Arthur Rosenberg. Democrazia e socialismo tra storia e politica
Autori e curatori
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 512,      1a edizione  2001   (Codice editore 912.15)
Peer reviewed content
Peer Reviewed Content

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 50,00
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846426079

Presentazione del volume

Arthur Rosenberg (1889-1943), autore di celebri studi sulla Germania guglielmina e weimariana, di una pionieristica Storia del bolscevismo e di un'originale opera su Democrazia e socialismo , non ha goduto di un'attenzione critica pari all'influenza da lui esercitata, dagli anni Sessanta in poi, sulla storiografia che ha aperto nuove prospettive di ricerca sulla repubblica di Weimar.

Questo volume offre, per la prima volta, un'ampia analisi di un percorso intellettuale assolutamente singolare: dagli esordi come antichista su posizioni nazionaliste, all'attività come dirigente di "ultrasinistra" del partito comunista tedesco e del Comintern, fino agli studi di storia contemporanea come "socialista senza partito". Il libro mostra come questi tre periodi in apparenza così diversi siano in realtà legati da non pochi elementi di continuità, che riflettono le modalità specifiche in cui si configurò il rapporto tra storiografia e politica in Germania fino al 1933, e illustrano i fondamenti delle concezioni storiche e politiche del Rosenberg "maggiore", le cui opere più note esprimono l'aspirazione al ruolo civile e politico di una storiografia intesa in primo luogo come contributo all'emancipazione del movimento operaio. Dalla sintesi tra la democrazia e un "marxismo non dogmatico e critico" si delineò infatti sempre più chiaramente al centro dell'interesse di Rosenberg la ricerca, sia come oggetto di indagine storica che come ideale politico di una futura società liberata dal fascismo e dal capitalismo, di uno specifico ideale di democrazia come "autogoverno del popolo lavoratore".

Lorenzo Riberi è dottore di ricerca dell'Università di Torino. Specialista di storia tedesca contemporanea, ha pubblicato saggi sulla storia politica e culturale della Germania, e ha curato il volume La Germania allo specchio della storia. Storiografia, politica e società tra Otto e Novecento (Milano 1995).

Indice


Parte I. La storia antica
La formazione intellettuale e politica
La guerra, la rivoluzione e le scelte politiche
La storia come esempio: le lotte di classe nell'antichità
Parte II. La militanza politica
All'opposizione nella KPD - Dalla sinistra all'ultrasinistra
La conquista della Direzione e l'inizio della lotta interna
L'inasprimento del conflitto e la bolscevizzazione
La crisi e l'uscita dal partito
Parte III. Tra storia e politica
Socialista senza partito
L'emigrazione
La crisi del movimento operaio e della democrazia in Germania
(La commissione parlamentare d'inchiesta; Sistema politico e forze sociali nella Germania imperiale: il quadro teorico di "Die Entstehung der deutschen Republik"; Guerra, parlamento e rivoluzione: le origini della repubblica; Il contesto storiografico-politico contemporaneo; Weimar dopo Hitler: la socialdemocrazia tra fatalismo e autocritica; I consigli come alternativa. La rivoluzione di novembre nella "Geschichte der deutschen Republik"; Storia e destini di una democrazia incompiuta)
Il fascismo come movimento di massa
(Una sociologia del fascismo?; Il fascismo italiano; Il nazionalsocialismo; Analisi del fascismo e strategia antifascista)
Marxismo e bolscevismo
(L'approccio "teorico" al bolscevismo. Rosenberg e Korsch; Lenin e il leninismo; Lo stalinismo e la natura sociale dell'Urss)
Democrazia e socialismo: tra analisi storica e prospettive politiche
(La democrazia come problema; Democrazia e marxismo; Verso una "nuova" teoria e prassi democratica; Tra storiografia e politica)
Bibliografia degli scritti di Arthur Rosenberg.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi