Lo sport educativo per una società inclusiva. Tra esperienze, problematiche e prospettive
Contributi
Eleonora Belloni, Flavia Cavicchi, Lorenzo Cioni, Pierfrancesco della Porta, Lorenzo Iori, Valentina Giordano, Mario Lusek, Santino Mariano, David G. Murray, GianLuca Lombardi d'Aquino, Daniele Pasquini, Claudio Pensieri, Mauro Raffaeli, Gilberto Stival, Angela Teja, Filippo Testa
Collana
Livello
Textbook, strumenti didattici. Testi per insegnanti, operatori sociali e sanitari
Dati
pp. 192,      1a edizione  2018   (Codice editore 2000.1493)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 24,00
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891768124

In breve
Un utile strumento di lavoro e di riflessione per gli studenti di Scienze motorie e sportive e di Scienze dell’educazione, per gli educatori e gli operatori coinvolti a diverso titolo nel settore sportivo, anche in contesti di marginalità, e per tutto il mondo cui sta a cuore lo sviluppo di esperienze educative in contesti inclusivi, attraverso la valorizzazione delle attività sportive e motorio-espressive per la promozione della persona e dei processi di umanizzazione della società.
Presentazione del volume

Attraverso l'intreccio costante tra teoria e prassi, il volume offre una poliedrica visione, in chiave pedagogica, dello sport nelle sue dimensioni non formali e informali che, se educativamente fondate, possono contribuire al miglioramento di tutti e di ciascuno.
Uno sport educativo, etico e valoriale, che si pone, innanzitutto, come gioco e gratuità nell'impiego del tempo libero, come occasione di incontro con altre persone, per vivere un'esperienza gratificante e coinvolgente. Uno sport che si rivolge anche alle periferie e ai contesti ai margini di una società sempre più liquida e destrutturata, che stenta a farsi riconoscere come comunità educativa e educante, in cui si rispetti l'essere umano e la sua dignità. Gli autori percorrono, così, i sentieri della marginalità, dell'inclusione e dell'integrazione trovando il loro terreno di intersezione in una riflessione pedagogica attorno allo sport, che si articola in una riflessione storica ed epistemologica (nella prima parte), nella presentazione di buone pratiche nazionali, veri e propri laboratori attivi di sport ed educazione (nella seconda parte) e nella riflessione e nella ricerca sull'utilizzo dello sport nei contesti più vari di dipendenza (nella terza parte).
Il volume si offre come un utile strumento di lavoro e di riflessione per gli studenti di Scienze motorie e sportive e di Scienze dell'educazione, per gli educatori e gli operatori coinvolti a diverso titolo nel settore sportivo, anche in contesti di marginalità, e per tutto il mondo cui sta a cuore lo sviluppo di esperienze educative in contesti inclusivi, attraverso la valorizzazione delle attività sportive e motorio-espressive per la promozione della persona e dei processi di umanizzazione della società.

Pasquale Moliterni è professore ordinario di Didattica, Pedagogia speciale e Ricerca educativa presso l'Università degli Studi di Roma del "Foro Italico", con insegnamenti in tutti i corsi di laurea, nei dottorati e nei corsi di formazione degli insegnanti. È delegato del Rettore per i problemi connessi con la disabilità e i disturbi specifici di apprendimento. È autore di oltre 110 pubblicazioni, in saggi, volumi collettanei, riviste nazionali e internazionali, tra cui: Studiare all'Università. Strategie di apprendimento e contesti formativi, 2011; Didattica e Scienze Motorie. Tra mediatori e integrazione, 2013; Diversità e inclusione: le sfide dell'università per un nuovo umanesimo, 2015; Inclusive and Affluent Society: Educational Actions and Mediations, 2015.

Angela Magnanini è ricercatore confermato di Didattica, Pedagogia speciale e Ricerca educativa presso l'Università degli Studi di Roma del "Foro Italico", dove insegna Pedagogia speciale nei vari corsi triennali, magistrali e per la formazione degli insegnanti. È autrice di saggi e di diversi contributi in volumi collettanei e in riviste di carattere nazionale ed internazionale. Tra i suoi lavori recenti ricordiamo: Sport per tutti: principi pedagogici inclusivi e principi sportivi tra teorie e pratiche, 2016; Inclusive Coach between Theory and Practice, 2017.

Indice
Mons. Nunzio Galantino, Prefazione
Pasquale Moliterni, Angela Magnanini,
Introduzione
Educazione e Sport: tra storia e nuovo umanesimo
(Pasquale Moliterni, Sport e Umanesimo; Eleonora Belloni, Lo sport nella storia tra mutualismo e solidarietà; Daniele Pasquini, Il Volontariato e l'Associazionismo sportivo; padre Davide G. Murray, La dimensione mistica dello sport)
Lo sport come strumento di inclusione
(Angela Magnanini, Le diversità, lo sport e la resilienza: processi inclusivi e marginalità; Angela Teja, Mauro Raffaeli, Da "Matti per il calcio" alla progettualità esistenziale;
Pasquale Moliterni, Angela Magnanini, Football Integrato: nuove frontiere per lo sport per tutti; Angela Magnanini, Lorenzo Jori, Valentina Giordano, Autismo e attività motorie e sportive. Uno studio di caso; Lorenzo Cioni, L'arbitro come soggetto educativo e inclusivo)
Laboratori di sport educativo e inclusivo: "coordinate di buone pratiche"
(Pasquale Moliterni, L'oratorio: importante contesto educativo e inclusivo; Angela Teja, Le Case dello sport caritatevole; Santino Mariano, Sport e Centri di accoglienza. Il caso di Crotone; Pierfrancesco della Porta, Rugby e accoglienza a Bonagia - Trapani; Filippo Testa, Mauro Raffaeli, Sandra Fenu, "Gruppo Cammino", tra risocializzazione e Misericordia; Claudio Pensieri, Flavia Cavicchi, Sport e riabilitazione psichiatrica. Il progetto pilota di riabilitazione tramite le arti marziali della Asl RmA; Gianluca Lombardi d'Aquino, Il carcere non toglie la libertà di giocare; Mauro Raffaeli, Centri estivi con bambini e ragazzi con disabilità)
Lo sport educativo in contesti di dipendenza
(Claudio Pensieri, Gioco d'Azzardo Patologico e rieducazione sportiva; don Mario Lusek, Dare speranza: il recupero dopo il doping)
Bibliografia
Gli Autori.