Villa Victoria. Povertà e capitale sociale in un quartiere di Boston
Autori e curatori
Contributi
Marco Castrignanò, Gabriele Manella
Livello
Saggi, scenari, interventi
Dati
pp. 208,      1a edizione  2011   (Codice editore 1563.54)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 27,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856837841

In breve
Attraverso il caso di Villa Victoria, un complesso abitativo di edilizia sovvenzionata nel South End di Boston, prevalentemente abitato da portoricani che vi hanno creato un posto di partecipazione vitale, il volume cerca di comprendere come gli abitanti siano riusciti a mantenere il loro capitale sociale, per riuscire a prevenire il deterioramento delle relazioni sociali in altri quartieri poveri.
Utili Link
Sociologia Urbana e Rurale Recensione (di Ferdinando Fava)… Vedi...
Presentazione del volume

Villa Victoria è destinato a diventare un classico, non solo nell'ambito degli studi sulla povertà urbana, ma anche nel campo della metodologia della ricerca sociale di tipo etnografico. Come sottolinea William J. Wilson, questo studio condotto su un quartiere portoricano di Boston porta Mario L. Small a ripensare criticamente tutti i principali approcci teorici al tema della povertà urbana.
In particolare, il suo contributo alla comprensione del rapporto tra povertà e capitale sociale è ritenuto dallo stesso Wilson fondamentale, al punto da considerare Villa Victoria uno dei più creativi e importanti studi sui quartieri poveri mai scritti.
Nella sua ricerca Small abbatte, tra gli altri, un luogo comune consolidato: quello che vede i poveri come individui socialmente isolati. Lo studio dimostra, infatti, come la combinazione tra dinamiche culturali e territoriali possa influire significativamente sul livello di partecipazione dei poveri alla vita del quartiere.
Originale, dal punto di vista metodologico, è l'approccio "condizionale" che Small illustra nel testo, attraverso il quale egli si avvicina alla varietà empirica che caratterizza il fenomeno indagato e che ha condotto Howard Becker ad affermare che questo approccio ha dipanato la "nebbia politica" che spesso rende interminabili e poco fruttuosi i dibattiti intorno alla povertà.

Mario Luis Small è docente di Sociologia all'Università di Chicago. Ha pubblicato su numerose riviste tra cui American Journal of Sociology, Annual Review of Sociology, Social Forces, Theory and Society e Social Science Quarterly. La sua ultima monografia, Unanticipated Gains: Origins of Network Inequality in Everyday Life (2009), ha ricevuto vari riconoscimenti tra cui il C. Wright Mills Award for Best Book. È Associate Editor dell'American Journal of Sociology e membro dell'Editorial Board di Sociological Forum e Social Science Quarterly.

Indice
Marco Castrignanò, Gabriele Manella, Introduzione
Prefazione
In che modo la povertà influisce sul capitale sociale?
(Gli effetti della povertà del quartiere; Principali teorie di riferimento; Povertà del quartiere e cultura; Povertà e agency; L'approccio utilizzato)
Villa Victoria e il South End di Boston
(Tremont Street; La nascita del South End; Un paradiso per gli immigrati; Il rinnovamento urbano; VillaVictoria e il nuovo South End)
La crescita e il declino della partecipazione locale: la teoria dell'organizzazione sociale
(Il declino; Cambiamenti nella partecipazione alla vita del quartiere: la prospettiva dell'organizzazione sociale; Oltre la teoria dell'organizzazione sociale: l'economia politica)
La crescita e il declino della partecipazione locale: coorti e narrazioni collettive
(Pensare il cambiamento; Una coorte altamente coinvolta; Partecipazione locale e processi di framing; Un bellissimo" luogo in cui vivere; L'importanza delle percezioni culturali; Capire il cambiamento di partecipazione a Villa Victoria)
Ecologia della differenziazione di gruppo
(Il Betances; Un anno dopo; Un'istituzione particolare; L'auto-isolamento di Villa Victoria; Interpretare un fenomeno sociale in un prospettiva spaziale; Ecologia della differenziazione di gruppo; Razza; Criminalità; Come creare un quartiere isolato)
Capitale sociale e spazializzazione delle risorse
(Il resto della middle class; Risorse a Villa Victoria; Come agiscono le risorse sul capitale sociale; Ulteriori approfondimenti sulle risorse del quartiere; Il Jorge Hernandez Cultural Center; Plaza Betances; O' Day Park; Risorse e capitale sociale)
Un labirinto di fedeltà
(Gli abitanti come individui; Cinque casi; Cinque tipi di abitanti?; Lavoro e studio; Legame con il quartiere e partecipazione alla vita locale; Un labirinto di fedeltà; Creare reti)
Il capitale sociale nei quartieri poveri
(La partecipazione alla vita locale; L'isolamento sociale; Un approccio condizionale)
Epilogo
Appendice
Bibliografia.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi