Dante. Altri accertamenti e punti critici
Autori e curatori
Argomenti
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 302,      1a edizione  2019   (Codice editore 1051.42)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 30,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
L’Autore ritorna su alcune questioni fondamentali della critica dantesca, aggiornando e integrando i suoi contributi usciti nell’ultimo decennio. Il testo rivede alcuni punti critici determinanti per l’esegesi dell’intera opera dantesca, anche in rapporto alla sua concezione dell’ispirazione poetica. Nell’insieme emergono con evidenza le linee che possono consentire di collegare il diagramma storico delle opere dantesche alla loro interpretazione più aggiornata.
Utili Link
Leparoleelecose.it Fare filologia al tempo delle fake news (di Alberto Casadei)… Vedi...
la Lettura Gli ultimi anni di Dante a Ravenna (di Sebastiana Nobili)… Vedi...
Presentazione del volume

In questo volume l'Autore ritorna su alcune questioni fondamentali della critica dantesca, aggiornando e integrando i suoi contributi usciti nell'ultimo decennio. Vengono innanzitutto offerte nuove prove contro l'autenticità della cosiddetta Epistola a Cangrande e di altri testi dubbi (compresa una lettera di recente attribuita a Dante), sempre partendo da un'attenta ricognizione storico-filologica, però non disgiunta dall'interpretazione critica dei dati e degli indizi: un'operazione indispensabile ma a volte sottovalutata, specie quando non si tiene conto degli elementi stilistici e intertestuali specifici. Per questo un'ampia serie di contributi mira ad accertare l'esatta semantica di luoghi testuali molto importanti, come il finale della Vita nova o vari passi del Poema sacro assai controversi, oppure i limiti interpretativi che debbono essere tenuti se si esamina una figura come quella del Veltro. Si tratta di punti critici determinanti per l'esegesi dell'intera opera dantesca, anche in rapporto alla sua concezione dell'ispirazione poetica, qui indagata attraverso le Egloghe; su questi punti si fondano alcune letture complessive degli ultimi canti del Paradiso, nelle quali vengono messi a frutto strumenti forniti dalle nuove stilistiche cognitive. Nell'insieme emergono con evidenza le linee che possono consentire di collegare il diagramma storico delle opere dantesche alla loro interpretazione più aggiornata.

Alberto Casadei insegna Letteratura italiana all'Università di Pisa ed è coordinatore del Gruppo Dante dell'Associazione degli Italianisti. Si è occupato di testi dal Tre al Cinquecento, nonché di poesia e narrativa contemporanee, anche in una prospettiva comparatistica e teorica. Fra i suoi libri recenti si ricordano: Dante oltre la "Commedia" (2013), Ariosto: i metodi e i mondi possibili (2016) e Biologia della letteratura. Corpo, stile, storia (2018), che è stato segnalato in premi nazionali e internazionali come il "Mondello", di cui ha vinto la sezione "Saggistica".

Indice
Introduzione
Nota ai testi
Abbreviazioni bibliografiche
Parte I. Ritorni e riepiloghi
Situazione dell'Epistola a Cangrande: una sintesi e qualche proposta
Ancora sull'inciso di Monarchia I 12.6
Dante tra Verona e Ravenna: dati storici e questioni di poetica
Parte II. Nuove ipotesi e interpretazioni
La "mirabile visione" nel finale della Vita nova
Dalla Vita nova al Convivio
Limiti dell'interpretazione del "veltro"
Sul "ventesimo canto / della prima canzon" (If XX 2-3)
If XXXIV e Pd XXIX in relazione alla Questio de aqua et terra
"Dilatasti" o "Delectasti" (Pg XXVIII 80)?
Il cielo come teatro: un'immersione completa nel canto XXIII del Paradiso
Forme dell'inventio nel finale del Paradiso (canti XXX-XXXIII)
Appendice
Tre canzoni in morte di Enrico VII: questioni storiche e attributive (e tracce dell'Inferno nel 1313)
Atlante e il Purgatorio
Una nuova epistola di Dante? Alcuni dubbi preliminari
Indice dei nomi.