L'aeronautica italiana. Una storia del Novecento
Autori e curatori
Contributi
Cesare Berman, Lucio Ceva, Andrea Curami, Marco Di Giovanni, Massimo Ferrari, Paolo Ferrari, Franco Fucci, Giancarlo Garelo, Roberto Gentilli, Paolo Giovannetti, Amilcare Mantegazza, Alessandro Massignani, Fortunato Minniti, Mariano Ranisi, Achille Rastelli, Giorgio Rochat, Brian R. Sullivan, Luigi Urettini
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 480,   1a ristampa 2006,    1a edizione  2004   (Codice editore 1573.326)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € ,00
Condizione: esaurito
Disponibilità: Nulla
Codice ISBN: 9788846451095

Presentazione del volume

Questo volume costituisce la prima riflessione complessiva sulla storia dell'aeronautica italiana ed è volto a indagare i diversi ambiti della società investiti dallo sviluppo del volo, uno dei fenomeni tipici del Novecento.

Secondo prospettive diverse sotto il profilo metodologico sono così affrontati quattro grandi temi: le industrie e le infrastrutture alla base dello sviluppo dell'aeronautica; le scelte politiche che ne hanno determinato lo sviluppo (in particolare con il fascismo l'aeronautica diviene l'arma per eccellenza del regime); l'impatto sull'immaginario collettivo, sull'arte e sulla cultura, che ha reso l'aeroplano parte dei sogni - e degli incubi - del mondo contemporaneo; infine, la "prova delle armi", che può essere considerata una sorta di "verifica" delle risorse e delle intelligenze impiegate da settori diversi della società nello sviluppo dell'aeronautica.

Gli studi affrontano un'ampia gamma di problemi, dalle origini artigianali della produzione di aeroplani e dai suoi riflessi sulla letteratura della belle époque, fino al secondo dopoguerra, con approfondimenti, che toccano la storia di altri paesi, sui bombardamenti angloamericani sull'Italia durante la seconda guerra mondiale, quando il nostro paese divenne vittima di quella stessa arma che aveva utilizzato da aggressore, e sul ruolo del potere aereo dal 1945 a oggi, secondo la prospettiva della maggiore potenza aerea, gli Stati Uniti, uscita dal conflitto.

Indice


Paolo Ferrari, Amilcare Mantegazza, Introduzione
Industrie e infrastrutture
Andrea Curami, La nascita dell'industria aeronautica
Fortunato Minniti, La realtà di un mito: l'industria aeronautica durante il fascismo
Giancarlo Garello, L'aviazione civile fra le due guerre mondiali
Mariano Ranisi, Gli aeroporti
Alberto Bassi, L'Archivio storico Breda e la storia del design aeronautico
Massimo Ferrari, Trasformazioni e ridimensionamento dell'industria aeronautica nel secondo dopoguerra
L'immaginario e la politica
Paolo Giovannetti, Il "militante sogno" dei primi voli. Aeroplani e letteratura 1905-1915
Luigi Urettini, Guido Keller "aviatore di ventura"
Franco Fucci, L'aeronautica e l'antifascismo
Marco Di Giovanni, L'aviazione e i miti del fascismo
Cesare Bermani, L'immaginario collettivo di guerra: il mito di "Pippo"
La prova delle armi
Alessandro Massignani, La grande guerra: un bilancio complessivo
Roberto Gentilli, L'aeronautica in Libia e in Etiopia
Lucio Ceva, L'aeronautica nella guerra civile spagnola
Achille Rastelli, Le operazioni aeree angloamericane in Italia
Paolo Ferrari, Un'arma versatile. I bombardamenti strategici angloamericani e l'industria italiana
Giorgio Rochat, La seconda guerra mondiale: un bilancio complessivo
Brian R. Sullivan, Mito e realtà del potere aereo dopo il 1945. La prospettiva americana