TS Kuhn: come mutano le idee sulla scienza
Autori e curatori
Contributi
Maria Carmela Agodi, Vittorio Ancarani, Filippo Barbano, Leonardo Cannavò, Antonio Fasanella, Luciano Gallino, Sandro Landucci, Carmelo Lombardo, Alberto Marradi, Massimo Negrotti, Gianni Statera
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 320,   figg. 2,  1a ristampa 2011,    5a edizione  2003   (Codice editore 1535.50)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 35,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846413918

Presentazione del volume

Thomas S. Kuhn (1922-1996), fisico, storico e filosofo della scienza, è stato uno dei più influenti analisti dello sviluppo e del mutamento della conoscenza scientifica dell'ultimo trentennio di questo secolo.

A partire dal suo classico La struttura delle rivoluzioni scientifiche (1962), in cui per la prima volta compare la nozione di "paradigma" come strumento per l'indagine dei modi e delle forme del sapere scientifico, l'opera di Kuhn è stata oggetto di un aspro confronto che, avviatosi nell'ambito della filosofia della scienza, si è progressivamente esteso verso la storia e la sociologia della scienza, la psicologia e la sociologia della conoscenza, relativamente ad alcuni luoghi classici della metodologia delle scienze: il concetto di "verità" e quello di "ragione" su tutti.

Questo volume, cogliendo la rinuncia kuhniana alla pretesa ontologica di attingere la definitività storica e facendo proprio il suo criterio metodologico ed antirelativistico di individuare interpretazioni ragionevolmente considerabili più valide di altre, si propone di affrontare, senza reticenze e da punti di vista analiticamente diversi, pressoché tutte le questioni centrali che la vasta produzione di Thomas S. Kuhn ha sollecitato nel campo della metodologia, della storia, della sociologia e della filosofia della scienza.

Il risultato costituisce uno strumento potenzialmente utile tanto agli specialisti quanto a coloro che desiderino, a diverso titolo, accostarsi ad una delle discussioni più affascinanti della metodologia della scienza contemporanea.

Enzo Campelli è ordinario di Metodologia delle scienze sociali dell'Università "La Sapienza" di Roma e coordinatore del Dottorato di ricerca in Metodologia delle scienze sociali e politiche delle Università di Roma e Firenze. Fra i suoi contributi più recenti: Il metodo e il suo contrario. Sul recupero della problematica del metodo in sociologia (Angeli, 1992), Metodi qualitativi e teoria sociale (in C. Cipolla e A. De Lillo, Il sociologo e le sirene , Angeli, 1996), Da un luogo comune . Elementi di metodologia delle scienze sociali (in stampa).

Indice



Enzo Campelli
, Premessa
Prima di Kuhn
Enzo Campelli , Un rapporto imaginabilis? Ludwik Fleck e Thomas Kuhn
Sandro Landucci, Alberto Marradi, Kuhn da filosofo della storia a filosofo della conoscenza: una maturazione dell'insegnamento di Fleck?
Aspetti del pensiero di Kuhn
Antonio Fasanella , Naturalismo e concezione razionalistica della scienza nel pensiero di Thomas S. Kuhn
Carmelo Lombardo , Dall'epistemologia all'ermeneutica? Thomas S. Kuhn e le sociologie interpretative
Vittorio Ancarani , Fra costruttivismo e realismo: Kuhn e l'eterogeneità della scienza
Leonardo Cannavò , Thomas Kuhn, la dinamica della scienza e le teorie del mutamento scientifico
La ricerca dell'opera di Kuhn
Maria Carmela Agodi , Thomas Kuhn e la sociologia della conoscenza scientifica
Gianni Statera , Il pensiero di Kuhn e la metodologia delle scienze sociali
Massimo Negrotti, I paradigmi di Kuhn, la realtà e l'artificiale
Le prospettive
Filippo Barbano , Thomas Kuhn e i paradigmi: tra sistematica e storia della scienza
Luciano Gallino , Sui paradigmi kuhniani, modelli del mondo, storia della scienza ed epistemologia del possibile
Strumenti
Sandro Landucci , Bibliografia di Thomas S. Kuhn e della letteratura critica sulla sua opera.



Pubblicità