Le scarpe della principessa. Donne e l'arte di diventare se stesse
Autori e curatori
Contributi
Marilia Baker, Lilian Borges Zeig, Susanna Carolusson, Betty Alice Erickson, Cecilia Fabre, Marlene Hunter, Julie H. Linden, Teresa Robles
Collana
Livello
Guide di autoformazione e autoaiuto
Dati
pp. 176,   2a ristampa 2011,    1a edizione  2009   (Codice editore 239.193)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 18,50
Disponibilità: Buona


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788856805239

In breve
Scritto da donne, per le donne: questo volume spiega che è venuto il momento di imparare a camminare da sole! Le autrici, ipnoterapeute di diversa nazionalità, vogliono stimolare le donne di ogni età a diventare consapevoli delle proprie capacità e meriti, e a sentirsi libere di esplorare vie anche impervie per sviluppare le proprie potenzialità e realizzare se stesse.
Utili Link
Psychologies Cosa vuol dire amarsi veramente (intervista a Consulo Casula)… Vedi...
F Mamme, nonne e con un futuro davanti (di Elisabetta Della Rocca)… Vedi...
Presentazione del volume



C'era una volta una principessa che amava andare scalza: perciò il re, per evitare che si facesse male, aveva spianato le strade del regno.
Un giorno, la giovane si inoltra in una strada non spianata. All'inizio è sorpresa, poi incuriosita, infine dolente. Delusa e arrabbiata va dal re per rimproverarlo e per ordinargli di spianare quella strada che le ha procurato tanto dolore. A quel punto il re e la regina, con amore, le dicono che è arrivato per lei il momento di indossare le scarpe.

È convinzione delle autrici, ipnoterapeute di diversa nazionalità - America, Brasile, Canada, Italia, Messico e Svezia - che spetti alla donna aprirsi i varchi senza più pretendere che siano altri a farlo per lei.
L'intento delle psicoterapeute è di stimolare le donne di ogni età a diventare consapevoli delle proprie capacità e meriti, e a sentirsi libere di esplorare vie anche impervie per sviluppare le proprie potenzialità e realizzare se stesse.
Il libro affronta diversi aspetti dell'essere donna, a partire dalla trasformazione dei vizi in virtù fino alla conquista dell'ARMONIA, intesa come Auto-consapevolezza, Resilienza, Moralità, Opportunità, Nobiltà d'animo, Imprenditorialità e Assertività (Consuelo Casula). Evidenzia inoltre le implicazioni di genere (Julie Linden), la relazione tra mente e corpo (Marlene Hunter), le sfide e le opportunità delle diverse stagioni della vita (Marilia Baker), la relazione con la madre (Cecilia Fabre) e con il partner (Lilian Borges Zeig). Presenta infine gli ostacoli posti dalla società (Susanna Carolusson), l'impegno necessario per salvaguardare il potere delle pioniere (Betty Alice Erickson) e raggiungere la spiritualità (Teresa Robles).

Consuelo C. Casula svolge attività di psicoterapia ipnotica, supervisione e formazione presso il suo studio di Milano. È didatta della Scuola Italiana di Ipnosi e Psicoterapia Ericksoniana e docente del master in Relazioni Pubbliche dell'Università IULM. È l'autrice de I porcospini di Schopenhauer, Giardinieri, principesse e porcospini e Speranza e resilienza (con Dan Short), tutti editi da FrancoAngeli.

Indice


Introduzione
Consuelo C. Casula, Le virtù dei nostri vizi
Julie H. Linden, Identità di genere: essere donna oggi
Marlene E. Hunter, L'ascolto e la cura del proprio corpo
Marilia Baker, Le stagioni della vita di una donna
Cecilia Fabre, La relazione madre/figlia
Lilian Borges Zeig, La relazione di coppia
Susanna Carolusson, L'abilità della donna di superare gli ostacoli
Betty Alice Erickson, Il potere delle donne pioniere
Teresa Robles, Il risveglio spirituale della donna matura
Consuelo C. Casula, L'armonia delle donne.




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi