Comunicazione e tecnica pubblicitaria nel turismo
Livello
Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 304,   figg. 5,  2a ristampa 2005,    9a edizione  2001   (Codice editore 155.13)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 26,50
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846414403

Presentazione del volume

La prima parte del testo prende in esame gli aspetti teorici della comunicazione, ponendo una particolare enfasi sulla psicologia delle relazioni interpersonali, perno di tutta l'attività di un qualunque contesto professionale e di particolare rilievo nel settore turistico, caratterizzato come è da forti innovazioni.

Infatti, in una qualunque entità organizzata, è indispensabile saper individuare per prima cosa le "interferenze" comunicative: solo così sarà possibile migliorare i comportamenti dei singoli individui, e, conseguentemente, intervenire sulle comunicazioni di gruppo e su quelle di tipo collettivo. Un armonico funzionamento delle comunicazioni interne è infatti il primo requisito per la creazione di una positiva immagine esterna.

La seconda parte del volume, per certi versi, si presenta come un manuale di tecnica pubblicitaria rivolto al sistema turistico; agli aspetti teorici sono affiancati riferimenti continui al turismo e spunti operativi concreti.

Vengono raccolte e descritte alcune case histories che fanno del lavoro un opera nata all'interno del mondo del turismo e della quale potranno fare largo uso sia gli operatori turistici, che quelli della comunicazione.

Enrico Cogno (1937) è presidente del Centrostudi Comunicazione Cogno e Associati di Roma, Istituto di formazione e consulenza manageriale fondato nel 1978. È docente di Economia della comunicazione pubblicitaria all'Università di Perugia.

Giancarlo Dall'Ara (1951) è consulente di marketing e docente di Marketing turistico all'Università di Perugia. È autore di numerose ricerche di marketing internazionale. Dal 1974 al 1982 è stato dirigente di consorzi di albergatori. Successivamente ha collaborato con il Censis, la Cee ed è stato consulente della regione Emilia Romagna e del Trentino.

