Il controllo di gestione degli enti per il diritto allo studio universitario. Efficienza ed efficacia
Autori e curatori
Contributi
Alessandro Campagnino, Enrico Gori
Collana
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 2720,   figg. 31,     1a edizione  1993   (Codice editore 774.14)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35.00
Condizione: fuori catalogo
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820475536

Presentazione del volume

La recente legislazione nazionale e regionale ha riportato alla ribalta del dibattito, sia politico-istituzionale che scientifico, il tema del diritto olio studio universitario. Tra i numerosi nodi problematici sul tappeto, un ruolo non secondario riveste il tema della valutazione dell'attività degli Enti per il diritto allo studio. Il presente lavoro si propone di fornire una metodologia per realizzare il controllo di gestione degli EDS, allo scopo di valutare l'efficienza gestionale complessiva degli stessi, ovvero la loro efficienza economica, do un loto, e l'efficacia della loro azione, dall'altro. Sul versante dell'efficienza economica, la metodologia proposta consente di pervenire a valutazioni e confronti di efficienza, sulla base di una batteria di indicatori.

Più complesso si presento, sia sul piano metodologico che su quello operativo, la valutazione dell'efficacia degli EDS. Esso richiede anzitutto uno chiaro e preciso definizione operativo dell'obiettivo di equità. Successivamente si rende indispensabile il ricorso a modelli che incorporino opportunamente i fattori (individuali e strutturali) esplicativi degli esiti dell'istruzione universitario, in modo da poterne controllare l'effetto.

Infine, vanno definiti parametri per l'attribuzione dei sostegni che non risultino distorsivi, consentendo al contempo un'allocazione ottimale delle risorse.

Le metodologie proposte sono state applicate all'EDS di Siena, per quanto concerne l'analisi di efficienza, e a quello di Firenze, relativamente all'analisi di efficacia, fornendo utili indicazioni operative per interventi di nazionalizzazione di questo settore.

Indice

Presentazione
Parte prima: ASPETTI METODOLOGICI
1 INTRODUZIONE
2 OBIETTIVO DEL DIRITTO ALLO STUDIO
UNIVERSITARIO: L'EQUITÀ
2.1 Una descrizione semplificata del @ 2.2 Una definizione operativa di equità
3 CONTROLLO DI GESTIONE ED EFFICIENZA ECONOMICA DEGLI ENTI PER IL DIRITTO ALLO STUDIO
3.1 Gli obiettivi
3.2 Gli strumenti: la contabilità dei costi
4 CONTROLLO DI GESTIONE NEI SERVIZI COLLETTIVAMENTE TRASFERITI AGLI STUDENTI
4.1 Il servizio mensa
4.2 Gli altri servizi collettivamente trasferiti agli studenti
5 CONTROLLO DI GESTIONE NEI SERVIZI «ASSISTENZA» E «ALLOGGIO»
5.1 L'efficienza economica
5.2 L'efficacia
5.3 Una valutazione complessiva dell'efficienza-efficacia
Parte seconda: ANALISI EMPIRICA
6 ANALISI DI EFFICIENZA. UN'APPLICAZIONE AL CASO DI SIENA
6.1 Premessa
6.2 I costi di produzione
6.3 Gli indicatori di efficienza
7 ANALISI DI EFFICACIA. UN'APPLICAZIONE AL CASO DI FIRENZE
7.1 Un'analisi descrittiva
7.2 Un modello per la probabilità di laurea e suo impiego per la valutazione dell'efficacia
8 CONSIDERAZIONI CONCLUSIVE E DI SINTESI
8.1 L'efficienza economica degli EDS
8.2 L'efficacia degli interventi per il diritto allo studio
Appendice A: L'ANALISI MULTICRITERIO. IL METODO REGIME
Appendice B: I COSTI DELL'ENTE PER IL DIRITTO ALLO STUDIO DI SIENA
Appendice C: I RISULTATI DELLE STIME DEL MODELLO PROBABILISTICO
RIFERIMENTI BIBLIOGRAFICI