Simbiosi fusionalità e costruzione della soggettività. Parlando di clinica
Autori e curatori
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 196,      1a edizione  2018   (Codice editore 1215.6.1)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 25,00
Disponibilità: Limitata





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 17,50
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Rivolto a tutti coloro che, in qualche forma, sono professionalmente a contatto col disagio psichico, il volume si interroga su come raggiungere i pazienti traumatizzati rispondendo alle loro esigenze di base e assecondando processi di sviluppo e forme via via più evolute di soggettivazione.
Presentazione del volume

Come raggiungere i pazienti traumatizzati rispondendo alle loro esigenze di base e assecondando processi di sviluppo e forme via via più evolute di soggettivazione è l'argomento principale di questo volume, rivolto a tutti coloro che, in qualche forma, sono professionalmente a contatto col disagio psichico.
Anche se sono ben identificabili nel testo le teorie psicoanalitiche di riferimento adottate, il testo parte prevalentemente dalla clinica. Ciò consente di evidenziare con maggiore chiarezza le convergenze e le differenze tra approcci diversi al paziente. I modelli teorici da soli, infatti, più facilmente rischiano di cristallizzarsi e di non dialogare tra loro, stimolando l'elaborazione di quelle che Bion ha definito delle "paramnesie", atte a rassicurare contro l'angoscia del non ancora conosciuto.
La presa in esame di numerose vicende cliniche complesse mette in luce le difficoltà che si incontrano nella pratica quando si va ad aiutare pazienti carenti di una effettiva dimensione di esistenza psicosomatica. E consente di individuare, così, i modi per favorire la possibilità di giungere ad "essere". Assecondando i fisiologici processi di simbiosi tra terapeuta e paziente, il paziente può infatti accostarsi alle sensazioni e alle emozioni, percepirsi autore dei propri pensieri e delle proprie azioni e quindi vivere più intensamente la relazione con se stesso e con gli altri.
I fenomeni descritti, che hanno spesso una loro progressione, si evidenziano in ogni rapporto psicoterapeutico prolungato nel tempo che raggiunga intensità e profondità, ma sono più facilmente evidenziabili in un assetto psicoanalitico definito, affidabile e prevedibile. Ciò vale per qualunque patologia, ma diviene vieppiù importante quanto più ci si accosta a pazienti con estese aree psicotiche della personalità o con psicosi conclamate.

Basilio Bonfiglio è psichiatra, psicoanalista con funzioni di training della Società Psicoanalitica Italiana. Dopo aver lavorato per qualche anno nei servizi psichiatrici, ha svolto attività di supervisore in servizi di salute mentale e istituzioni sociosanitarie: esperienze documentate nel volume Uno psicoanalista al "servizio" (Borla, 1999). Ha pubblicato numerosi articoli su argomenti psicoanalitici in riviste specializzate. Svolge la sua attività di psicoanalista a Roma.

Indice
Ringraziamenti
Introduzione
Fusionalità/simbiosi
(Un po' di storia; Sforzi per favorire e sostenere una simbiosi: Mara; Silvia)
Fusionalità/simbiosi 2
(Divenire soggetti; Guido)
Non riconoscimento della simbiosi/fusionalità
(Creare se stessi e il mondo; Giovanni)
Setting psicoanalitico
(Riferimenti teorici; Un'esemplificazione)
Rileggendo Emmy Von N.
(Creare un ambiente; Libertà e libere associazioni; Libertà, accudimento e tutela del Sé; La strada verso la neutralità; Conclusioni)
La presenza dell'analista e la costruzione della soggettività
(La stanza di analisi e l'analista; Mario e le sue riflessioni; Frufrù e la perdita; Funzioni e qualità delle presenze)
Accadono cose strane e inaspettate
(La signora C.: una simbiosi ostacolata; Conclusioni)
Il mondo si trasforma
(Marina; Samanta)
Allargare il campo di osservazione
(Un percorso verso la relazionalità; Relazionalità allargata; Federica)
Il difficile incontro con la "realtà"
(La scoperta di Sé e quella dell'oggetto; Manifestazioni nella clinica; Conclusioni)
Memorie somatiche e sviluppo della soggettività
(Il contesto teorico; Una vicenda clinica: Emma; Conclusioni)
Psicoanalisi e psicosi
(Saro; Funzionamento psicotico; Quale realtà? Quale normalità?; Ascolto psicoanalitico e ascolto psichiatrico)
Bibliografia
Indice analitico.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità