Qualità della vita e qualità del lavoro: problemi e prospettive per gli anni '80
Autori e curatori
Contributi
Leonardo Altieri, F. Butera, R. Caccamo, A. Carbonaro, F. Cecere, P. Clarizia, G. Della Rocca, M. Durand, U. Engfer, Maria Caterina Federici, L. Frontori, G. F. Gasparini, M. S. Giannini, Y. Hariff, K. Hinrichs, K. Jinrichs, Michele La Rosa, M. Lelli, C. Offe, G. Ragone, D. Sommani, A. Spanò, A. Tarozzi, H. Wiesenthal
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 452,      1a edizione  1983   (Codice editore 1530.20)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 59,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788820451752

Presentazione del volume

Sono trascorsi alcuni anni da quando convegni, seminari, dibattiti e una attenzione più puntuale ad opera di numerosi studiosi parevano incentrarsi sul lavoro come problema; in presenza di nuovi comportamenti e atteggiamenti propri a specifici soggetti sociali giovani, donne, di un'emergente 'cultura del lavoro' inizialmente anche 'cultura antilavoro' e di un progettuale mutamento del 'valore del lavoro', pareva ci si potesse/ dovesse proporre in termini differenti l'intera tematica del lavoro nei suoi aspetti specifici qualità del lavoro / qualità della vita lavorativa al pari delle sue ineliminabili correlazioni con il 'vissuto' e con le condizioni complessive qualità della vita dell'individuo.

Oggi, improvvisamente, a fronte di una crisi economica che ormai ha assunto dimensioni 'mondiali', un'urgenza bruciante acquista il lavoro come problema, a fronte di masse sempre più ampie di disoccupati, di una 'cassa integrazione' per quanto riguarda il nostro paese ai limiti della tollerabilità e di squilibri sociali che vanno accentuandosi, anziché diminuire. Non a caso, anche in recenti convegni tendenti a delineare le future politiche di welfare, di contro a studiosi italiani a volte 'disattenti' a tale problema, sociologi ed economisti europei e statunitensi ripropongono con forza il nesso indissolubile che deve intercorrere fra politiche di welfare e politiche dell'occupazione.

Dobbiamo allora forse ritenere che quanto proposto nel recente passato sia inopinatamente da considerare nulla più che un breve 'fuoco fatuo', ovvero che tali tematiche abbiano bisogno di "tempi migliori" per essere riproposte? Le considerazioni avanzate interpretavano, forse, in forme progettuali e quindi non corrette quanto invece era un aspetto molto 'circoscritto' e comunque altrimenti formulabile?

L'impegno profuso nella predisposizione del presente volume e della proposta complessiva che ambisce avanzare, nasce proprio dalla convinzione contraria.

Riteniamo, dunque, che nel momento stesso In cui si progetta un 'futuro' per le nostre società il lavoro come problema permanga, contestualmente, anche come problema del lavoro, delle sue modalità di esplicazione, della sua qualità, e. soprattutto, di una sempre maggiore sua 'compatibilità' in termini di allentamento di vincoli con la vita dell'uomo, assunta nella sua integrità e globalità, favoriti in ciò dagli apporti non irrilevanti che scienza e tecnica hanno offerto in specie in questi ultimi tempi.

Per orientare a una considerazione complessiva di questo complesso problema e per salvaguardare. appunto, tutti quegli aspetti di 'novità' e insieme di 'significatività', viene dunque proposta questa rifiessione Insieme teorica ed empirica. L'obiettivo è di contribuire fattivamente alla valorizzazione e allo sviluppo di una tale linea di riflessione e di ricerca.

Michele La Rosa, associato di sociologia. del lavoro e dell'industria presso il Dipartimento di sociologia dell'Università di Bologna dirige il C.I. Do.S.Pe.L. e la rivista Sociologia del lavoro. E' autore e curatore di numerosi volumi tra cui, nelle nostre edizioni, fra i più recenti: La sociologia del lavoro in Italia e in Francia e Sistema informativo e Unità sanitaria locale con P. Zurla.

Indice

• Il problema del lavoro, il lavoro come problema, di Michele La Rosa

• Per un inquadramento teorico e metodologico
* Qualità del lavoro e teorie socio-lavoriste: una 'chiave' interpretativa e un 'percorso' di ricerca, di Michele La Rosa
* Per una epistemologia della nozione della 'qualità della vita', di Michelle Durand
* L'utilità della quantificazione. Note di metodo sul problema della qualità della vita di lavoro, di Marcello Lelli
* Riflessioni di metodo e di merito per un'eventuale indagine sul rapporto qualità della vita-qualità del lavoro, di Antonio Carbonaro
* L'approccio sociologico ai concetti di qualità del lavoro e di qualità della vita lavorativa: una proposta metodologica, di Michele La Rosa e Francesco Cecere

• Temi emergenti e ricerche
* Prospettive sui significati del lavoro: elementi per un'analisi, di Laura Frontori
* Qualità della vita di lavoro e tempo di lavoro: il caso del part-time, di Federico Butera e Giuseppe Della Rocca
* Una realtà in crescendo: il part-time, di M. Caterina Federici
* Introduzione ad una riflessione sul tempo di lavoro nella Repubblica Federale Tedesca, di Leonardo Altieri e Alberto Tarozzi
* Tempo di lavoro e conflitto socio-politico e industriale, di K. Hinricbs, C. Offe e H. Wiesenthal
* Valori lavorativi in trasformazione. Analisi empiriche del rapporto fra valori non convenzionali e partecipazione lavorativa, di U. Engfer, K. Hinricbs, H. Wiesenthal
* La formazione 'divisa': qualità del lavoro e qualità della vita, di Mirella Giannini



* Lavoro e qualità della vita: riflessioni su alcuni recenti contributi francesi, di Giovanni Gasparini
* Qualità della vita e modo di vita: il contributo al dibattito della sociologia sovietica, di Rita Caccamo De Luca e Donatella Sommani
* I sindacati francesi di fronte ai nuovi problemi dell'ambiente e della qualità della vita, di Michelle Durand e Yvette Harff
* Rinnovamento urbano e 'qualità della vita': primi risultati di una ricerca empirica sulle periferie napoletane, di P. Clarizia, G. Ragone, A. Spanò
* Riflessioni in margine ad alcune pubblicazioni in tema di 'qualità della vita' e di 'qualità della vita lavorativa': per un'analisi critica, di Michele La Rosa e Francesco Cecere

• RICERCHE
* L'organizzazione del lavoro intellettuale: una proposta di ricerca
* Proposta di ricerca sulla qualità del lavoro intellettuale, di Giuseppe Bonazzi
* Ricerca sull'organizzazione del lavoro intellettuale, di Giuseppe Bonazzi
* Qualità della vita e qualità del lavoro: per una prima bibliografia 'orientata', di M. La Rosa e P. Zurla

• DOCUMENTI
* Per una valutazione analitica della qualità del lavoro, di L. Gallino, A. Baldissera, P. Ceri