Indice



Parte I. Dalla comunicazione individuale alla comunicazione di massa
La comunicazione nel turismo
(Le componenti della comunicazione; La psicologia della comunicazione; L'analisi transazionale; La dinamica della comunicazione)
L'efficacia comunicativa
(La comunicazione non verbale; I gesti dell'uomo; I gesti sono innati o sono appresi?; La metacomunicazione; Cosa osservare in un processo di comunicazione; Parlare in pubblico con efficacia; Predisporre il messaggio; Gestire lo stress)
È indispensabile conoscersi, per eccellere
(Il ruolo della comunicazione nella gestione delle risorse umane; La gerarchia dei bisogni secondo Maslow; I "fattori igienici" di Herzberg; Le tipologie psicologiche; La comunicazione nei gruppi di lavoro; Gli studi sull'organizzazione delle imprese; La "Teoria X" e la "Teoria Y" rilevate da Mc Gregor; Il modello di leadership "situazionale"; I quattro stili di leadership; Leadership e "situazione"; L'applicazione degli stili di guida; La motivazione; Le cause della mancata delega; A chi e come delegare; Come intervenire in caso di un errore di delega)
Comunicazione e immaginazione
(Tecniche di stimolazione della creatività; I comportamenti inibitori; Le cause dell'inibizione; Cos'è la creatività; Cosa non è creatività; Le funzioni generative basilari: associazione e continuazione; Le tecniche di creatività di gruppo; I concetti fondamentali per stimolare la creatività; Il Pensiero Antitetico; La ludicità)
L'identità d'impresa
(Come si crea e come si mantiene una positiva immagine; La psicografia; Gli Opinion Makers; La mappa degli influenti; Gli obiettivi di comunicazione; La politica di comunicazione; La strategia di comunicazione; La comunicazione mirata; L'asse della comunicazione; Il communication mix; La comunicazione integrata; Il sistema pubblicitario; I public relation media; Materiale informativo e promozionale; Sistemi realizzativi degli stampati; La produzione di uno spot televisivo; La produzione dei messaggi radio; La produzione degli annunci stampa; I più comuni errori degli strumenti di comunicazione; Il linguaggio pubblicitario; La strategia creativa (copy strategy); La memorizzazione dei messaggi pubblicitari; Cosa genera la soddisfazione del cliente; Fare bene e farlo sapere; Il benchmarking nel turismo; Le differenze tra benchmarking e analisi della concorrenza; Come ricercare la qualità; Il metodo del "market in"; Esempio di un piano di comunicazione; La misura dell'efficacia nella comunicazione)
Parte II. La comunicazione nel settore del turismo
Comunicare nel turismo
(Il prodotto turistico; La comunicazione e la commercializzazione nel settore turistico; Il sistema di distribuzione del prodotto turistico: i produttori, i grossisti, i dettaglianti; L'immagine di un prodotto turistico; Il ciclo di vita di un prodotto turistico e pubblicità)
La comunicazione degli Enti Turistici Pubblici
(I contenuti e gli orientamenti della pubblicità degli enti pubblici; Gli strumenti e le idee per la realizzazione pubblicitaria; Obiettivo: riformulare l'immagine. Il "Corporate Design" dell'Alto Adige; Una strategia di comunicazione creativa: il caso della Spagna; Come si conduce una campagna di comunicazione: il caso Cervia)
La comunicazione delle organizzazioni private
(La pubblicità "distintiva"; La tecnica del positioning; La comunicazione basata sul posizionamento dei vantaggi; La strategia pubblicitaria creativa; La pubblicità delle compagnie aeree; Una nuova immagine: Meridiana)
Gli elementi di base di una campagna di comunicazione
(Il copy nel turismo; La pubblicità "esterna"; La pubblicità "interna"; Il marchio; Il manifesto nel turismo; Il marchio Alitalia e il marchio Trentino; Il marchio del Trentino: la farfalla; La scelta del nome: il caso "Baronie dolci")
Gli strumenti della Comunicazione Diretta
(Pubblicità diretta; Vendita per corrispondenza; Le componenti di base della comunicazione diretta; Media e turismo; Alcuni esempi di comunicazione turistica sulla stampa; Le 15 regole di Heinsius per la pubblicità nel turismo; Direct Mail: il caso "Riccione, Natale coi fiocchi"; I love New York)
La comunicazione degli alberghi
(Vecchie e nuove tecniche di comunicazione per gli alberghi; L'approccio pragmatico alla pubblicità alberghiera; Gli strumenti pubblicitari: la brochure e il depliant di un albergo; Strumenti di comunicazione non tradizionali; Lista di controllo per l'albergatore; Il Club Mediterraneé: il caso di un'azienda che ha trasformato con successo un'immagine)
La comunicazione delle agenzie di viaggi e dei tour operator
(Lo strumento centrale dell'attività di comunicazione delle agenzie di viaggio: la brochure; La brochure per gli operatori; La brochure per il pubblico; La pubblicità dei tour operator; Le caratteristiche della pubblicità rivolta agli imprenditori "intermediari" nel turismo)
La comunicazione dei ristoranti
(Tecniche di comunicazione legate all'immagine e al posizionamento per i ristoranti; Il ruolo dei Menu; Il copy della pubblicità di un ristorante)
La promozione nel turismo - (Il ruolo della promozione nel turismo; La campagna promozionale "Nel forliverde"; Le fiere turistiche; Un importante strumento promozionale: gli educational tours; Mappa delle iniziative promozionali adottate dalle regioni italiane: punti di forza e punti di debolezza)
Le relazioni pubbliche nel turismo
(Relazioni pubbliche e turismo; Le relazioni pubbliche per un albergo; Le relazioni pubbliche per una agenzia di viaggi; Publiredazionali; Due progetti di relazioni pubbliche).


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità