Donne e Forze armate

Autori e curatori
Contributi
T. Amendola, G. Beccalli, A. Bravo, M. Carrilho, M. Corsale, F. Farina, Ferrari G., Maria Grazia Galantino, Gherardi S., A. Gobbicchi, Gori U, M. Greco, M.L. Lenzi, Macioti M.I., Graziella Magherini, Maria Luisa Maniscalco, Massimo Marotta, L. Miller, Paricio J.M., M. G. Pasqualini, L. Polizzi
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 432,   figg. 40,     1a edizione  1997   (Codice editore 1550.7)

Donne e Forze armate
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 56.00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846402851

Presentazione del volume

Dopo anni di proposte, dibattiti, rinvii e false partenze, l'istituzione in Italia del servizio militare femminile su basi volontarie sembra finalmente in dirittura d'arrivo. Ultimo tra gli europei ad ammettere le donne nelle Forze armate, il nostro paese può tuttavia usufruire del vantaggio del late comer, apprendendo dalle esperienze degli altri. Senza eludere i complessi nodi teorici, etici e politici che le questioni della donna soldato reca con sé, il libro si misura con i concreti problemi legati a un'innovazione che modificherà il volto delle Forze armate italiane del XXI secolo: dall'integrazione nei reparti (in alternativa ai vecchi corpi ausiliari) al reclutamento libero o per quote, all'accesso ai ruoli di combattimento.

Donne e Forze armate trae spunto dall'omonimo convegno organizzato dall'Aeronautica Militare presso la Scuola di Guerra Aerea di Firenze nel gennaio 1997, alla presenza dei rappresentanti delle istituzioni e con la partecipazione di un nutrito gruppo di studiosi italiani e stranieri. Obiettivo del convegno è stato di raccordare le istanze del mondo femminile e le analisi del mondo accademico con le esigenze delle Forze armate, e in particolare dell'Aeronautica, decisa fautrice della decisione di aprire i propri ranghi alle donne.

Libro e convegno si muovono lungo una direttrice multidisciplinare in cui la prospettiva delle scienze sociali dialoga e si intreccia con la prospettiva storica, giuridica, comparata.

Fabrizio Battistelli insegna sociologia dell'organizzazione nell'Università di Roma "La Sapienza" ed è segretario generale di Archivio Disarmo, centro studi specializzato sull'applicazione delle scienze sociali ai temi della difesa e della sicurezza internazionale. È autore di numerosi testi di sociologia militare, tra i quali: Marte e Mercurio, Sociologia dell'organizzazione militare, Angeli, 1990 e Soldati.Sociologia dei militari italiani nell'era del peace-keeping, Angeli, 1996.

Indice

Indice: Mario Arpino, Prefazione - Luciano Battisti, Presentazione - Fabrizio Battistelli, Introduzione. Le Forze armate italiane e il servizio militare femminile

Parte prima - La prospettiva storica - Giorgio Rochat, Il mondo militare e le donne. Uno sguardo retrospettivo - Michele Marotta, La donna soldato nel pensiero platonico e alcuni casi poco noti di reparti femminili - Maria Ludovica Lenzi, Come difendere la pace addestrandosi a fare la guerra? Alcuni esempi storici - Marino Viganò, Aspetti organizzativi del Servizio ausiliario nella Rsi (1944-1945) - Anna Bruno, Donne e armi. La Resistenza come punto di svolta? - Laura Polizzi, Le donne nella guerra di Liberazione

Parte seconda - La prospettiva delle scienze sociali - Alessandro Gobbicchi, Donne soldato. Una riflessione sull'influenza degli aspetti etici e culturali -

Giuliano Ferrari, Donne nelle Forze armate. Alcune possibili conseguenze militari e sociali -

Graziella Margherini, Codice della donna e codice militare: un punto di vista psico-analitico - Bianca Beccalli, Tre osservazioni sulle minoranze nelle organizzazioni, il genere e la parità - Teresa Ammendola, L'ingresso delle donne nelle Forze armate: effetti e dinamiche organizzative - Silvia Gherardi, Perché le donne sono un falso problema. Ovvero perché studiare i rapporti di genere e la costruzione organizzativa della mascolinità - Fabrizio Battistelli, Con gli occhi degli uomini: l'opinione maschile in tema di donna-soldato -

Maria Grazia Galantino, Donna soldato e mercato del lavoro in Italia - Maria Immacolata Macioti, Entrare nell'esercito: i perché di una aspirazione diffusa - Fatima Farina, Il profilo dell'aspirante soldato: il caso dell'Anados - Rossella Savarese, La risorsa donna e il Nuovo modello di difesa - Lorenza Sebesta, Donne e professione militare - Umberto Gori, La donna soldato nel nuovo scenario internazionale - Maria Luisa Maniscalco, Operazioni diverse dalla guera: il ruolo delle donne

Parte terza - La prospettiva comparata - Laura L. Miller, Il caso americano - Maria Gabriella Pasqualini, Il caso francese - Jesus Martinez Paricio, Il caso spagnolo - Maria Carrilho, Il caso portoghese

Parte quarta - La prospettiva giuridica e legislativa - Maria Rita Saulle, Il servizio militare femminile e le convenzioni internazionali - Maurizio Greco, Condizione giuridica delle donne e accesso alla funzione militare - Laura Sturlese, Le proposte parlamentari e di governo: un'analisi italiana e comparata - Appendice. Scheda informativa sulla Scuola di guerra aerea.





newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi