Sviluppo dualistico e mezzogiorni d'Europa

Verso nuove interpretazioni dei divari regionali in Europa e in Italia

Contributi
Nicola Acocella, Ernesto Caroleo Floro, Gianluigi Coppola, Lilia Costabile, Giovanni Di Bartolomeo, Guglielmo Forges Davanzati, Andrea Ginzburg, Paolo Guerrieri, Simona Iammarino, Ferruccio Marzano, Domenico Scalera, Antonella Stirati, Vittorio Valli, Carmen Vita
Livello
Studi, ricerche
Dati
pp. 304,      1a edizione  2006   (Codice editore 365.505)

Sviluppo dualistico e mezzogiorni d'Europa. Verso nuove interpretazioni dei divari regionali in Europa e in Italia
Tipologia: Edizione a stampa
Prezzo: € 28,50
Disponibilità: Discreta


Clicca qui per acquistare
Codice ISBN: 9788846481948

Presentazione del volume

La questione dei divari tra gli indici di ricchezza e di benessere delle regioni d'Europa sta acquisendo crescente rilevanza. All'ottimismo degli anni '80 e dei primi anni '90 sulla capacità del mercato di far convergere spontaneamente gli indici regionali di ricchezza, ha fatto seguito un diffuso clima di incertezza sulla sostenibilità politico-sociale di differenziali economici che tendono a permanere, se non a crescere. Inoltre i meccanismi di convergenza spontanea, ove operanti, tendono a generare elevati costi sociali ed effetti disgreganti sul tessuto socio-politico.
L'esiguità del bilancio dell'Unione Europea e le politiche macroeconomiche restrittive conseguenti agli accordi di Maastricht sembrano avere ulteriormente aggravato la situazione delle regioni in ritardo di sviluppo, come mostra il perpetuarsi della "questione meridionale" in Italia.
Questo volume può essere utile per chi intenda ripensare le modalità del processo di unificazione europea, nella direzione di un ridimensionamento del ruolo del mercato e del rilancio delle politiche pubbliche a livello dell'Unione e dei singoli stati nazionali.

Riccardo Realfonzo è professore ordinario di Teorie e metodi dell'economica politica nell'Università del Sannio. Ha pubblicato numerosi saggi e libri. Tra l'altro è autore di Money and Banking (Elgar, 1998) e ha curato (con G. Fontana) The Monetary Theory of Production (Macmillan, 2005).
Carmen Vita è professore a contratto di Macroeconomia nell'Università del Sannio. Dopo avere collaborato con il centro di eccellenza RCOST, ha curato alcune ricerche sul sistema bancario italiano e sul Mezzogiorno.

Indice



Nota dei curatori
Riccardo Realfonzo, Carmen Vita, Introduzione
Parte I. Il dualismo territoriale in Europa
Nicola Acocella, Giovanni Di Bartolomeo, È tempo di riformare le istituzioni economiche europee per favorire la crescita
Ernesto Floro Caroleo, Gianluigi Coppola, Le cause dei divari regionali della disoccupazione in Europa
Parte II. Nuove interpretazioni sui problemi di sviluppo del Mezzogiorno d'Italia
Lilia Costabile, Note su crescita e declino dell'economia italiana
Guglielmo Forges Davanzati, La sottoccupazione intellettuale nel Mezzogiorno: un'analisi teorica su capitale umano e ritardi di sviluppo
Andrea Ginzburg, A proposito di alcune recenti interpretazioni del ristagno dell'economia italiana
Anna Giunta, Domenico Scalera, La subfornitura nell'industria meridionale nella seconda metà degli anni '90
Paolo Guerrieri, Simona Iammarino, La dinamica della specializzazione internazionale delle regioni del Mezzogiorno: tra persistenza e cambiamento
Parte III. Teorie dello sviluppo dualistico e della convergenza regionale
Ferruccio Marzano, Sui modelli dualistici di sviluppo
Antonella Stirati, Disoccupazione strutturale e flessibilità salariale
Vittorio Valli, Il modello di sviluppo fordista con apertura ed il dualismo italiano negli anni cinquanta e sessanta
Carmen Vita, I modelli dualistici di sviluppo e il dibattito sul Mezzogiorno.