Porti e traffici nel Mediterraneo. Tre saggi di storia economica marittima (1695-1861)
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2018   (Codice editore 383.1.4)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891766847
Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Basati su importanti fondi d’archivio nazionali ed esteri, i saggi raccolti nel volume hanno come oggetto di analisi il mar Mediterraneo e il ruolo di alcuni dei suoi maggiori porti nel periodo tra l’inizio del Settecento e la prima metà dell’Ottocento. I lavori prendono in esame principalmente gli aspetti dell’economia marittima e le sue implicazioni sullo sviluppo economico delle singole realtà portuali e regionali in riferimento alle potenzialità dei territori di cui sono espressione.
Presentazione del volume

I saggi che compongono questo volume, basati principalmente su importanti fondi d'archivio nazionali ed esteri hanno in comune, come oggetto di analisi, il mare Mediterraneo e il ruolo di alcuni dei suoi maggiori porti.
I lavori prendono in esame principalmente gli aspetti dell'economia marittima tra fine Settecento e prima metà dell'Ottocento, con un'estensione a fine Seicento per il porto franco di Messina, le sue implicazioni sullo sviluppo economico delle singole realtà portuali e regionali in riferimento alle potenzialità dei territori di cui sono espressione. Genova, Marsiglia, Trieste, Messina, Livorno, Palermo e il loro movimento marittimo commerciale mettono in luce non solo il ruolo svolto all'interno delle rotte mediterranee e transoceaniche, ma anche le realtà strutturali dei loro rispettivi "hinterland".
I tre saggi si inseriscono nel dibattito storiografico sul livello di sviluppo di quelle realtà portuali e confermano l'incidenza che i traffici marittimi hanno avuto, sia pure tra alti e bassi, sul loro sviluppo economico.

Rosario Battaglia è stato professore ordinario di Storia contemporanea nell'Università degli Studi di Messina, dove attualmente tiene gli insegnamenti di Storia dell'integrazione europea e di Storia dei movimenti sindacali. Tra i suoi lavori più importanti si ricordano: Sicilia e Gran Bretagna. Le relazioni commerciali dalla Restaurazione all'Unità (1983); "Stelle e Strisce" sotto la Lanterna. Il commercio tra Stati Uniti e Genova dalla seconda presidenza Madison alla Guerra Civile (1999); L'ultimo "splendore". Messina tra rilancio e decadenza, 1815-1920 (2003); L'Italia in trasformazione: "Dirigisti", "liberisti" e Mercato comune europeo, 1953-1958 (2004).

Salvatore Bottari
è professore associato di Storia moderna nell'Università degli Studi di Messina. I suoi interessi sono rivolti alla storia sociale, politica e culturale dei paesi dell'area Mediterranea tra XV e XVIII secolo. Tra le sue pubblicazioni si ricordano: Rosario Romeo e "Il Risorgimento in Sicilia": bilancio storiografico e prospettive di ricerca (2002); Nel Mediterraneo dal Mare del Nord: la presenza commerciale inglese nella Sicilia del Settecento (2012).

Angela La Macchia
insegna Storia economica nell'Università degli Studi di Messina. Si è occupata degli squilibri dello sviluppo economico italiano e delle relazioni commerciali e diplomatiche del Regno di Napoli e del Regno di Sardegna con la Francia nel Settecento e nell'Ottocento. Tra le sue pubblicazioni: Economia e società in Calabria dall'Unità all'alba del Novecento. L'agricoltura (2010); La competitività dell'industria francese e il mercato sardo nella prima metà dell'Ottocento (2013).

Indice
Rosario Battaglia, Presentazione
Angela La Macchia, Aspetti dell'economia marittima genovese nei primi decenni della Restaurazione
(Premessa; L'economia marittima post-Restaurazione; L'importanza dei traffici con il continente americano; Le relazioni commerciali con la Spagna e il Regno delle Due Sicilie; Gli ostacoli all'incremento dell'attività portuale; Cavour e il porto di Genova)
Salvatore Bottari, Il porto franco di Messina. Profili socio-economici e istituzionali
(Premessa; Il porto franco nel Seicento e il dibattito che lo precede; Il dibattito sulla scala franca a fine Seicento; La scala franca (1695); Navi, merci e scala franca; Gli ufficiali; Il salvacondotto per i mercanti stranieri ed ebrei; I correttivi del 1698; Il periodo sabaudo; L'amministrazione degli Asburgo d'Austria; Il primo periodo borbonico; Dall'ampliamento all'abolizione del portofranco (1784-1880))
Rosario Battaglia, Tra Atlantico e Mediterraneo. Il traffico marittimo degli Stati Uniti con i porti dell'Europa mediterranea nel primo Ottocento
(Stati Uniti e Mediterraneo; Sviluppo economico e commercio estero: gli Stati Uniti dal "neutral trade" alla "compromise tariff"; I principali porti dell'Europa mediterranea nella prima metà dell'Ottocento; Un rapporto privilegiato: i porti di Marsiglia, Genova e Trieste)
Indice dei nomi.



Pubblicità