Il vincolo della dipendenza. Un modello cognitivista e complesso per le dipendenze patologiche e la loro terapia
Autori e curatori
Contributi
Santo Di Nuovo, Ilaria Campo, Maria Scriffignano, Damiano Tomasello, Davide Vasta, Anna Iacurti, Monica Pellerone, Antonino Di Stefano, Ivana Inserra, Tommaso Careri
Collana
Livello
Testi per psicologi clinici, psicoterapeuti
Dati
pp. 274,      1a edizione  2011   (Codice editore 1250.172)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 37,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856834949

In breve
Le dipendenze patologiche costituiscono un gruppo di patologie in costante e allarmante diffusione, caratterizzate da un devastante impatto negativo, a livello personale e sociale. Il volume ne propone un’originale concettualizzazione e un approccio terapeutico.
Presentazione del volume

Il tema delle dipendenze patologiche costituisce una topica cruciale nella fase storica attuale. Si tratta infatti di un gruppo di patologie in costante e allarmante diffusione, caratterizzate da un devastante impatto negativo, a livello personale e sociale. A fronte di tale drammatica e complessa realtà delle dipendenze patologiche, gli attuali strumenti terapeutici e riabilitativi, nonché le strategie di prevenzione disponibili appaiono ancora piuttosto immaturi e inadeguati.
Nella monografia, l'Autore, che da anni si dedica alla ricerca, alla didattica e al trattamento di questo gruppo di patologie, descrive un originale modello scientifico e clinico per le dipendenze patologiche, da lui stesso elaborato. Tale modello, di orientamento cognitivista, costruttivista e complesso, focalizza, da un punto di vista eziopatogenetico, i fattori biologici e genomici individuali insieme a quelli relativi alla storia di sviluppo, al parenting esperito, nonché al ruolo delle agenzie educative e dei media.
Successivamente l'Autore sviluppa un'originale concettualizzazione della dinamica psicopatologica del disagio, proponendo un approccio processuale ed elaborando un nuovo costrutto, denominato vincolo.
Viene esposto infine il razionale di una serie di protocolli terapeutici e riabilitativi, caratterizzati da un'articolazione tattica e una dimensione di pianificazione strategica del trattamento. Ampio spazio nella monografia trovano i disturbi dell'alimentazione e del peso che solo di recente si è iniziato a considerare quali forme peculiari di dipendenza patologica.

Tullio Scrimali, medico, specialista in psichiatria, psicologo e psicoterapeuta didatta, insegna, presso la Facoltà di Medicina dell'Università di Catania e presso l'Università Kore di Enna, diverse materie quali: Psicologia Clinica, Psicologia Clinica delle Dipendenze, Psichiatria e Psicofarmacologia (www.tullioscrimali.it). Ha sviluppato, presso la Clinica Psichiatrica dell'Università di Catania, il Laboratorio di Psicofisiologia Cognitiva e l'Unità di Terapia Cognitiva e Riabilitazione. Ha fondato e dirige la Scuola di Psicoterapia Cognitiva ALETEIA (www.aleteia.it) e i Centri Clinici ALETEIA ad essa connessi (www.centroclinicoaleteia.it). È autore di oltre 150 articoli scientifici, pubblicati in sei lingue straniere e di 10 monografie, due delle quali pubblicate in inglese da Karnac Books di Londra e da Wiley-Blackwell di Chichester.

