La sostenibilità delle carni e dei salumi in Italia. Salute, sicurezza, ambiente, benessere animale, economia circolare e lotta allo spreco
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 248,      1a edizione  2018   (Codice editore 1810.2.52)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 38,00
Disponibilità: Buona




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891779694
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 27,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788891783783
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il consumo di carne è sempre di più oggetto di attenzioni e critiche essenzialmente legate a ragioni nutrizionali, etiche e ambientali. Nel dibattito pubblico spesso è mancato il punto di vista dei produttori di carne che hanno invece la necessità di partecipare alla discussione fornendo informazioni, dettagli e dati oggettivi utili ad approfondire il tema. Con questo obiettivo è nato il progetto Carni Sostenibili che ha l’intento di portare all’attenzione delle persone i risultati dell’impegno dei vari operatori del settore, per un confronto costruttivo e trasparente.
Utili Link
Fidaf.it Salveremo il Pianeta non mangiando carne? (di Giulia Bartalozzi)… Vedi...
La Nuova L'effetto serra non è colpa di chi mangia carne (di Giuseppe Pulina)… Vedi...
Informa Cibo Produzione e consumo di carne sono sostenibili…… Vedi...
Corrieredellasera.it Non salveremo il mondo non mangiando carne… Vedi...
L'Industria delle Carni e dei Salumi Recensione… Vedi...
Eurocarni La sostenibilità delle carni e dei salumi in Italia… Vedi...
Presentazione del volume

A partire dalla metà degli anni Ottanta i consumi di carne in Italia e nel mondo occidentale si sono stabilizzati e, a fronte di una sicurezza alimentare ormai consolidata, si è assistito a una mutata sensibilità` per tematiche di matrice etica, quali il benessere animale e gli impatti ambientali degli allevamenti.
La sfida delle produzioni zootecniche è diventata quindi quella di "produrre di più con meno risorse", una sfida alla base dell'economia circolare, che si pone l'obiettivo di una maggiore offerta, ma più "sostenibile", efficiente, attenta all'ambiente e al benessere degli animali, alla giusta remunerazione degli allevatori e di tutti coloro che partecipano alla creazione del valore delle filiere italiane. Analizzare la sostenibilità delle carni e dei salumi vuol dire studiare nel modo più oggettivo possibile diversi argomenti che riguardano sia il consumatore sia la produzione zootecnica.
Questo volume presenta uno studio interdisciplinare per descrivere i "5 volti" della sostenibilità delle carni, rappresentati da altrettanti capitoli: la nutrizione, gli impatti ambientali e l'economia circolare applicata agli allevamenti e all'industria, la sicurezza alimentare e il benessere animale, gli aspetti economici delle filiere e la lotta allo spreco del cibo.
Il consumo di carne e` sempre di piu` oggetto di attenzioni e critiche essenzialmente legate a ragioni nutrizionali, etiche e ambientali. Nel dibattito pubblico spesso è mancato il punto di vista dei produttori di carne che hanno invece la necessita` di partecipare alla discussione fornendo informazioni, dettagli e dati oggettivi utili ad approfondire il tema.
Con questo obiettivo nel 2012 e` nato il progetto Carni Sostenibili che, riunendo le principali Associazioni di produttori, ha l'intento di portare all'attenzione delle persone i risultati dell'impegno dei vari operatori del settore, offrendo un punto di vista per un confronto costruttivo e trasparente, libero da preconcetti e da posizioni estreme, e mosso dalla volontà di analisi scientifica e oggettiva. In questo testo vengono affrontate e discusse in modo rigoroso alcune tematiche molto diffuse nell'opinione pubblica, e che spesso finiscono per essere banalizzate in luoghi comuni, trasformandosi a volte in vere e proprie fake news. Solo per citarne alcune: l'impatto ambientale degli allevamenti; la carne e la dieta dei paesi mediterranei; i consumi reali di carne in Italia e nel mondo; l'utilizzo degli antibiotici sugli animali; il rapporto tra carne e alcune malattie; cosa ha detto davvero l'OMS sulla carne.
Grazie a questo libro, per la prima volta abbiamo a disposizione uno strumento scientifico completo, arricchito di fonti e informazioni aggiornate, per chiunque sia interessato ad avviare un dibattito leale sulla questione "carne" scevro da ideologie e pregiudizi.

Elisabetta Bernardi, nutrizionista, biologa con specializzazione in Scienza dell'alimentazione, ha un'esperienza ventennale nella comunicazione scientifica, nonché nella ricerca scientifica applicata alla nutrizione. È impegnata in progetti di educazione alimentare e si occupa di formulazione e sviluppo di integratori alimentari e del miglioramento nutrizionale degli alimenti. Dal 2008 è membro dell'EFSA (European Food Safety Authority)'s expert database, del SIO (Società Italiana Obesità) e del comitato scientifico di Assalzoo. È inoltre docente all'Università di Bari e autrice per la trasmissione scientifica "Superquark".

Ettore Capri, professore ordinario in Chimica Agraria presso l'Università Cattolica del Sacro Cuore dove insegna Valutazione del Rischio Alimentare dei Consumatori, è direttore dell'Osservatorio europeo per lo sviluppo sostenibile in agricolture (OPERA), think tank con sede a Bruxelles e Piacenza, le cui principali attività di ricerca sono l'educazione, la formazione, la disseminazione e comunicazione dei risultati della ricerca utili agli stakeholder e alle discussioni politiche.
È stato membro di EFSA dal 2006 al 2015 e svolge il ruolo di esperto in molte autorità nazionali e internazionali. Oltre questi riconoscimenti ha al suo attivo più di 250 pubblicazioni scientifiche in 30 anni di attività in questo settore multidisciplinare.

Giuseppe Pulina, agronomo e dottore di ricerca, è professore ordinario di Zootecnica Speciale presso il Dipartimento di Agraria dell'Università di Sassari. Attualmente riveste anche il ruolo di Amministratore Unico dell'Agenzia Forestale Regionale per lo Sviluppo del Territorio e dell'Ambiente della Sardegna (Fo.Re.S.T.A.S.) e di Presidente dell'associazione Carni Sostenibili. Nella stessa Università ha ricoperto la qualifica di Direttore del Dipartimento di Agraria e di Scienze Zootecniche, di Consigliere di Amministrazione e di Senatore. È inoltre docente di Filosofia ed etica della ricerca nel Corso di Dottorato in Scienze Agrarie, nonché coordinatore del Comitato Scientifico di Indirizzo di Assalzoo.

Indice
Il progetto "carni sostenibili"
Salveremo il pianeta non mangiando carne?
Intensivo o estensivo, è questo il problema?
Il valore nutritivo della carne
(Dieta come modello alimentare: la piramide alimentare; I nutrienti della carne; Il fabbisogno nelle diverse fasi della vita degli individui; Cibo e salute; I consumi di carne sono sostenibili?)
La carne e l'ambiente
(Quali sono gli impatti della carne; Come si calcola la sostenibilità ambientale del cibo; Gli impatti ambientali della dieta: la clessidra ambientale)
Sicurezza alimentare e benessere animale
(Il rischio contaminazione; I controlli e l'informazione dei consumatori; Il sistema di allerta alimentare comunitario; Il benessere animale)
Aspetti economici e sociali del consumo di carne
(Dimensione e andamento economico del settore; L'organizzazione delle aziende; Il costo per i consumatori)
Lo spreco alimentare
(Cos'è lo spreco alimentare; Perché e come si genera lo spreco; Quanto cibo si spreca; Lo spreco nella filiera della carne).