Perchè le persone vanno in vacanza?
Autori e curatori
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 176,   figg. 3,     4a edizione  2001   (Codice editore 155.20)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 19,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788820465520

Presentazione del volume

Obiettivo del lavoro è offrire una risposta globale all'interrogativo "perché si va in vacanza?" ,proponendo un approccio che integra e arricchisce i punti di vista delle discipline tradizionali le quali gettano luce rispettivamente su alcuni aspetti del fenomeno turistico, ma risultano insufficienti a spiegare il vero senso del far vacanza.

Nella prima parte del testo si valuta il ruolo delle variabili "tempo" e "reddito"; l'analisi è condotta seconda una logica nuova, collocando il postulato della razionalità del consumatore all'interno di un complesso reticolo di fattori e di condizionamenti. Le modalità del consumo turistico sono il frutto di scelte direttamente influenzate da fattori fisiologici, psicologici e sociologici analizzati con cura nella seconda parte. Il fenomeno turistico viene cosi interpretato come manifestazione della personalità, del sistema di valori, dei modelli culturali dell'individuo, in una riflessione consapevole dei limiti del concetto di stile di una vita in una realtà dinamica come la società attuale.

Nella terza parte la proposta di una dimensione nuova ed affascinante per la comprensione dell'uomo turista. L'utilizzo degli strumenti dell'antropologia culturale - la vacanza come festa, come ricerca del Centro, come effettuazione di un Rito...- permette una lettura più profonda del fenomeno turistico. La mitografia, inoltre, nella misura in cui le radici delle azioni dell'uomo sono rintracciabili in costumi arcaici e i modelli delle esperienze umane sono cristallizzati nei miti, consente di svelare significati nascosti dei comportamenti individuali. Il richiamo al mito, attualmente "vivo nei sogni e nelle speranze degli uomini", riesce cosi a spiegare molte forme di esperienza turistica, in una ricerca approfondita e ricca di riflessioni accattivanti.

Giancarlo Dall'Ara (1951) è consulente di marketing, docente presso il Cst di Assisi e studioso della materia turistica. E' autore di numerose ricerche di marketing internazionale relative agli Usa, al Giappone, a diversi paesi europei e dell'America latina. Dal 1974 al 1982 è stato dirigente e direttore di consorzi di albergatori. Successivamente, ha collaborato con il Censis, la Cee, ed è stato consulente, tra gli altri, della regione Emilia Romagna e del Trentino. E' autore insieme ad E. Cogno del volume Comunicazione e tecnica pubblicitaria nel turismo pubblicato in questa stessa collana.

Indice

Presentazione di Giovanni Peroni
Prefazione di Stefano Landi
Premessa
Introduzione
Perché le persone vanno in vacanza?
Parte I - Le precondizioni
1. Tempo e reddito
1.1. L'importanza del reddito
1.2. Il tempo
1.3. Il consumatore non è un pensatore logico
Parte Il - Le condizioni
2. Fattori quantitativi e qualitativi
2.1. Fattori fisiologici
2.2. Fattori psicologici
2.2.1. Percezione della vacanza
2.2.2. Percezione della distanza
2.2.3. Apprendimento
2.2.4. Personalità e comportamento
2.2.5. Motivazioni e bisogni
2.2.6. Attitudini
2.2.7. La psicologia economica
2.3. Fattori sociali
2.3.1. La comunicazione interpersonale
2.4. Fattori demografici
2.5. La cultura
2.6. Gli stili di vita
2.7. Oltre gli stili di vita
Parte III - Antropologia e Mitografia
3. Dal marketing all'antropologia
3.1. Marketing e antropologia culturale
3.2. La vacanza come festa
3.3. Turismo, rito e riti di passaggio
3.4. Inversione rituale
3.5. Il gruppo come tribù
3.6. Il Centro
3.7. Turismo e celebrazione
3.8. Turismo e depense
3.9. Turismo e gioco
4. Mitografia
4.1. Il sole: il centro
4.2. Narciso: il mito del corpo
4.3. Afrodite: il sesso
4.4. Esculapio: la salute
4.5. Sabato: il riposo
4.6. Sileno: il mangiare
4.7. Ulisse: l'avventura
4.8. Dioniso: la festa
4.9. Eros: l'amore
4.10. Poseidone: l'acqua
4.11. Arca: la natura
4.12. Ermes: il viaggio
4.13. Il Graal: il viaggio interiore
4.14. Morfeo: il sogno
4.15. Saturno: l'inversione rituale
4.16. La Terra Santa: il pellegrinaggio
4.17. Cronos: il passato
4.18. Minerva: la cultura
Sintesi
Key words
Appendice
Bibliografia
Bibliografia generale