relazioni internazionali dopo la guerra fredda (2018).

Indice
Giulia Bentivoglio, Introduzione. Realtà e immagine della politica estera italiana
Antonio Varsori,
L'evoluzione degli studi di Storia delle relazioni internazionali in Italia e il loro contributo alla storia repubblicana
Mauro Elli,
La "comunità atlantica" vista da Milano: l'Ispi di Gerolamo Bassani e l'atlantismo
David Burigana,
Esperti in scienza e tecnologia nel multilateralismo: legittimità democratica e credibilità internazionale nell'Italia repubblicana
Monica Fioravanzo,
Sguardi incrociati: donne e società nella stampa politica femminile in Italia, Francia e nella Repubblica Democratica Tedesca dal 1968 al volgere degli anni Settanta
Benedetto Zaccaria,
La diplomazia italiana e Belgrado tra crisi della distensione e fine del titoismo, 1975-1980
Giulia Bentivoglio,
Una democrazia alla prova? Il 1978 italiano visto da Londra
Sara Tavani,
L'attività diplomatica italiana all'Unione interparlamentare durante la crisi della distensione e l'origine della Intermediate-Nuclear Forces "zero option"
Domenico Fracchiolla,
L'anticonformista e il socialista. La visita di Stato del presidente Pertini in Francia (5-9 luglio 1982)
Simone Paoli,
L'arma dell'esclusione. La sfida di Schengen nella politica europea dei governi del pentapartito
Valentine Lomellini,
Nemici-amici. L'europeismo come direttrice delle culture politiche italiane durante gli anni Novanta
Notizie sugli autori
Indice dei nomi.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi