53° Parallelo. Libri, Vangelo e telai. L'epopea delle missionarie salesiane tra la Patagonia e la Terra del Fuoco
Autori e curatori
Contributi
Lauretta Valente
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 176,      1a edizione  2018   (Codice editore 2000.1502)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,00
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il 14 novembre 1877 sei ragazze italiane si imbarcano a Genova Sampierdarena con destinazione la misteriosa Patagonia. Tre delle ragazze si chiamano Angela, due Teresa e una Giovanna. Sono suore Figlie di Maria Ausiliatrice, salesiane di don Bosco. Il volume racconta la storia di quelle ragazze e delle coetanee che le seguirono, e che tra l’estrema Argentina e là dove finiscono le Ande cilene vissero, insegnarono, evangelizzarono, soffrirono e morirono. La storia delle “forze speciali” dell’inerme ma efficientissimo esercito salesiano.
Utili Link
Avvenire L'avamposto "rosa" di don Bosco in America del Sud (di Paolo Viana)… Vedi...
Presentazione del volume

Il 14 novembre del 1877 sei ragazze italiane, la più giovane delle quali ha 17 anni e la più anziana 25, si imbarcano a Genova Sampierdarena sul piroscafo Savoie con tutti i loro beni racchiusi in un sacco di iuta e sbarcano, dopo ventuno giorni di navigazione, in America del Sud. La loro destinazione finale è la misteriosa, fosca Patagonia - addirittura al di là della Pampa - con la sua gelida coda, paradossalmente chiamata Terra del Fuoco. Un enorme buco geografico nelle conoscenze umane, un'angosciosa incognita riempita di scarse cronache vere e di bugie interessate, che parlano di genti inferocite dalle razzie dei "bianchi", di animali giganteschi e delle trappole di ghiaccio dello Stretto di Magellano: quelle lande "aspre e forti" che lo scrittore Francisco Coloane e papa Bergoglio hanno chiamato "le terre alla fine del mondo". A più di tredicimila chilometri dall'Europa e a tremila chilometri a sud di Buenos Aires, là dove la temperatura segna fino a 48 gradi all'ombra o scende precipitosamente sotto zero, tra scudisciate di vento gelido. Tre delle ragazze si chiamano Angela, due Teresa e una Giovanna. Sono suore Figlie di Maria Ausiliatrice, salesiane di don Bosco. Ma 53° Parallelo è anche la storia di quelle coetanee che le seguirono e che tra l'estrema Argentina e là dove finiscono le Ande cilene vissero, insegnarono, evangelizzarono, soffrirono la fame e la consunzione. E morirono. Erano le "forze speciali" dell'inerme ma efficientissimo esercito salesiano.

Nicola D'Amico è stato per decenni un autorevole commentatore di politica scolastica dalle colonne del Corriere della Sera e successivamente direttore responsabile del quotidiano Il Tempo a Roma e direttore dell'Istituto per la formazione dei giornalisti a Milano. È autore del romanzo di ambiente scolastico Chi ha cancellato le macchie di Rorschach? (Mursia), dei saggi Adolescenza di una scuola (SEI), Mille anni di scuola a Milano (TCM), Cento anni di scuola italiana (Il Sole 24 Ore), Eravamo compagni di banco. La classe dirigente italiana a scuola (SugarCo), Sfida alla droga. Origini e storia delle comunità terapeutiche (SugarCo), Storia e storie della scuola italiana (Zanichelli) e, per i nostri tipi, Storia della formazione professionale in Italia; Maìn. Maria Domenica Mazzarello, la contadinella che riempì di scuola il mondo; Un libro per Eva. Il difficile cammino dell'istruzione della donna in Italia.

Indice
Lauretta Valente, Prefazione
Dai Preappennini alle Ande
Un buco nero
Il sogno di don Bosco. Missioni in America meridionale. Atto primo
1875: la missione esplorativa. Un salesiano garibaldino
I tristi precedenti
Patagonia, tra incubo e richiamo
Il rapporto Barberis
Missioni atto secondo: dalla sperimentazione al "sistema"
Costa troppo andare dal Papa: indovina chi resta a casa
La casa (ipotecata) del Signor Fynn
Las Piedras, per ora. La Patagonia può attendere
È la Patagonia, sorelle
Carmen de Patagónes
Il "Progetto Bosco". Un'"antimafia" salesiana?
Biancheria nuova? Questa è la tela, all'opera
Mare mosso sotto (e su) l'Umberto I
Anche i santi perdono la pazienza
Prossima tappa: Terra del Fuoco
Lo sterminio dei Selknam (Onas)
Il flagello del colera. Le sorprese di don Fagnano
Punta Arenas, Patagonia, terra di estremi
Angela va dal Papa. Don Fagnano "inviato speciale"
Benvenute nella capitale della "fine del mondo"
Approdo a Dawson. Quegli strani catechisti
Fare festa, ma non "la festa", ai salesiani
Dawson, l'isola delle salesiane
Una FMA giornalista
Il fuoco. Le "signorine inglesi". La strage delle piccole indie
Suor Vallese, una promozione di breve durata
La faticosa "Operazione Candelaria"
Don Lasagna vittima del binario unico
Un rapporto "alli Superiori" (non tanto) immaginario
I dolori di Angela
Fuggire è un po' morire
Il gran falò "natalizio": brucia la Candelaria
Angela trova una vera amica. Ma sta per finire in mare
Apocalisse su Rawson, su Colonia Gallese, su Viedma
La pia avventura diventa epopea
Incidenti di frontiera (religiosa)
Il rebus Giuseppina. Monferrato chiama Patagonia
Il nuovo secolo
Santa Cruz, Gallegos... e ritorno (in 3 atti)
Visita regale. Amor di patria, respiro per le casse
Una bambina scuote il mondo salesiano (e non solo)
Un piede nelle Malvine-Falkland
Lo choc: separati in casa con i fratelli salesiani
Addio a suor Angela Vallese
Un nido sicuro per le "Rondini"
Bibliografia
Indice dei nomi delle persone citate.