Educazione e consumo nell'Italia repubblicana
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 150,      1a edizione  2018   (Codice editore 249.2.19)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891770943

In breve
Il volume esplora il rapporto tra educazione e consumo all’interno degli studi storico-educativi e propone una prima ricostruzione dei percorsi in cui, specialmente a partire dagli anni del Miracolo economico, la pedagogia del consumo ha preso forma.
Presentazione del volume

Nel corso degli ultimi secoli i consumi hanno contribuito in modo crescente a disegnare l'ambiente sociale e quello naturale in cui viviamo, a definire le identità individuali e quelle collettive, fino a essere ormai centrali nelle nostre vite. Se dunque i consumi hanno in gran parte determinato e determinano ciò che siamo, il consumare è senza alcun dubbio un processo formativo da indagare sia con riferimento al presente che al passato. Un processo formativo divenuto più evidente e incisivo a seguito del progressivo declino della civiltà della produzione e l'ascesa, specialmente nel corso del Novecento, della cosiddetta società dei consumi.
Il volume esplora il rapporto tra educazione e consumo all'interno degli studi storico-educativi e propone una prima ricostruzione dei percorsi in cui, specialmente a partire dagli anni del Miracolo economico, la pedagogia del consumo ha preso forma.

Stefano Oliviero è ricercatore T.I. presso il Dipartimento di Scienze della Formazione e Psicologia dell'Università di Firenze dove insegna Storia dell'educazione e Storia dei processi formativi. Oltre al tema dei consumi in prospettiva storico-educativa si è occupato si storia dell'editoria scolastica, dell'avvento e della diffusione dell'istruzione di massa e di memorie educative e scolastiche.

Indice
Introduzione
Consumo, storia e educazione
(Un graduale esaurimento di energia, di materiali o di sostanze varie; Dizionari pedagogici; Il consumo e la storiografia educativa; Il contesto internazionale; La storiografia italiana; La storiografia educativa italiana; Il consumo e la pedagogia "povera e nuda"; Consumo, educazione e tempo libero; Bestemmiare il tempo; La vitalità innovatrice del consumo; La COOP e l'educazione al consumo; Le Giornate dei giovani consumatori; Portare la vita a scuola; Educazione al consumo a scuola: non solo COOP)
Modelli e strategie di educazione al consumo fra gli anni Cinquanta e Sessanta
(Italiani: non consumatori; Fatti mandare dalla mamma: educare al risparmio; "Fabbricare vita e avvenire al popolo italiano"; Arriva il "miracolo"; "Sapesse come è quieto. Io ci dormo vicino e nemmeno lo sento!"; I giovani "miracolati" tra lavoro e consumo; Il mestiere di essere giovani; La funzione educativa della catena di montaggio; Crisi della disciplina e dell'autorità; La pedagogia del consumo prende forma; La TV e il Carosello; Consumate! La pedagogia del supermarket; Imparare a consumare e a "gustare la gioia di chi sa scegliere il prodotto"; Il cibo e la merce)
Da Il pollo ruspante ai primi spot della COOP. Etica del lavoro ed etica del consumo in una conversazione con Ugo Gregoretti
Bibliografia.