Design della comunicazione ed esperienze d'acquisto
Autori e curatori
Contributi
Annalisa Baga, Giovanni Baule, Matteo Capitini, Giulio Ceppi, Daniela Cipriani, Sara Galli, Elena Macchi, Vittorio Marchetta, Francesco Marsciani, Pamela Petrucci, Valentina Russello, Dario Scodeller
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 192,      1a edizione  2004   (Codice editore 244.8)

Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 21,00
Disponibilità: Limitata


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846452276

Presentazione del volume

Il volume raccoglie un'insieme di riflessioni sulla relazione tra nuovi artefatti della comunicazione e luoghi di acquisto.

Si tratta di un insieme di contributi che permette di esplorare, da differenti prospettive, la dimensione comunicativa del punto vendita: si indaga il ruolo che riveste oggi il Design della comunicazione e i modi con i quali si viene a definire un'inedita mappa di artefatti comunicativi.

In particolare si indaga l'universo dei luoghi di acquisto a partire dall'insieme delle trasformazioni in atto, per comprendere come le nuove tecnologie contribuiscano alla ridefinizione dei ruoli e delle funzioni degli strumenti della comunicazione, dei suoi dispositivi, dei suoi linguaggi.

Il lavoro è articolato in due sezioni; la prima è composta da saggi di taglio teorico-critico il cui intento è quello di effettuare una rilettura di quegli artefatti comunicativi tradizionali che, con l'introduzione delle nuove tecnologie, si evolvono dando luogo a nuovi supporti e a nuovi formati.

Vengono analizzati gli artefatti comunicativi tra "design della trasparenza", economia dell'attenzione e culture del neoconsumo in relazione ai sistemi di identità. Si passa poi a una lettura dell'organizzazione di senso che lo spazio espositivo allestisce, a una lettura critica dei valori veicolati dalla nozione diffusa di "design dell'esperienza" e a una riflessione sul sound design e sui significati della componente sonora nel contesto distributivo.

La seconda parte raccoglie, invece, un insieme di ricerche progettuali - sviluppato in un contesto più ampio di ricerca e didattica, all'interno della Facoltà del Design del Politecnico di Milano - ciascuna delle quali mette a fuoco uno specifico problema comunicativo e una particolare tipologia di artefatti: dalla dilatazione dei confini fisici del punto vendita attraverso la Rete, e ai sistemi di devices coinvolti, fino agli imballaggi potenzialmente intelligenti.

Valeria Bucchetti , dottore di ricerca in Disegno industriale, è ricercatore presso il Politecnico di Milano, dove è docente di Disegno industriale per la comunicazione visiva (Facoltà del Design). Si occupa, in particolare, di tematiche relative all'identità visiva e ai sistemi comunicativi dei prodotti; è coautore del catalogo multimediale Museo Poldi Pezzoli per il quale ha vinto il Premio Compasso d'Oro. Collabora con le principali riviste di comunicazione visiva e di design ed è autore del volume La messa in scena del prodotto (FrancoAngeli, 1999).

Indice


Valeria Bucchetti, Introduzione
Parte I
Valeria Bucchetti, Segni e artefatti per lo shopping
(Sistemi di identità e nuove dimensioni della comunicazione; Approcci di percorso; Universi tematici; Coesioni eterogenee; Comunicazioni sottrattive; Media come supporto; Scenari, siggestioni, sperimentazioni)
Giovanni Baule, Interfacce del consumo
(Luoghi comunicanti; Interfaccia di vetro; Trasparenze virtuali)
Dario Scodeller, Paesaggi dello shopping
(Formule; Koolhaas, Prada e l'ideologia della mall; Architettura e allestimento; IT e teatro per lo shopping di relazione; Vetrine; Ipertrofia dei segni vs minimalismo; Centri commerciali)
Francesco Marsciani, Percorsi nel punto vendita tra gesti e sensibilità
(Spazio e movimento; Gesti della presa; Gli spostamenti; L'identità)
Vittorio Marchetta, Sound design e luoghi di vendita
(Verso una progettazione sonora; La comunicazione sonora. Da parametri fisici a dimensioni percettive; Rappresentazioni iconiche e cinetiche; Le funzioni della musica; Il sound; Dal modello all'applicazione. Ambiente sonoro e luoghi di vendita; Luoghi di vendita e tecnologie di supporto; Muzak: un esempio di sound design; Alcune ambientazioni. Accoglienza e accompagnamento; Una breve analisi)
Giulio Ceppi, Shopping experience: acquisto o perdita di esperienze?
(L'esperienza dell'acquisto e l'acquisto di esperienza; Lo spazio come dimensione privilegiata dell'esperienza; Un nuovo professionista delle qualità relazionali; L'approccio latino al design dell'esperienza; Design e non redesign dell'esperienza; Dare nuove forme al tempo; Design come rappresentazione di un processo; L'acquisto esiste solo se produce valore; L'emblematicità esperienziale del punto di vendita)
Parte II
Sara Galli, Soglie multimediali
(Dal teatro alla televisione; Impaginare la soglia; Dal bumper alla coda)
Daniela Cipriani, Esperienze per bambini
(La nozione di esperienza; L'interfaccia fisica; L'iter progettuale. Il soggetto del gioco; Struttura del gioco; Criteri per la visualizzazione; Potenzialità del progetto)
Matteo Capitini, Imballaggi intelligenti
(Internet come paradigma; Il valore aggiunto dello shopping; Packaging: interfaccia tra prodotto e utente; Il punto vendita digitale: un ambiente interconnesso; Il packaging display; Intelligenza nella comunicazione)
Valentina Russello, Confini Mobili
(Scenari e percorsi; I contenuti dei luoghi; Il progetto delle relazioni)
Annalisa Baga, Navigare tra le merci
(RFID e spazio vendita; Un nuovo sistema di comunicazione-relazionale per i punti vendita)
Elena Macchi, Pamela Petrucci, Informazioni alimentari
(Il design dell'informazione nella grande distribuzione; Sicurezza e filtri informativi; Dispositivi per dilatare l'accesso).




newsletter facebook rss

Linkedin Facebook Twitter RSS Informatemi