Indice
Santo Di Nuovo, Prefazione
Tullio Scrimali, Premessa
Tullio Scrimali, Introduzione
Tullio Scrimali, Il processo della dipendenza, un modello eziopatogenetico biopsicosociale complesso
(Prolegomeni; Un modello biopsicosociale complesso per l'eziopatogenesi delle dipendenze patologiche)
Tullio Scrimali, La dipendenza come vincolo: dalla diagnosi categoriale all'orientamento processuale
Tullio Scrimali, La valutazione del vincolo della dipendenza
(Il questionario; Tullio Scrimali, Ilaria Campo, Validazione del questionario "I vincoli della Mente")
Tullio Scrimali, Maria Scriffignano, Le sostanze
(Introduzione; Sostanze sedative; Droghe stimolanti; Droghe psichedeliche; Droghe ad azione complessa; La diffusione delle droghe in Europa)
Tullio Scrimali, Disturbi dell'alimentazione
(Introduzione; Bulimia nervosa; Anoressia nervosa; Disturbo da alimentazione incontrollata; Epidemiologia dei disturbi dell'alimentazione; Un modello complesso dell'eziopatogenesi dei disturbi dell'alimentazione; Tullio Scrimali, Damiana Tomasello, Alimentazione compulsiva, sovrappeso e obesità; I modelli teorici per lo studio della problematica del peso; Stato emozionale, iperalimentazione e obesità)
Tullio Scrimali, Le dipendenze da comportamenti
(La dipendenza sessuale; Lo shopping compulsivo; La dipendenza da internet; La dipendenza da lavoro; Il gioco d'azzardo; Tullio Scrimali, Davide Vasta, Il gioco d'azzardo sportivo)
Tullio Scrimali, Anna Iacurti, Le dipendenze relazionali patologiche
(Le dipendenze relazionali problematiche; Verso un modello teorico di riferimento; Dipendenze relazionali patologiche e disturbi di personalità)
Tullio Scrimali, I protocolli Baccheia: l'orientamento cognitivo complesso nel trattamento delle dipendenze
Tullio Scrimali, Craving, autoregolazione emozionale e biofeedback
Tullio Scrimali, Damiana Tomasello, Set, Setting, Day Therapy, setting residenziale breve
(Introduzione; Metodologia del setting in Day Therapy)
Tullio Scrimali, Monica Pellerone, I servizi pubblici per le tossicodipendenze (Ser.T) e le comunità terapeutiche
(I servizi per le tossicodipendenze; Comunità terapeutiche)
Tullio Scrimali, Il trattamento integrato della dipendenza da sostanze di abuso: cocaina ed eroina
(Cocaina; Eroina)
Tullio Scrimali, Maria Scriffignano, Antonio Di Stefano, Ivana Inserra, Il trattamento delle dipendenze da sostanze voluttuarie: tabacco e alcol
(Tabacco; Alcolismo)
Tullio Scrimali, Protocolli per le dipendenze patologiche da comportamenti
(Introduzione; Livello biologico; Livello comportamentale; Livello emotivo e cognitivo; Livello relazionale e familiare; I protocolli terapeutici Fineo e Tantalo; Il protocollo "Lucullo"; Le dipendenze da comportamenti)
Tullio Scrimali, Anna Iacurti, Dipendenze relazionali
Tullio Scrimali, Maria Scriffignano, Tommaso Careri, La prevenzione delle dipendenze patologiche
(Introduzione; La prevenzione secondaria delle dipendenze; Conclusioni)
Bibliografia.


  • Psichiatria, neuropsichiatria, neuroscienze, psicofisiologia, psicobiologia
  • Psicologia cognitiva, psicologia della personalità
  • Psicologia sociale, di comunità, politica, ambientale, dell'emergenza, del turismo
  • Scienze e tecniche psicologiche per l'intervento clinico

    Scienze e tecniche psicologiche per il lavoro, l'impresa, le organizzazioni

    Teoria e tecniche dei test, psicometria, psicodiagnostica

    Scienze e tecniche psicologiche dello sviluppo e dell'educazione

    Teoria e tecniche per la riabilitazione

    Prevenzione e clinica delle dipendenze

    Psicologia giuridica, investigativa, forense, criminale, psicologia della devianza

    Psicologia della salute, psicologia del benessere, educazione al benessere

    Psicologia dell’arte e della letteratura, psicologia estetica

    Storia della psicologia

    Professione psicologo

    Servizi di cura


    Pubblicità