Save the media. L'informazione sui minori come luogo comune
Autori e curatori
Contributi
Mario Morcellini
Livello
Studi, ricerche. Textbook, strumenti didattici
Dati
pp. 272,      1a edizione  2011   (Codice editore 1381.2.15)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 31,00
Disponibilità: Discreta




Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856844757
Informazioni sugli e-book

Clicca qui per provare l'e-book
Tipologia: E-book (PDF) per PC, Mac, Tablet
Prezzo: € 21,50
Possibilità di stampa:  No
Possibilità di copia:  No
Possibilità di annotazione:  Si
Formato: PDF con DRM per Digital Editions
Scarica Adobe® Digital Editions

Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856869255
Disponibile anche in:
Informazioni sugli e-book


Clicca qui per provare l'e-book

In breve
Il volume trae ispirazione da una ricerca sui meccanismi di rappresentazione del rapporto fra media e minori da parte del sistema giornalistico. Attraverso l’analisi del contenuto di alcune testate giornalistiche nazionali, il libro tenta di ricostruire un filone interpretativo di generazione ‘mediata’ spesso sbilanciato sulla devianza sociale.
Presentazione del volume

Save the media trae ispirazione da una ricerca realizzata dall'Osservatorio Mediamonitor Minori della Sapienza Università di Roma sui meccanismi di rappresentazione del rapporto fra media e minori da parte del sistema giornalistico.
La riflessione si estende a una mappa semantica più ampia sui nodi critici che contraddistinguono le nuove generazioni nel postmoderno. Gli sguardi di generazione utilizzati come lenti interpretative di questo libro sono di due tipi. Il primo è quello "im-mediato", che introduce il network sociologico delle criticità che sintetizzano e rilanciano il dibattito sui giovani dal punto di vista concettuale ed empirico-pragmatico, secondo un ragionamento connettivo ipertestuale, che non sempre trova un adeguato supporto scientifico e metodologico. Il secondo, lo sguardo "mediato", racconta i giovani utilizzando come filtro semantico e sintattico il linguaggio della carta stampata; in questa seconda parte si ripropongono i risultati della ricerca Save the media, relativa alla discrepanza del rapporto fra la realtà e la sua rappresentazione mediale, spesso incidente sulle dinamiche di socializzazione dei giovani attraverso i media digitali. A riguardo, permangono ancora diverse questioni aperte nel campo della comunicazione giornalistica: 1. lo sbilanciamento verso la dimensione estetica a discapito di un senso etico; 2. l'esigenza di un codice di autoregolamentazione per la carta stampata e on line garante di qualità, responsabilità e consapevolezza mediale dei sistemi produttivi; 3. il problema sociale della contaminazione socioculturale dei giornali nei processi di costruzione dell'opinione pubblica, anche quando entrano in gioco i minori e i media; 4. la questione per cui la distorsione informativa incrementa gap espressivi e comportamentali intergenerazionali, contribuendo a un allontanamento delle nuove generazioni alla lettura del giornale, troppo distante dal vissuto giovanile; 5. l'importanza di sviluppare autonomia e senso critico nel sistema di produzione e consumo culturale per restituire alla stampa il suo ruolo di sistema informativo il più possibile vicino alla realtà.

Ida Cortoni è ricercatore presso il Dipartimento di Comunicazione e Ricerca Sociale, Sapienza Università di Roma, dove coordina l'Osservatorio Mediamonitor Minori e il master in Multimedia education. Insegna Media Education e Istituzioni di Sociologia e Comunicazione presso la Facoltà di Scienze Politiche, Sociologia e Comunicazione. Per i nostri tipi ha pubblicato Young Digizen? New Cultural challenges in media education (2011).

Indice


Mario Morcellini, Prefazione. La scatola nera della comunicazione. Istruzioni per l'apertura
Introduzione
Parte I. Giovani im-mediati
Individualismo e mediazione culturale
Giovani e media tra dibattito pubblico e scientifico
Cittadini estetici ipertecnologi
Parte II. Giovani mediati
Giochi di rappresentazione mediata
Devianza, tutela e qualità: una chiarificazione semantica
Qualità erogata: sintassi e semantica dei giovani digitali
Fra tutela e abuso: analisi semiotica degli articoli
Analisi del contenuto
Concreto versus virtuale: la qualità percepita
Riferimenti bibliografici.