Ne vale la pena? Misurare il ritorno sociale degli investimenti per un welfare migliore
Contributi
Guido Borsani, Jan Olsen
Livello
Testi per professional
Dati
pp. 124,      1a edizione  2016   (Codice editore 100.860)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 17,00
Disponibilità: Buona





Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Tipologia: E-book (ePub) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 11,99
Formato: Epub con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare

In breve
Questo volume presenta un modello pratico maturato all’interno di Deloitte (una tra le più grandi realtà nei servizi professionali alle imprese) per quantificare il valore degli interventi sociali. Vengono analizzati sia gli effetti finanziari che gli effetti sul welfare dei cittadini, che non possono essere studiati direttamente nei rendiconti.
Utili Link
Avvenire A ogni euro il suo impatto (di Andrea Di Turi)… Vedi...
Presentazione del volume

Spesso sappiamo molto poco del ritorno ottenuto dagli investimenti effettuati in ambito di welfare sociale. Di conseguenza, è fondamentale capire quali interventi creino più valore e, sulla base di tale consapevolezza, dare una priorità alle risorse in modo da allocarle laddove possano avere il maggiore impatto possibile.
La mancanza di un processo di prioritizzazione - o la prioritizzazione sulla base di pratiche abitudinarie, di sensazioni o di tendenze - nel peggiore dei casi può portare a uno spreco di denaro e all'incapacità di aiutare i cittadini che più ne hanno bisogno.
Questo volume, tramite l'analisi di casi ed esperienze reali tratte dal contesto danese e dai paesi nord europei, presenta un modello pratico per quantificare il valore degli interventi sociali - analizzandone sia gli effetti finanziari che gli effetti sul welfare dei cittadini che non possono essere studiati direttamente nei rendiconti.
Con la diffusione e condivisione di tali conoscenze all'interno di un'organizzazione, i dipendenti saranno in grado di fare scelte informate e qualificate sugli interventi su cui è opportuno concentrarsi - a beneficio dei cittadini e dell'intera società.

Mette Lindgaard è la responsabile globale dell'area servizi e progetti welfare di Deloitte. Ha acquisito un'approfondita conoscenza dei termini e delle pratiche delle amministrazioni comunali grazie a un ampio numero di progetti strategici in cui, tra le altre cose, ha lavorato su aspetti quali sviluppo di metodi di analisi, gestione dei casi sociali, pianificazione del lavoro e digitalizzazione nelle aree dedicate a infanzia, adolescenza, anziani e portatori di handicap.
Peter Thorgaard si occupa di analisi, valutazione, management e ottimizzazione nel settore pubblico. Ha un background metodologico molto eterogeneo e un'ampia esperienza teorica e pratica di valutazioni degli outcome e analisi statistiche avanzate. Per anni ha insegnato alla Århus University e oggi collabora con l'Università di Copenaghen come docente di metodologie e statistiche.
Morten Wiene è specializzato in analisi quantitative in ambito sanitario, educativo e di social welfare con un'attenzione particolare alla raccolta e convalida dei dati, alla modellazione statistica e alla visualizzazione dei dati. Ha una lunga esperienza nell'uso di dati di registro per la valutazione degli outcome e occupa una posizione fondamentale nell'area dedicata alle indagini interne di Deloitte in Danimarca.

Indice
Jan Olsen, Prefazione
Guido Borsani,
Prefazione all'edizione italiana. Come misurare e creare valore sostenibile nel lungo periodo
Introduzione
(Ci sono casi di successo, ma...; Perché concentrarsi sul ritorno sociale degli investimenti è una scelta logica; L'analisi del ritorno sociale degli investimenti - Istruzioni per l'uso)
Il ritorno sociale dell'investimento - Guida per il social welfare
(L'analisi SROI in una prospettiva storica; Più che una semplice analisi economica; Il metodo SROI nel mondo reale; Sapere cos'è realmente efficace; Concentrarsi sulla prevenzione; Uno strumento di pianificazione e valutazione; Coinvolgere gli stakeholder; Il ritorno sociale dell'investimento - un passo alla volta)
"Opting In" e "Opting Out": scegliere gli interventi da realizzare e quelli da scartare
(L'arte di porre dei limiti; Le motivazioni giustificate dell'efficacia di un intervento; Il quadro logico: checklist; Checklist per la delineazione del quadro logico)
È davvero possibile misurare i vari tipi di ritorno?
(Indicatori quantitativi e qualitativi; Sviluppo degli indicatori; Consigli per lo sviluppo degli indicatori; Checklist per lo sviluppo degli indicatori)
Dati, dati e ancora dati
(Non c'è analisi senza dati; Dati qualitativi; Dati quantitativi; Coinvolgere gli stakeholder nella raccolta dei dati; I vantaggi del coinvolgimento degli stakeholder; Checklist per la raccolta dati)
La valutazione degli outcome
(Il coraggio di osare; L'approccio sperimentale; Misurazioni pre- e post-intervento; L'approccio basato sui processi; Combinare i tre approcci; Il ratio SROI: investire o non investire?; Checklist per la valutazione degli outcome)
Il ritorno dell'investimento in termini monetari
(Metodo 1: il ritorno sociale dell'investimento illustrato dall'analisi degli scenari; Metodo 2: il classico ratio SROI; Checklist per la presentazione dei risultati)
Comunicazione mirata
(La presentazione professionale al personale di prima linea; Presentazione informativa per i decision maker; Checklist per la presentazione dei risultati)
Epilogo: il ritorno sociale degli investimenti e il welfare del futuro
(Le critiche all'analisi SROI; La documentazione crea valore a più livelli).


Management

Finanza. Amministrazione. Controllo

Marketing. Pubblicità. Comunicazione. Vendite

Produzione. Logistica. Qualità.

Risorse umane

Banca, credito e assicurazioni

Commercio e turismo

Pubblicazioni in Open Access


Pubblicità