Politiche educative di istruzione e di formazione. Tra descolarizzazione e riscolarizzazione. La dimensione internazionale
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 290,      1a edizione  2019   (Codice editore 292.2.155)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 33.00
Disponibilità: Discreta





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 23.00
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Un testo per dirigenti e insegnanti della scuola/IeFP, studenti che si stanno preparando per operarvi e amministratori e politici impegnati in questi ambiti. Alla luce del dibattito sulla validità ed efficacia dell’attuale offerta di istruzione e di formazione, il volume si esprime per una riscolarizzazione, una nuova concezione dell’educazione, ispirata alla Dichiarazione di Incheon dell’Unesco del 2015: «assicurare un’educazione di qualità, equa e inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento per tutti lungo l’intero arco della vita».
Presentazione del volume

Le numerose problematiche riscontrabili nei sistemi educativi all'inizio del terzo millennio hanno suscitato un acceso dibattito sulla validità ed efficacia dell'attuale offerta di istruzione e di formazione. L'obiettivo non è tanto quello di introdurre qualche cambiamento, quanto piuttosto quello di puntare a una riforma generale, mentre alcune proposte puntano a una vera e propria descolarizzazione. Il volume si esprime chiaramente per una riscolarizzazione, il cui punto di partenza è una nuova concezione dell'educazione, ispirata alla Dichiarazione di Incheon dell'Unesco del 2015 che così la descrive: "assicurare un'educazione di qualità, equa e inclusiva, e promuovere opportunità di apprendimento per tutti lungo l'intero arco della vita".
Gli argomenti affrontati comprendono anzitutto la presentazione del quadro generale delle politiche educative a livello internazionale; seguono quattro capitoli che illustrano le strategie secondo i vari gradi e ordini di scuola/FP: l'educazione di base; la scuola secondaria e l'istruzione e formazione tecnico-professionale; l'istruzione superiore; l'educazione degli adulti.
Completano l'analisi due tematiche di carattere trasversale: il ruolo e la formazione degli insegnanti e la governance della scuola e della FP tra autonomia e libertà.
Destinatari del testo sono i dirigenti e gli insegnanti della scuola/IeFP, gli studenti che si stanno preparando per operarvi e gli amministratori e i politici impegnati in questi ambiti.

Guglielmo Malizia è professore emerito di Sociologia dell'educazione dell'Università Pontificia Salesiana, già decano della Facoltà di Scienze dell'Educazione, direttore dell'Istituto di Sociologia dell'Educazione della medesima Facoltà e direttore del Centro Studi per la Scuola Cattolica della Conferenza Episcopale Italiana.

Indice
Abbreviazioni
Introduzione
(Bibliografia)
Parte I. Il quadro di riferimento
Il modello Unesco: l'apprendimento per tutta la vita
(Crescita economica e sviluppo umano: quale modello; Luci e ombre del sistema formativo; Il modello Unesco; Bibliografia)
Prospettive di futuro per le politiche dell'educazione nel mondo
(La crisi dei sistemi educativi nel mondo; Le politiche in risposte alle sfide educative: una prima valutazione; Bibliografia)
Parte II. I singoli livelli del sistema educativo
Educazione di base, elementare e della prima infanzia
(L'educazione elementare; L'educazione di base per tutti: Jomtien, Dakar e Incheon; L'educazione per la prima infanzia; Bibliografia)
L'educazione secondaria e la formazione professionale: un crocevia della vita
(L'evoluzione dell'educazione secondaria dalla metà del XX secolo; L'istruzione tecnica e la formazione professionale (IFTP); Bibliografia)
Verso un'istruzione superiore di massa
(L'evoluzione nella seconda metà del XX secolo: uno sguardo d'insieme; Le tendenze agli inizi del terzo millennio (2000-2015); Le prospettive: problemi e proposte; La riforma universitaria in Europa; Bibliografia)
L'educazione degli adulti: un livello essenziale del sistema
(L'evoluzione nella seconda metà del XX secolo: uno sguardo d'insieme; Gli sviluppi nel periodo dal 2000 al 2015: un bilancio; Prospettive: problemi e proposte; Bibliografia)
Parte III. Questioni trasversali
Ruolo e formazione degli insegnanti: problemi e prospettive
(L'evoluzione nella seconda metà del XX secolo: uno sguardo d'insieme; Le tendenze all'inizio del terzo millennio; Un rapido sguardo al futuro: il programma dell'Unesco "Education 2030"; Bibliografia)
La governance della scuola tra autonomia e libertà
(Centralizzazione, decentramento e autonomia; La libertà di scelta educativa tra pubblico, privato e privato sociale; Le prospettive secondo "Education 2030"; Bibliografia)
Conclusioni generali
(Prima la persona; La comunità educante come fulcro promotore primo e soggetto referente ultimo; L'orientamento e la funzione tutoriale nella costruzione dell'identità personale; Una formazione culturale e professionale integralmente umana; Educare alla cittadinanza attiva e democratica per uno sviluppo sostenibile; Bibliografia).