La terapia cognitivo-comportamentale di coppia. Caratteristiche distintive
Contributi
Angela Vigliotta, Don Baucom
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 158,      1a edizione  2018   (Codice editore 1250.292)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 23,00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 15,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Il libro illustra le principali caratteristiche della terapia cognitivo-comportamentale di coppia (TCCC) per fornire una guida essenziale a studenti e professionisti esperti in TCC individuale, così come ai terapeuti di coppia con diverso orientamento teorico, che richiedono una introduzione agile alle caratteristiche, teoriche e pratiche, specifiche di questo approccio contemporaneo.
Presentazione del volume

La terapia cognitivo-comportamentale di coppia (TCCC) è un approccio psicoterapeutico avanzato che ha sviluppato interventi basati sulle evidenze per trattare le disfunzioni relazionali delle coppie, così come per curare la psicopatologia individuale nel contesto di una relazione disturbata.
Il volume esplora questa modalità operativa sostanzialmente esperienziale che, estendendo la tradizionale attenzione della terapia cognitivo-comportamentale alla cognizione e al comportamento, pone altrettanta enfasi sulle emozioni che sperimentano i partner di una relazione di coppia. Il modello, inoltre, prende in considerazione le vulnerabilità e le differenze individuali stabili con cui le persone contribuiscono alla qualità della relazione e integra questi fattori con le influenze del contesto sociale nella comprensione delle dinamiche della coppia.
Il libro illustra le principali caratteristiche della TCCC per fornire una guida essenziale a studenti e professionisti esperti in TCC individuale, così come ai terapeuti di coppia con diverso orientamento teorico, che richiedono un'introduzione agile alle caratteristiche, teoriche e pratiche, specifiche di questo approccio contemporaneo.

Michael Worrell
è psicologo clinico e direttore della formazione presso il London CBT Training Centre. È psicoterapeuta, trainer e supervisore accreditato dalla British Association for Behavioural and Cognitive Psychotherapies (BABCP) e si occupa di formazione in TCCC, in merito alla quale ha presentato numerosi contributi a congressi nazionali e internazionali. Le sue precedenti pubblicazioni si concentrano su questioni relative allo sviluppo della meta-competenza in terapia cognitivo-comportamentale e su vari aspetti della relazione terapeutica.

Emanuele Del Castello
, psicologo, psicoterapeuta, specialista in psicologia clinica, è didatta-supervisore, docente di Terapia di coppia e di Psicodiagnostica della Scuola di Psicoterapia Cognitiva (SPC). Per la FrancoAngeli ha pubblicato, fra l'altro: Psicoterapia delle fobie e del panico (con F. Aquilar, 1998), Psicoterapia dell'anoressia e della bulimia (con F. Aquilar, 2005), L'induzione ipnotica. Manuale pratico (con C. Casilli, 2007), La diagnosi psicologica guidata dal MMPI-2 (2015), Psicoterapia ipnotica parola per parola (2018).

Indice
Emanuele Del Castello, Angela Vigliotta, Prefazione all'edizione italiana
Don Baucom, Prefazione
Introduzione
Ringraziamenti
Parte I. Le caratteristiche teoriche distintive della TCCC
Un focus distintivo: relazioni di coppia e benessere
Una storia distintiva
(Terapia comportamentale di coppia tradizionale (BCT); Terapia cognitiva; Cognizione sociale; Accettazione e mindfulness; Approcci non basati sulla TCC: emozione e insight)
Avanzamenti per la TCCC
(Emozione; Attenzione al micro-livello e al macro-livello; Ambiente; Cultura; Un equilibrio tra positivo e negativo)
Fattori micro-comportamentali
(Comportamenti comunicativi e non comunicativi; Comportamenti positivi; Comportamenti negativi; Pattern di comportamenti interattivi)
Fattori cognitivi nel distress di coppia 1: attenzione, attribuzioni e aspettative
(Attenzione selettiva; Attribuzioni; Aspettative)
Fattori cognitivi nel distress di coppia 2: assunzioni, standard e schemi
(Assunzioni; Standard; Schemi)
Emozioni
(L'esperienza emotiva; Regolazione emozionale; Espressione emozionale; Cognizioni ed emozioni)
Motivazione e personalità
(Motivazioni e tensioni relazionali; Stili di personalità)
Macro-modelli: stabilità e cambiamento
(Rituali; Mantenimento dei confini; Sostegno sociale)
Influenze ambientali sul funzionamento di coppia
(Richieste ambientali; Risorse ambientali; Cognizioni riguardanti le richieste e le risorse ambientali)
Contestualizzare la "differenza"
(Cultura ed etnicità; Genere; Orientamento sessuale)
Fattori individuali: psicopatologia
(Gli effetti della psicopatologia individuale sul distress di coppia; Gli effetti del distress di coppia sulla psicopatologia individuale)
L'esempio della depressione
(Effetti sul funzionamento individuale; Effetti sul funzionamento di coppia; Intervenire sul distress di coppia come modo per affrontare la depressione individuale)
Un modello contestuale del funzionamento di coppia
Valori e scopi della TCCC
Parte II. Le caratteristiche pratiche distintive della TCCC
Il ruolo e la posizione del terapeuta
(Flessibilità; Equilibrio)
Assessment
(L'intervista iniziale di coppia; Questionari self-report; Osservazione dei pattern interattivi di coppia; Interviste individuali)
Restituzione della valutazione e definizione degli obiettivi
Interventi comportamentali: cambiamento di comportamento guidato
Migliorare la comunicazione: abilità di espressione e di ascolto
(Condividere conversazioni di pensieri e sentimenti)
Migliorare la comunicazione: conversazioni per decidere
Sfidare le cognizioni: attenzione selettiva e attribuzioni
Sfidare le cognizioni: standard e convinzioni sulla relazione
Lavorare con le emozioni
(Strategie per lavorare con esperienze ed espressioni emotive ridotte; Strategie per aiutare i clienti a contenere le esperienze e le espressioni emotive)
Lavorare con l'ambiente
Mettere in sequenza gli interventi
(Interventi sul distress secondario; Interventi per risolvere questioni e dilemmi relazionali primari)
Affrontare la psicopatologia individuale: il caso della depressione
(Interventi assistiti dal partner; Interventi di coppia specifici per il disturbo; Terapia convenzionale di coppia)
Infedeltà e trauma relazionale
(Ipotesi in frantumi; Assorbire il colpo; Riuscire a comprendere; Andare avanti)
Questioni finali
Conclusione: le sfide e le possibilità della TCCC
(Possibilità; Sfide)
Riferimenti bibliografici.



  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità